Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Come funziona lo shampoo colorante?

Con lo shampoo colorante puoi avere in pochi minuti capelli di ogni colore: biondi, blu, rossi e verdi, ma quali sono i pro e i contro? Scoprili con noi

shampoo colorante tintura semipermanente pro contro
Getty Images

Vuoi cambiare il colore dei tuoi capelli senza danneggiarli? Non c'è niente di meglio dello shampoo colorante. Questo tipo di prodotto, a differenza della classica tintura, non contiene ammoniaca e colora soltanto la parte esterna del capello, senza penetrare in profondità. È dunque una tinta semi permanente, visto che il suo effetto (generalmente) va via dopo 6-10 lavaggi e dura dunque poche settimane. Lo shampoo colorante è una soluzione ideale quando si vuole cambiare colore in fretta ma non si è ancora deciso su quale tinta puntare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Con il semi permanente si può provare un tipo di colore per qualche giorno, per poi valutare se va bene oppure no. Quali sono i pro e i contro? Lo shampoo colorante non è un prodotto aggressivo per i capelli, copre con efficacia quelli bianchi e non lascia il fastidioso effetto ricrescita. Inoltre, va via piuttosto facilmente, consentendo anche di sperimentare look più arditi come i capelli blu, rossi, viola o addirittura verdi.

Getty Images

Anche la tinta semi permanente, però, ha le sue controindicazioni. La prima è proprio quella che, per mantenere l'effetto, bisogna ripetere il trattamento a intervalli brevi. Inoltre, se si è usato da poco uno shampoo colorante occorre prestare attenzione quando si va in piscina o si utilizzano lozioni fortificanti: il cloro contenuto nell'acqua e l'alcol presente nella lozione possono infatti rovinare l'effetto dello shampoo. Per ovviare all'inconveniente, in piscina si può utilizzare una cuffia e per rafforzare i capelli si possono scegliere prodotti naturali.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Durante la gravidanza o se si soffre di allergie, inoltre, bisogna stare attente alla composizione della tinta. Usare lo shampoo colorante è facilissimo, sia su capelli asciutti che bagnati: va applicato con l'aiuto di guanti protettivi per il tempo di posa segnato sulla confezione, per poi risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli