Sai come adattare al tuo viso il bob lungo? Scoprilo con i consigli dell'hair stylist

Rigoroso, asimmetrico, liscio o mosso, qualunque sia il suo mood, quest'inverno il bob lungo o carré è di moda: l'hair stylist di Jean Louis David spiega come adattarlo al viso, guarda la gallery con le foto di sfilata

Bob lungo: come adattarlo al viso
Imaxtree

Il bob lungo, detto anche carré o a caschetto, è un taglio evergreen che non passa di mai di moda. Il suo momento di maggior fulgore coincide con gli Anni Sessanta e Settanta, sdoganato dai Beatles e da Caterina Caselli con il suo famoso casco d'oro.

Dritto, sfilato, scalato poco importa, comunque sia è un perfetto taglio di capelli corti per l'autunno inverno 2017 (qui trovi 25 idee, dal carré bon ton al pixie rock, dallo sfilato al corto sbarazzino).

E c'è già chi, tra le celebs, ha fatto da apripista (hai visto il nuovo taglio di capelli di Bella Hadid? Un bob lungo estremamente versatile).

Come si adatta alla forma del viso?

Il bob lungo si presta a molte varianti di stile, dal grunge al bon ton, e si può indossare con (quasi) tutte le forme di viso. Matteo Modola, trainer e affiliato Jean Louis David, spiega che cos'è precisamente il bob lungo, come si pettina e a chi sta bene.

1. Che cosa s'intende per bob lungo?

«Chiamato anche carré o a caschetto è un taglio essenziale e intramontabile che arriva all'altezza del mento ma anche più in basso, comunque sempre al di sopra delle spalle. È considerato un taglio di capelli corto ed esiste in numerose versioni differenti: può essere pieno, sfilato, liscio, riccio».

2. È molto diverso dal bob?

«Assolutamente sì. Il bob, che noi chiamiamo boule, ha una linea decisamente più corta, che mette in risalto la rotondità della testa, slancia i lineamenti e sta bene a tutte. Il bob lungo, conosciuto anche come carré classico, può essere realizzato in diversi modi e lunghezze, più o meno scalato e personalizzato con frangia o ciuffo. Permette di cambiare styling facilmente e di osare anche con i raccolti, da quelli più soft ai più glamour».

3. La differenza tra bob sfilato e bob scalato?

«La differenza è molto evidente: il bob sfilato è un taglio perfetto per chi ha molti capelli e spessi. Così, grazie alla sfilatura, si ottiene un effetto leggerezza, a volte con punte indefinite e morbide, che danno movimento naturale al caschetto. Il bob scalato, invece, si realizza per lo più con i capelli fini perché aiuta ad aumentarne il volume. La scalatura può essere realizzata anche in due dimensioni (con un salto di lunghezze tra i capelli sotto e quelli sopra): ciò aumenta ancora di più l'effetto volume e corposità».

5. A chi sta bene e a chi è sconsigliato il bob lungo?

«Sta bene in particolare a chi ha viso ovale, collo lungo e fronte alta. Non è molto indicato per chi ha un viso tondo, collo corto e fronte bassa, perché questi lineamenti tolgono dinamicità alla figura e impediscono di sbizzarrirsi con frange o ciuffi particolari».

6. Il tipo di capelli più adatto al bob lungo?

«Per enfatizzare questo taglio è indispensabile mettere in luce la perfezione delle linee geometriche. L'aspetto grafico può essere esaltato da capelli lisci, non importa se sottili o grossi: come abbiamo detto, basta giocare con le sfilature».

7. Quali sono gli strumenti e i prodotti giusti per lo styling?

«Non ci sono regole sul tipo di spazzola o pettine, che andrebbe scelto in base al tipo di capelli. Per lo styling, invece, dipende dal look che si vuole ottenere. Per un stile spettinato, si può usare Brush Cream, il best seller di Urban Style, mentre per un mood più ricercato, i capelli vanno portati all'indietro evidenziando il volume arrotondato sulla parte alta della testa con Foamer Voume Therapy che, grazie all'acido ialuronico, riesce a mantenere il volume nel tempo. Se poi il desiderio è un iperliscio che gioca con il grafismo del taglio, suggeriamo di utilizzare la piastra sempre con un protettore termico come Perfect Liss e successivamente un tocco di Shine Wax per donare il tocco di brillantezza».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Mosso con ciuffi lunghi

Carré al mento, dritto, mosso con ciuffi lunghi (sfilata Akris - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Liscio con frangia

Bob lungo al mento, iperliscio con maxi frangia (sfilata Altuzarra - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Liscio con riga centrale

Bob lungo sotto mento, ideale per capelli sottili (sfilata Chalayan - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Riccio e scalato

Carré scalato che mette in risalto i capelli ricci (sfilata Cornejo - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Sfilato con frangia

Bob lungo (detto anche lob) sfilato con punte che lambiscono la base del collo (sfilata Emporio Armani - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Mosso e sfilato

Carré lungo con punte sfilate (sfilata Cristina Ti - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Sfilato con riga centrale

Bob lungo molto sfilato e mosso (sfilata La Perla - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Scalato con riga laterale

Scalato e asimmetrico con onde (sfilata Nina Ricci - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Scalato con frangia

Caschetto scalato (sfilata Shoji - A/I 2017-2018).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli