Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Il tatuaggio sul collo come quello di Roshelle riscrive una volta per tutte le regole dei tattoo

Il tattoo donna più giusto di sempre (quanto meno nella forma)

Tatuaggio collo donna: la scritta come quella di Rochelle
Gettyimages.it

Tatuaggi donne + cantanti = ispirazione. Rossella Discolo in arte Roshelle, la cantante di punta del team under donne capitanato da Fedez ormai due edizioni di XFactor fa, detta tendenza non solo tra le millennials dal groove metropolitano ma anche in fatto di tatuaggi. Se ormai ci ha abituati al suo culto del corpo, la 21enne originaria di Lodi si sottopone a quotidiane ed estenuanti sedute di fitness per mantenersi in forma, Roshelle ha confermato di essere una delle giovani cantanti italiane più cool vincendo dischi d'oro e aumentando la sua audience, i suoi follower su Instagram sono ormai oltre 300mila. Durante e dopo la sua partecipazione a XFactor 2016, Roshelle ha conquistato grazie al suo sapore internazionale: voce graffiante e rapper naturale, e stile, mix glam tra moda da strada e tendenza, una combo esplosiva che oggi si traduce nel tattoo donna più giusto di sempre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Realizzato dal famoso studio milanese Satatttvision, Body Adi è il titolo del singolo del primo singolo di Roshelle dopo XFactor, un'ode al suo corpo che canta, letteralmente. E se il significato del tatuaggio di Roshelle è relativo, o meglio è fondamentale per lei ma meno per il resto del mondo, è la forma, che in questo caso è anche la sostanza, a fare la differenza. Cosa vuole la tendenza in fatto di tatuaggi sul collo donne? Font chiaro e pulito, scritta in stampatello e al contrario. In fondo si sa, il tatuaggio deve essere immediato per chi lo sfoggia non per chi lo guarda.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Se i cantanti degli anni 90 si tatuavano i loro miti, il primo che mi viene in mente è Freddie Mercury in grandezza quasi naturale (si fa per dire) sul braccio di Cesare Cremonini, quelli di fine anni 2000 si tatuano titoli di album come i migliori fan fanno con i testi delle canzoni, vedi alla voce citazioni di canzoni famose. In fondo, Damiano dei Måneskin insegna, essere modesti non apre le porte del successo (e nemmeno delle camere da letto).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look