Taglio corto in vista aka cosa tener presente prima di un taglio radicale

Ci sono (almeno) 5 fattori da considerare assolutamente se stai pensando ad un taglio corto

image
CorbisMerilyn Smith

Un taglio corto è una di quelle cose che andrebbero provate almeno una volta nella vita, oltre a essere un trend che sembra non voler passare mai di moda. Se stai pensando di darci un taglio, ecco i 5 accorgimenti che dovresti assolutamente prendere in considerazione!

1. Non è vero ma ci credo

Secondo il calendario lunare ci sono dei momenti dell’anno più propizi per tagliare i capelli, per esempio quando la luna, rigorosamente in fase crescente, si trova in leone e in vergine. Dal momento che stai optando per un taglio corto, invece della solita spuntatina, considerare anche l’influenza della luna di certo non guasterà!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

2. La forma del viso

Trattandosi di una sforbiciata radicale è importante valutare con cura la scelta del taglio per capire quale può valorizzare al meglio la forma del tuo viso. I tagli corti in genere prevedono frange e scalature quindi è importante capire su quali punti del viso si vuole concentrare l’attenzione.

3. Questione di stile

Non solo la forma del viso, nella scelta di un taglio corto è importante considerare anche il proprio stile. Ormai sappiamo che lunghezze mini possono essere portate anche da chi punta su look iperfemminili e dall’allure retrò, ma c’è invece chi sceglie i capelli corti per un effetto rock e un po’ ribelle oppure per ottenere un’aria androgina. Considerare il risultato finale che desideri ottenere è fondamentale, soprattutto quando si tratta di tagliare i capelli, dal momento che una volta tagliati impiegheranno qualche tempo a ricrescere (ci sono comunque moltissimi rimedi per farli crescere più velocemente).

4. Occhio al colore

Il colore è, dopo il taglio stesso, il secondo fattore decisivo per determinare lo stile del tuo taglio corto. I biondi sono perfetti per un risultato molto sexy, mentre per un effetto bon ton punta sui castani scuri. Se invece punti a un look più aggressivo via libera a colori più particolari come il silver o il blu!

5. L’importanza del mantenimento

Il taglio corto, si sa, è pratico sotto moltissimi aspetti, tranne uno: per essere bello come appena fatto, probabilmente ogni 4 - 6 settimane andrà sistemato dal parrucchiere. Affidati alle mani di un esperto anche nel momento in cui dovessi decidere di tornare ai capelli lunghi, soprattutto nelle prime settimane quando sarà fondamentale impostare bene il taglio per le varie fasi della ricrescita.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli