7 consigli delle donne francesi su come lavarsi i capelli nel modo giusto

French tips da mettere in atto prima di subito

image
Getty Images

Le francesi ne sanno una più del diavolo, sia quando si parla di moda, di hair style, di come si spruzza con maestria l'eau de toliette (e si cucina il boeuf à la bourguignonne). Uno stile alla parisienne che non ha bisogno di presentazioni, senza eccessi, senza calcoli e sovrastrutture. Stesso discorso per i capelli perfettamente imperfetti. Perché si rimane così tanto affascinati dallo stile out of bed delle parigine? Scapigliate sì ma sempre con un senso. Ma qual è il loro segreto? Domino.com ha interpellato l'hair master francese Christophe Robin per rispondere al dubbio amletico. Hair arstist, creatore di una gamma di prodotti per capelli colorati iper naturali (realizzati con fico d'olio, lavanda, camomilla e limone), che di femme se ne intende avendo Catherine Deneuve, Isabelle Adjani, Emmanuelle Béart e Kristin Scott Thomas tra le sue clienti più affezionate. Sette semplici trick made in France per ottenere quel look irresistibile da je ne sais quoi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Photo by Megan Lewis on Unsplash

1. Districare i capelli è in assoluto il primo passo imprescindibile per iniziare una hair routine come si deve. «Districa sempre i capelli prima con una buona spazzola quando i capelli sono ancora asciutti», Christophe docet.

2. Dopo aver bagnato i capelli, metti una piccola quantità di shampoo sulle mani. «Mettilo solo sul cuoio capelluto e poi aggiungi una piccola quantità d'acqua», spiega Robin. «La gente mette sempre troppo shampoo che poi è difficile da risciacquare».

3. Fondamentale è l'applicazione dello shampoo esclusivamente sul cuoio capelluto.
«Dopo aver aggiunto l'acqua emulsiona e non toccare mai le estremità». Le lunghezze, la parte più fragile della chioma, quindi non vanno stressate, senza dimenticare che lo shampoo provoca nodi e grovigli. «Lo lasci gocciolare sulle punte, oppure, molto delicatamente lo passi sulle punte solo solo una volta».

4. Dopo aver risciacquato (molto, molto bene), i capelli dovrebbero essere perfettamente puliti. Aggiungi il balsamo solo sulle punte. Lascia riposare per due minuti e poi risciacqua. Warning: non mettere mai il balsamo sul cuoio capelluto.

5. Lavare i capelli tutti i giorni li danneggia. «Due volte a settimana è sufficiente, a condizione che tu lo stia facendo nel modo più giusto e più efficace», assicura Robin.

6. Anche l'alimentazione gioca un ruolo da protagonista nella salute della nostra chioma. «Il fegato è legato al cuoio capelluto, quindi cerca di mangiare correttamente e ogni tanto fai anche un'hair detox», dice Robin. «La mia idea è di trattare i capelli in profondità, un po' come avviene con il make up: quando hai una bella pelle, non hai bisogno di molto trucco e durerà per tutto il giorno».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

7. Coccola il cuoio capelluto con maschere, smalti e oli purificanti (hai provato l'olio d'oliva?). Il trucco per una giusta applicazione è quello di lavorare davvero sul cuoio capelluto. «Le tue braccia dovrebbero essere stanche alla fine del trattamento» Effetto Bonjour belle assicurato.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli