Cos'è il colore vin brulé e perché è la tinta più richiesta del momento

Gli hairstylist lanciano un'altra tendenza colore per l'inverno 2018 si chiama mulled wine, vin brulé, e si tratta di un rosso scuro che conquisterà tutte spopolando tra Natale e Capodanno

Freddo = colore di capelli caldo, caldissimo, rosso, rossissimo, praticamente rovente? Freddo glaciale, un po' di neve ai bordi delle strade, le lucine degli alberi di Natale che escono dalle finestre e una tazza fumante di vin brulé fra le mani. L'inverno, per dirla alla Jon Snow, sta arrivando e con lui rituali, colori, profumi e l'irrefrenabile voglia di essere bellissime nonostante il pigiamone e le ciabatte di pelo. Sarai felice dunque di sapere che, a ispirare il colore capelli più cool e cozy (pigro) dell'inverno 2018 è l'atmosfera unica e magica che contraddistingue questa stagione. Niente paura non si tratta di un "bianco natale" ma piuttosto rosso "mulled wine" ed è subito chiaro che non potrà che farci innamorare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

A intercettare la nuova tendenza in fatto di colore capelli per l'inverno 2018 è Popsugar.com che ne è assolutamente certo: i capelli quest'inverno si tingono color vin brulé speziato. Cosa? Sì sì proprio così. Si tratta di un rosso intenso che, proprio come la squisitissima bevanda calda, sfuma nei toni della cannella e dell'arancia con punte di chiodi di garofano. Il risultato? Capelli rosso scuro con delle note viola e sotto-toni caldi o semplici, ma efficacissime, sfumature per dare un effetto più vigoroso al tuo castano classico. Gli hairstylist intanto assicurano, il colore vin brulé è adatto a chi ha già i capelli scuri ma ottimo anche per chi ha i capelli chiari ma vuole concedersi un colpo di testa in vista delle vacanze invernali. C'è tutto ed è bellissimo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli