L'olio di semi di lino fa miracoli su capelli e pelle ma attenzione alle controindicazioni

I benefici e le proprietà di uno degli elisir di bellezza naturali più potenti sul mercato

image
Sam Burriss / Unsplash

Ogni giorno sempre più persone che vogliono prendersi cura del proprio corpo utilizzano l'olio di semi lino come supplemento dietetico per godere dei suoi benefici.

Prima di tutto, cos'è l'olio di semi lino? È un olio che si ottiene dalla spremitura del seme della pianta Linum usitatissimum (lino) ed è ricco di acidi grassi omega-3, omega-6 e omega-9. La qualità dell'olio di semi di lino dipende direttamente da quella della materia prima utilizzata come anche dalla procedura usata per l'estrazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

L'olio di semi di lino ha interessanti proprietà nutrizionali, in particolare per via dei suoi grassi polinsaturi con il contributo di ALA (Omega 3) e sostanze come i lignani, preziosi per mantenere sano il cuore e potenziare le difese immunitarie. Pertanto, l'olio di semi di lino può contribuire a ridurre le malattie cardiovascolari, l'aterosclerosi, il diabete, il cancro, l'artrite, l'osteoporosi, alcune malattie autoimmuni e neurologiche. Ovviamente non è una pozione magica e va assunta dopo averne parlato con il proprio medico.

I semi di lino da cui si ricava l'olio.

5 benefici dell'olio di semi di lino

  1. Fa perdere peso, perché aiuta a metabolizzare il grasso immagazzinato, a patto che tutto il proprio regime alimentare sia corretto. Ha anche un effetto lassativo, poiché contribuisce al transito intestinale.
  2. Controlla gli zuccheri: migliora la sensibilità all'insulina, rendendo più difficile immagazzinare i carboidrati e fornendo un'energia più duratura e prolungata. A tal proposito può essere indicato per le persone diabetiche, previa autorizzazione del medico.
  3. Effetto antinfiammatorio: la sua capacità antinfiammatoria aiuta a combattere e alleviare il dolore derivante da patologie croniche (artrite, sclerosi); inoltre allevia la sindrome premestruale in alcune donne. Si è notato che chi soffre di asma, emicranie o simili può trovare giovamento dall'olio di semi lino.
  4. Contribuisce a mantenere una carnagione liscia, compatta e idratata. Grazie alle sue capacità antiossidanti, poi, rallenta alcuni segni dell'invecchiamento. Per quel che riguarda i capelli, l'uso dell'olio di semi di lino li fortifica e migliora la loro naturale lucentezza.
  5. Regola le mestruazioni e contribuisce a ridurre i sintomi della sindrome dell'ovaio policistico, tra cui l'aumento di peso, mestruazioni irregolari, infertilità, acne, problemi con la crescita dei capelli (irsutismo). Riduce i sintomi della menopausa, come vampate di calore e insonnia.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito

    Uno sguardo alle controindicazioni

    Tra i principali problemi che si possono riscontrare quando si consuma olio di semi di lino ci sono quelli legati al sistema digestivo. Pertanto, è consigliabile assumere piccole quantità per evitare indigestione, nausea, dolore addominale o flatulenza. A causa dei suoi effetti lassativi, potrebbe portare alla diarrea.

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Capelli