Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Dovresti riconsiderare seriamente il modo in cui ti lavi i capelli sotto la doccia (auch)

Metti lo shampoo correttamente? Applichi il balsamo nelle giuste zone? Le regole auree della doccia perfetta

Getty Images

Capelli perfetti forever and ever. Aspirazione universale. Una piega con i fiocchi o semplicemente una chioma sana e lucente può trasformare un look ordinario in qualcosa di studiato e raffinato, ancora di più della it bag dei sogni o del vestito più instagrammer del momento (averle tutte e tre, nirvana puro). Ecco perché per avere capelli forti e luminosi siamo disposte a spendere un capitale in shampoo, balsami, maschere, ma non sempre l'effetto è quello desiderato. Perché nella beauty routine dedicata al benessere della chioma potrebbe esserci qualcosa che ci sfugge, e che per (nostra) fortuna non è difficile da individuare (e correggere): il modo in cui ti lavi i capelli sotto la doccia. Un'abitudine che hai fatto tua da quando nella vasca con te ci finivano anche le Barbie, ma che forse andrebbe modificata (anche perché hai giusto qualche anno in più e anche il tuo capello è cambiato). Il vademecum su come lavare i capelli, applicare il balsamo e utilizzare in modo sensato il phon di stylecraze.com corre in nostro aiuto e andrebbe seriamente imparato a memoria.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Old Youth/Unsplash

LO SHAMPOO
1. Scalda i capelli prima di lavarli
I pori del cuoio capelluto sono generalmente ostruiti da olio e sporcizia. Il modo migliore per ripulirli è quello di vaporizzare i capelli. Per farlo, immergi un asciugamano in acqua calda e strizzalo. Avvolgilo intorno alla testa e lascialo agire per 20 minuti prima di entrare in doccia.
2. Massaggia i capelli prima dello shampoo
Prima di entrare in doccia, massaggia delicatamente il cuoio capelluto con le dita per alcuni minuti. Questo può aiutare a sciogliere la sporcizia e a sradicare i capelli deboli e spezzati dal cuoio capelluto.
3. Usa acqua fresca o tiepida
Per lo stesso principio secondo cui usare ferri e piastre troppo spesso può danneggiare i capelli, sarebbe meglio evitare di lavarsi i capelli con l'acqua bollente. Il calore dell'acqua calda può rimuovere gli oli naturali e lasciare aperte le cuticole dei capelli, permettendo così a tutta l'umidità di fuoriuscire. Il lavaggio con acqua fresca o tiepida, invece, può aiutare a chiudere la cuticola e bloccare l'umidità, rendendo così la chioma più lucida e luminosa e riducendo l'effetto crespo.
4. Usa uno shampoo senza parabeni e senza SLS
Questa non è una novità. Usare uno shampoo ricco di tensioattivi chimici e parabeni non è mai una buona idea, perché può causare irritazioni della pelle e reazioni allergiche, oltre che danneggiare il capello.
5. Applica lo shampoo solo sul cuoio capelluto
Lo scopo dello shampoo è quello di pulire e rimuovere lo sporco e le cellule morte della pelle dal cuoio capelluto. Lo shampoo quindi va applicato sulla sulla testa e non sulle lunghezze. Lo sfregamento sulle punte rovina la chioma, la indebolisce e la rende opaca e sfibrata.
6. Massaggia sempre delicatamente
Quando metti lo shampoo, massaggia sempre delicatamente il cuoio capelluto con le dita con un movimento circolare. Non solo toglierai facilmente lo sporco dal cuoio capelluto ma andrai a migliorare la circolazione sanguigna dei follicoli dei capelli.
7. Non lavarti i capelli ogni giorno
La maggior parte degli shampoo contiene sostanze chimiche che possono rendere i capelli estremamente secchi e fragili se usati quotidianamente. Quindi, è meglio lavare i capelli non più di due volte o tre volte a settimana per mantenere alto il livello di salute (e umidità).
8. Non lavarti i capelli troppo a lungo
I capelli sono più fragili sotto l'acqua. Quindi, idealmente, dovresti lavarli, applicare shampoo e balsamo in meno di 15 minuti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Fredo Figaredo/Unsplash

Il BALSAMO
1. Applica dell'olio per capelli prima della doccia
Un buon modo per idratare i capelli in modo naturale è massaggiarli con un olio per capelli. Applicare dell'olio di cocco, di mandorle o olio d'oliva sui capelli e sul cuoio capelluto un'ora prima di entrare in doccia è una buona abitudine. L'olio penetrerà nella chioma e la nutrirà dall'interno.
2. Asciuga i capelli prima di applicare il balsamo
Dopo aver lavato i capelli con lo shampoo, avvolgi un asciugamano intorno alla testa per assorbire tutta l'acqua in eccesso e poi applica il balsamo. Il balsamo verrà assorbito nei capelli tamponati molto più facilmente scongiurando l'effetto crespo.
3. Non applicare il balsamo sul cuoio capelluto
Probabilmente lo hai già sentito un milione di volte, ma non basta mai. Il balsamo non va applicato sul cuoio capelluto perché rischia di ostruire i pori, causando una ridotta crescita e una maggiore caduta dei capelli.
4. Non lasciare agire il balsamo per troppo tempo
Se pensi che lasciare agire il balsamo per più tempo ti idraterà di più i capelli, o che applicarlo più di una volta sia una scelta saggia ti sbagli di grosso. Capelli unti in agguato.
5. Districa i capelli quando hai ancora il balsamo
Un ottimo modo per evitare di perdere troppi capelli è quello di districarli nella doccia dopo aver applicato il balsamo. Basta far passare un pettine a denti larghi nella metà inferiore dei capelli per rimuovere facilmente nodi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

L'ASCIUGATURA
1. Usa un asciugamano in microfibra o una t-shirt di cotone
Gli asciugamani in spugna, oltre a rimuovere l'acqua in eccesso sulla chioma, ne assorbono tutta l'umidità, oltre a spezzarli e indebolirli. Utilizzare un asciugamano in microfibra o una maglietta in cotone può rivelarsi una mossa vincente.
2. Non strofinare aggressivamente i capelli mentre li asciughi
Nodi, doppie punte, effetto crespo: ecco cosa succede quando con l'asciugamano strofini in modo aggressivo i capelli. Tampona in modo delicato e per il meno tempo possibile (giusto il tempo di togliere acqua in eccesso).
3. Quando puoi evita di usare il phon
Il calore di un asciugacapelli può danneggiare i capelli e causare le doppie punte, allo stesso modo di altri strumenti per lo styling come ferri e piastre. Quindi, se la situazione lo consente, è sempre meglio evitare l'uso del phon e lasciare che i capelli si asciughino da soli e naturalmente. Se proprio non riesci a farne a meno, imposta una temperatura tiepida.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli