Perché l'Octopus Bun è LA pettinatura dell'estate

Uno chignon volutamente disordinato con qualche ciocca che spunta qua e là: ideale per la spiaggia, ma anche per la città

image
Getty Images

Non giriamoci troppo intorno: la pettinatura più cool dell'estate 2017 (e forse anche dell'autunno) è l'Octopus Bun. Perfetta per chi ha i capelli lunghi e li ama raccolti (come me, infatti l'adoro!) e ideale per le giornate calde e afose. In pratica è una sorta di chignon ma più disordinato (volutamente) con qualche ciocca che spunta qui e là (proprio come i tentacolini del polipo, e da qui deriva il nome).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Attenzione però: l'Octopus Bun può essere perfetto per una giornata al mare e realizzato velocemente, ma se lo vuoi sfoggiare di sera (magari per una cena formale con gli amici) fai attenzione ai piccoli dettagli.

Come si fa l'Octopus Bun?

La base è quella di una semplice coda di cavallo che dovrete poi annodare su sé stessa in una specie di chignon (bun) lasciando però qualche ciocca che spunta. Se avete paura che si sfaldi potete mettere qualche forcina.

L'Octopus Bun si presenta ogni volta in modo diverso a seconda della lunghezza dei capelli e della tipologia della chioma, riccia o liscia che sia. Puoi farlo alto sulla testa o basso sulla nuca. Dai sfogo alla tua immaginazione come vuoi, sarai sempre bellissima.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli