Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Se hai il viso allungato ti conviene valutare questi tagli. Parola di esperto

Parola d'ordine: portabilità. Qualche dritta di stile per trovare la soluzione migliore e scansare tutti i dubbi

Ogni donna che è un pochino attenta al proprio look oggi è sommersa da tantissimi input su moda, tendenze e novità in fatto di tagli e capelli: il cambiamento è sempre più frequente e gli stili diventano più ricercati. Come riuscire a identificare quindi qual è il trend/taglio/colore più in linea con quelle che sono le nostre esigenze?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Partiamo con ordine: l' importanza del taglio non è soltanto la bellezza dello stesso, ma la sua portabilità.

Nel caso di un viso allungato, ad esempio,sono super sconsigliate tutte le acconciature e i tagli che prevedono capelli troppo aderenti sulle zone laterali o le forme con il volume sulla sommità della testa.

Va evitata anche la riga al centro che allunga ancora di più la figura ed i bob o tagli pari troppo corti. Molto indicati i tagli scalati o destrutturati di media lunghezza facili da asciugare a testa in giù e dall'aspetto un po' messy. Perfetti tutti i tagli "round layers" sia per le ricce che per le mosse perché sviluppano volumi sui lati che vanno ad allargare il viso.

L'arma in più è la frangia, che sia piena o sfilata, ci aiuta ad accorciare il viso e a mettere in risalto gli occhi. Per chi vuole osare un po', perfetti i pixie ed i bowlcut che lascino l'effetto un po' spettinato. Il giusto taglio è quello che nasconde qualche piccola imperfezione e mette in risalto ogni pregio del vostro viso!

Cristiano Filippini hairstylist dal 1996 , ho sempre creduto che la ricerca e l'aggiornamento continuo insieme allo studio dei capelli, della morfologia e dell'incarnato della cliente sia la base per la creazione del look e della sua portabilità.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli