Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Capelli inverno 2016: vincono le onde!

Piatte, frisé, couture: le wave viste alle sfilate prêt-à-porter e i segreti degli hairdesigner per realizzarle

Imaxtree

Onda su onda... comincia così il ritornello di una famosa canzone del cantautore italiano Paolo Conte, che canticchiavo guardando gli scatti delle sfilate prêt-à-porter con i trend capelli inverno 2016.

Sì, perché di onde (tra i capelli) ce ne sono davvero molte e di ogni tipo: dall'onda couture di Emporio Armani all'onda di botticelliana memoria vista da Etienne Aigner e Gucci, dall'onda 'messy' di Prada all'ondulazione Anni Settanta di Versace e Aquilano.Rimondi (foto sopra).

Ogni onda però, proprio come le onde del mare, è diversa e vuole la sua messa in posa, i suoi attrezzi del mestiere, i suoi prodotti di styling.

Qui sotto abbiamo preparato per voi una rassegna delle onde più belle viste in passerella con le tecniche per realizzarle, rubate agli hairdesigner nei backstage delle sfilate.

Siete pronte a ondeggiare?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Etienne Aigner

Le onde morbide di Aigner sono il frutto di un certosino lavoro di molette a 'becco d'oca' posizionate ad arte sulla chioma sciolta, e di una mousse volumizzante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Emporio Armani

Il raccolto couture di Emporio Armani è una combinazione raffinata di onde piatte effetto wet e di chignon a torchon. Il dettaglio che fa la differenza? Il fermaglio che imita un'onda, realizzato con una lunga fila di mollette.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Gucci

L'onda new '40 di Gucci si ottiene modellando le chiome con una piastra o una styler ghd, e fissando l'onda ancora al calda con i becchi d'oca.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Aquilano.Rimondi

Le onde simil frisè di Aquilano.Rimondi si ottengono spazzolando i capelli dopo aver sciolte le trecce.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Prada

Le onde appena accennate e il ciuffo messy di Prada si ottengono con una complicata architettura di pinze distribuite ad arte sul ciuffo e sul resto del capo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Blumarine

Le onde di Blumarine, sciolte e morbide, e quelle composte della frangia, sono il frutto di trecce a torchon e di onde piatte fissate con i becchi d'oca.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Versace

Le wave Anni Settanta di Versace si realizzano con una piastra (come la styler di ghd) e uno spray texturizzante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli