Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Il taglio di capelli si sceglie in base alla forma del viso, okay, ma come individuare la propria?

Le indicazioni e gli esempi per orientarsi tra le sette tipologie più diffuse e non sbagliare più

Getty Images

Per stare bene con i propri capelli, la parola d'ordine è una sola: armonia. Tra sogni di gloria (tricologica) e realtà, tanto per cominciare, ma anche tra taglio (di capelli) e profilo (del viso). Alla base di tutto, serve una buona conoscenza di se stesse e delle proprie caratteristiche. In questo caso, per trovare la forma del proprio viso tra le sette tipologie più diffuse, bisogna analizzarne la lunghezza e la larghezza, ma anche la forma di fronte, zigomi e mento.

Davanti allo specchio, armata di elastico o fascia per tenere indietro i capelli, valuta: che tipo di contorno delineano l'attaccatura dei capelli e la linea mandibolare? Quanto è ampia la fronte rispetto alla mandibola? Quanto sono pronunciati gli zigomi? Ora, guarda il viso di queste celeb per trovare il tipo a cui somigli di più e iniziare a prendere ispirazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Viso ovale
Getty Images

È la forma più armonica: leggermente più ampia all'altezza delle guance, si stringe delicatamente verso il mento che, come gli zigomi, non è particolarmente pronunciato; la larghezza del volto è circa la metà della sua lunghezza.

Per avere qualche esempio, basta pensare a star come Emma Watson, ma anche Charlize Theron e Julia Roberts.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Viso rotondo
Getty Images

Come si può facilmente intuire, è la forma più tondeggiante, priva di spigolosità evidenti: le guance piene nascondono zigomi e ossa mascellari, il mento è arrotondato e la fronte è abbastanza ampia; la larghezza del volto è quasi pari alla sua lunghezza.

Esempi perfetti sono star come Cameron Diaz e Kirsten Dunst.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Viso rettangolare
Getty Images

È la forma più allungata: il volto si sviluppa in lunghezza, perché dalle tempie alla linea della mascella la larghezza resta invariata; la fronte è alta, il mento invece non è particolarmente pronunciato; il naso può essere particolarmente lungo.

Tra le star che hanno questo tipo di viso, ci sono Sarah Jessica Parker, Liv Tayler e Gisele Bundchen.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Viso quadrato
Getty Images

È la forma caratterizzata dai lineamenti più marcati: la linea mascellare è larga e pronunciata, zigomi e mandibola sono molto evidenti, la fronte è ampia, il mento è importante e squadrato.

Per fare un esempio tra le star, si possono citare Angelina Jolie o Olivia Wilde e Margot Robbie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Viso triangolare
Getty Images

La linea caratterizzante è quella della mascella e della mandibola, che appare piuttosto sviluppata, mentre gli zigomi sono poco evidenti e la fronte è molto stretta.

La star da prendere come esempio è Renée Zellweger.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Viso a cuore
Getty Images

È l'esatto opposto del viso triangolare: la fronte è spaziosa, con attaccatura dei capelli a V, mentre gli zigomi sono ben pronunciati e il mento è appuntito; la parte più larga del volto è quella centrale, a metà della sua lunghezza.

Per avere qualche esempio, si pensi a star come Scarlett Johansson e Karlie Kloss.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 Viso a diamante
Getty Images

È una via di mezzo tra l'ovale, di cui mantiene i contorni, e la forma a cuore, da cui prende in prestito gli zigomi evidenti.

La star da prendere come esempio è Reese Whiterspoon.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli