Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

6 acconciature e stili di capelli per chi è pigra

Se spendere 45 minuti al giorno per sistemarti i capelli non fa per te, ecco le acconciature e le soluzioni di colore che devi tener presente, perché sono poco impegnative e non necessitano di troppa manutenzione, ma sono davvero cool

Designed by Dana Tepper

Hai presente quelle donne che quando si alzano, ogni mattina, si lavano i capelli e poi si mettono d'impegno per arricciarli o stirarli, dedicando a questa operazione anche 45 minuti? Ecco, questa non sei tu. E, diciamolo, non lo è nemmeno la maggior parte di noi.

Spesso darsi una sistemata ai capelli prima di far colazione o prendere appuntamento dal parrucchiere ogni 6 settimane è tutto il tempo che possiamo dedicare a questa parte del nostro corpo. Allora abbiamo chiesto ad alcuni hairstylist professionisti di dirci quali sono le tendenze di tagli, colori e stili di quest'anno che non richiedono un sacco di manutenzione. Perché non c'è nulla da vergognarsi a essere un po' pigre ogni tanto!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 La coda spettinata

Per coloro che hanno fatto ricorso ai ricci una volta di troppo ma non vogliono comunque avere i capelli troppo lisci, ecco la soluzione ideale, soprattutto per la primavera. La «coda di cavallo spettinata» o off-duty pony, come la chiama l'hairstylist Jen Hatkin, è una coda di cavallo alta che risulta morbida e piena e richiede solo un paio di minuti per essere realizzata.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Le nuove mèches «babylights»

Una delle grandi tendenze dei capelli del 2015, ma ancora attuale, è quella delle babylights, le mèches per scolorire i capelli: una soluzione molto amata, perché si porta facilmente e richiede poca manutenzione. «Sono riflessi molto soft che delicatamente ammorbidiscono le radici dei capelli dalla coloritura solida», spiega Devin Toth del Salon Sck e ambasciatrice di Rowenta. I babylights sono perfetti per quelle donne che vogliono avere sempre uno splendido look che comunque richieda solo un paio di incontri l'anno con il parrucchiere per il colore.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Chignon easy

Un'acconciatura pratica e semplicissima da realizzare: «Dividete i capelli in 4 sezioni, quindi ruotatene ognuna per formare un nodo», spiega Gabriel Samra, soprannominato il «mago della bellezza». «Sistemate e fissate ogni nodo, poi tirateli uno per uno delicatamente per allentarli, concludendo con una spruzzata di lacca per fermare il tutto».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Balayage

Se siete alla ricerca di uno stile disinvolto, provate il balayage, la scoloritura che dona una lucentezza naturale ai capelli. «Sempre più popolare ogni anno, nel 2016 lo sarà ancora di più», afferma Samra. «Richiede veramente poca manutenzione perché il colore cresce molto più naturalmente rispetto alla classica tinta che, essendo più definita, fa intravedere subito la ricrescita». Un look naturale senza troppo lavoro? Ma certo che sì!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Lo chignon infinito

Se avete i capelli alla Raperonzolo probabilmente sarete abituate a portare una coda di cavallo o qualcosa di simile, ma ci sono molti altri stili adatti a voi, come questo splendido chignon infinito. «Per realizzarlo si devono tirare i capelli come per la coda di cavallo e poi avvolgerli», spiega sempre Samra. «Prendete la sezione di destra della coda di cavallo e ruotatela in senso orario, avvolgetela intorno a un elastico per formare un anello e fermatela. Prendete quindi la sezione sinistra e fate la stessa cosa, solo ruotandola nella direzione opposta, infine fermatela. Date un'ultima sistemata ai capelli per dare loro una forma che ricordi il simbolo dell'infinito e fissateli definitivamente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Lob forever

Queste celebs mostrano che il lob non passerà certo di moda nel 2016. «Una via di mezzo tra il corto e il lungo, la cui bellezza sta nella versatilità e nella possibilità di essere portato in diversi modi», sottolinea Samra. È la lunghezza giusta per ogni tipo di stile: ricci, dritti e mossi, a seconda dell'occasione..

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli