Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Capelli mossi: 3 tutorial svelano i segreti per onde super!

Scegli le tue onde! E scopri step by step come realizzare le waves con styler e prodotti ad hoc

Vuoi le Beach Waves, le Deep Waves o le Flowing Waves? Scegli le tue onde e segui i tutorial: scoprirai come dare movimento ai capelli step by step, con l'aiuto di una styler (e le mosse giuste per usarla al meglio) e con il supporto dei prodotti di styling più adatti.

1 di 18
Beach Waves

Capelli mossi 'effetto mare', come appena tornate da una giornata alla spiaggia: un look fresco, da giorno e da sera, da vacanza e da città, adatto anche ai capelli medi.

Segui il tutorial step by step... (foto di sfilata Aigner).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 di 18
Beach Waves: step 1

Per preparare i capelli a mantenere a lungo le beach waves, è necessario dare corpo alla chioma spruzzando sulle ciocche asciutte un 'curl spray' che dia sostegno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 di 18
Beach Waves: step 2

Posiziona una ciocca di capelli tra le lamelle della styler: mantenendola in posizione verticale, ruota il fusto in direzione del viso. Scivola sulla ciocca per qualche centimetro verso il basso, poi ruota nuovamente la styler nella direzione opposta e continua a scorrere. Ripeti questa tecnica alternando i movimenti fino a raggiungere le punte (nella foto, styler ghd azores V atlantic jade, 199 euro, limited edition).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 di 18
Beach Waves: step 3

Non preoccuparti di ottenere onde dalla forma perfetta: il risultato deve essere naturale, quindi irregolare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 di 18
Beach Waves: step 4

Sistema e allarga le onde aiutandoti con le dita, oppure pettinale delicatamente con un pettine a denti larghi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 di 18
Flowing Waves

Flowing ovvero fluenti. Sono onde morbide e sinuose, ordinate ma naturali.

Segui il tutorial step by step... (foto di sfilata Anna Sui).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 di 18
Flowing Waves: step 1

Proteggi i capelli dal calore della styler con uno spray protettivo: in questo modo manterrai i capelli idratati durante lo styling (nella foto, ghd heat protect spray).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 di 18
Flowing Waves: step 2

Dividi i capelli in ciocche e fai scorrere la styler
delicatamente su di esse.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9 di 18
Flowing Waves: step 3

Passa la styler su ogni ciocca.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10 di 18
Flowing Waves: step 4

Dopo aver lisciato le ciocche, riprendi quelle ai lati del viso, ruotando la styler verso
l'esterno del volto e scivolando
sulla ciocca fino ad arrivare
a metà di essa: così facendo, la parte
finale della ciocca rimarrà
liscia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11 di 18
Flowing Waves: step 4

Procedi in questo modo su tutte le ciocche intorno al volto. Se preferisci, puoi muovere con la stessa tecnica anche le ciocche restanti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
12 di 18
Flowing Waves: step 6

Attendi che i capelli si raffreddino, spazzolali con una spazzola piatta e larga e dai il tocco finale con un spray shine per lucidarli.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
13 di 18
Deep Waves

Onde ampie, decise con riga laterale. Per un look assolutamente glamour.

Segui il tutorial step by step... (foto di sfilata Azzaro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
14 di 18
Deep Waves: step 1

Prendi la parte superiore dei capelli e puntala da una parte con una clip.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
15 di 18
Deep Waves: step 2

Posiziona una ciocca fra le lamelle della styler e, mantenendola in posizione verticale, ruota il fusto verso l'esterno del volto. Continuando a ruotare il fusto, scorri fino ad arrivare alle punte e arrotondale (nella foto, ghd azores platinum serene pearl con tecnologia tri-zone, 249 euro, limited edition) .

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
16 di 18
Deep Waves: step 3

Ripeti questa tecnica seguendo la stessa direzione, avendo l'accortezza di lavorare ciocche di piccola/media grandezza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
17 di 18
Deep Waves: step 4

Lascia raffreddare i capelli, poi vaporizza un prodotto per il finish su una spazzola larga e piatta e spazzola delicatamente i capelli. Ripeti più volte.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
18 di 18
Deep Waves: step 5

Mentre spazzoli, aiutati con l'altra mano tenendo fermi i capelli. Le onde saranno più morbide e profonde.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli