Il taglio di capelli si sceglie in base alla forma del viso, okay, ma come individuare la propria?

Le indicazioni e gli esempi per orientarsi tra le sette tipologie più diffuse e non sbagliare più

come tagliare i capelli
Getty Images

Per stare bene con i propri capelli, la parola d'ordine è una sola: armonia. Tra sogni di gloria (tricologica) e realtà, tanto per cominciare, ma anche tra taglio (di capelli) e profilo (del viso). Alla base di tutto, serve una buona conoscenza di se stesse e delle proprie caratteristiche. In questo caso, per trovare la forma del proprio viso tra le sette tipologie più diffuse, bisogna analizzarne la lunghezza e la larghezza, ma anche la forma di fronte, zigomi e mento.

Davanti allo specchio, armata di elastico o fascia per tenere indietro i capelli, valuta: che tipo di contorno delineano l'attaccatura dei capelli e la linea mandibolare? Quanto è ampia la fronte rispetto alla mandibola? Quanto sono pronunciati gli zigomi? Ora, guarda il viso di queste celeb per trovare il tipo a cui somigli di più e iniziare a prendere ispirazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Viso ovale
Getty Images

È la forma più armonica: leggermente più ampia all'altezza delle guance, si stringe delicatamente verso il mento che, come gli zigomi, non è particolarmente pronunciato; la larghezza del volto è circa la metà della sua lunghezza.

Per avere qualche esempio, basta pensare a star come Emma Watson, ma anche Charlize Theron e Julia Roberts.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Viso rotondo
Getty Images

Come si può facilmente intuire, è la forma più tondeggiante, priva di spigolosità evidenti: le guance piene nascondono zigomi e ossa mascellari, il mento è arrotondato e la fronte è abbastanza ampia; la larghezza del volto è quasi pari alla sua lunghezza.

Esempi perfetti sono star come Cameron Diaz e Kirsten Dunst.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Viso rettangolare
Getty Images

È la forma più allungata: il volto si sviluppa in lunghezza, perché dalle tempie alla linea della mascella la larghezza resta invariata; la fronte è alta, il mento invece non è particolarmente pronunciato; il naso può essere particolarmente lungo.

Tra le star che hanno questo tipo di viso, ci sono Sarah Jessica Parker, Liv Tayler e Gisele Bundchen.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Viso quadrato
Getty Images

È la forma caratterizzata dai lineamenti più marcati: la linea mascellare è larga e pronunciata, zigomi e mandibola sono molto evidenti, la fronte è ampia, il mento è importante e squadrato.

Per fare un esempio tra le star, si possono citare Angelina Jolie o Olivia Wilde e Margot Robbie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Viso triangolare
Getty Images

La linea caratterizzante è quella della mascella e della mandibola, che appare piuttosto sviluppata, mentre gli zigomi sono poco evidenti e la fronte è molto stretta.

La star da prendere come esempio è Renée Zellweger.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Viso a cuore
Getty Images

È l'esatto opposto del viso triangolare: la fronte è spaziosa, con attaccatura dei capelli a V, mentre gli zigomi sono ben pronunciati e il mento è appuntito; la parte più larga del volto è quella centrale, a metà della sua lunghezza.

Per avere qualche esempio, si pensi a star come Scarlett Johansson e Karlie Kloss.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 Viso a diamante
Getty Images

È una via di mezzo tra l'ovale, di cui mantiene i contorni, e la forma a cuore, da cui prende in prestito gli zigomi evidenti.

La star da prendere come esempio è Reese Whiterspoon.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli