L'acqua di rose è il cosmetico più potente del mondo. Ah, sui capelli fa miracoli

Il geniale cosmetico che racchiude in sè tutto il meglio delle rose è un ottimo lenitivo e protettivo della pelle, ma anche di cuoio capelluto e capelli: scopri come usarlo

image
Joshua Newton / Unsplash

L'acqua di rose, geniale cosmetico in soluzione acquosa ottenuto dalla distillazione in corrente di vapore dei petali di rosa, grazie alla sua versatilità ogni giorno ispira nuovi impieghi.

Sulla cresta dell'onda da oltre 150 anni, deve la sua nascita all'intuizione del farmacista Henry Roberts, emigrato a Firenze in epoca di Gran Tour, che mise il seme per la nascita dell'iconica Acqua alle Rose Roberts, ancora oggi utilizzata da milioni di donne nel mondo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sono note ai più le proprietà dermolenitive e protettrici dell'acqua di rose, passe­partout cosmetico adatto a ogni tipo di pelle, da quella secca a quella grassa e toccasana assoluto per le pelli sensibili: il suo mix di principi attivi come flavonoidi, antiossidanti, vitamine, zinco, pectine, acidi grassi polinsaturi, calma la cute reattiva, attenua gli arrossamenti, depura la pelle impura, disinfetta l'acne e fortifica la struttura cutanea, migliorandone le difese naturali. Ottima utilizzata come tonico post detersione, ma anche come eau de bienêtre da vaporizzare su tutto il corpo e come delicato profumo da distribuire nell'acqua della vasca per addolcire la pelle.

Sono invece poco conosciuti i suoi benefici effetti su capelli e cuoio capelluto. Scopriamoli.

L'acqua di rose si ottiene dalla distillazione di petali di rosa canina, rosa damascena, rosa gallica, rosa centifoglia.
Amanda Gohty on Unsplash

Purifica il cuoio capelluto

Detossinare il cuoio capelluto da grasso, sporcizia, residui di prodotti per lo styling, ossigena cute e bulbi e aiuta a conquistare capelli lucidi, sani, corposi. L'acqua di rose, mixata a zucchero e miele in parti uguali, è un ottimo scrub per cute e capelli: si massaggia la pasta ottenuta direttamente sulla cute e si distribuisce poi sulle lunghezze. Infine si risciacqua con acqua tiepida e si procede con uno shampoo delicato.

Contiene la dermatite seborroica

La dermatite seborroica, malattia cronico-recidivante che si manifesta con prurito, fastidio, irritazione, squame untuose e crosticine gialle, interessa principalmente le zone pelose, quindi anche il cuoio capelluto. L'acqua di rose, applicata sulla cute con una dischetto di cotone o una garza, purifica la pelle e lenisce il fastidio, limitando il disturbo e il prurito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Lucida i capelli

L'acqua di rose, vaporizzata sui capelli dopo il balsamo e dopo l'ultimo risciacquo, lascia i capelli morbidi, lucidi e profumati perché il suo pH è simile a quello dei capelli.

Valerie Elash on Unsplash

Ripara i danni alla fibra capillare

Massaggiare il cuoio capelluto con olio di jojoba arricchito con alcune gocce di olio essenziale di rosa migliora la salute della cute e, di conseguenza, riduce forfora, sebo, infezioni e altri disturbi causate da un terreno poco sano e scarsamente ossigenato.

Lucida e profuma anche il pelo del pet

Passare un dischetto di cotone imbevuto di acqua alle rose sul pelo del cane o del gatto, è garanzia di mantello lucido, pulito e profumato.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli