Serie tv: arriva Lost in Paramount, un nuovo Lost fra cinema e televisione

Francesco Mandelli (l'ex solito idiota) e Carolina Crescentini sono i protagonisti di Lost in Paramount​, format che si aggiunge alle decine di produzioni in cui qualcuno è lost in qualcosa.

Francesco Mandelli e Carolina Crescentini, chiusi in una baita che affaccia su una montagna piuttosto nota. Da questo spunto parte Lost in Paramount, la prima produzione originale di Paramount Channel (e a questo punto non è difficile capire quale sia la montagna di cui abbiamo detto).

I due attori sono lì, reclusi dal più grande regista del cinema d'autore - un tale Lars, e a voi il complicatissimo compito di indovinarne il cognome. Devono seguire istruzioni piuttosto complicate da cui seguiranno situazioni surreali, va da sé, inevitabilmente comiche. Su di loro veglia, inamovibile, il monte stellato.

Lost in Paramount è fatto a pillole, con puntate che vanno da 2 a 5 minuti. Dal 19 aprile alle 21 è in onda ogni martedì, mercoledì e giovedì. Il format vuole anche essere un omaggio al cinema (dopotutto, siamo in casa Paramount). Così, i due protagonisti si lanceranno in innumerevoli citazioni di grandi e piccoli film. Sarà piuttosto divertente e stimolante provare a indovinarle.

Altrettanto stimolante sarebbe capire perché, nella storia di cinema e tv, sono così tanti a essere lost in qualcosa. Il catalogo offre davvero decine di titoli che richiamano l'idea di perdersi, di fatto o metaforicamente. Qui vogliamo ricordarne alcuni, tra cose notissime o particolari, ai quali Francesco e Carolina vanno ad aggiungersi.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Raiders of the lost ark

Che il signore sotto il turbante bianco sia Harrison Ford, non è difficile capirlo. Lo è un po' di più indovinarlo come Indiana Jones, sprovvisto degli iconici cappello, giubbotto e frusta. Lui, più che perdersi, ritrova l'arca perduta nel primo capitolo della saga che l'ha reso una star planetaria, nel 1981. Ma parlando di «lost», era davvero impossibile non considerarlo.

Advertisement - Continue Reading Below

2 Lost in translation

Film di culto, successo commerciale incredibile a fronte del budget impiegato per realizzarlo (120 milioni di dollari contro 4). Sofia Coppola dirige il laconico e grandioso Bill Murray accanto a una Scarlett Johansson magnetica. «Lost» nell'infinito caos di Tokyo, il maturo Bob e la giovane Charlotte si conoscono e si sostengono creando quelle alchimie dietro le quali si nasconde molto più di un semplice incontro.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Lost

Il totem. Sei stagioni (dal 2004 al 2010), 114 puntate, pioggia di premi e riconoscimenti. Per molti è la serie tv che ha riscritto le regole del genere. Dietro l'idea di J. J. Abrams c'è un incidente aereo e 48 sopravvissuti su un'isola in cui accadono cose molto strane. Così strane da inchiodare alla tv milioni di spettatori in tutto il mondo.

Advertisement - Continue Reading Below

4 Lost in La Mancha

Quando gli hanno chiesto se Lost in Paramount si rifacesse a totem di cui sopra, Francesco Mandelli ha dichiarato: «Forse si rifà più a Lost in La Mancha, dove ci sono persone che non riescono a girare un film». Il riferimento è al documentario sull'opera incompiuta di Terry Gilliam, The man who killed Don Quixote. Un cult (il documentario, naturalmente).

Advertisement - Continue Reading Below

5 Lost river

Non si può certo dir che sia famoso, ma trattandosi dell'esordio alla regia di un certo Ryan Gosling ci è parso opportuno inserirlo in questa cinquina. Il titolo del film (2014) richiama una cittadina in cui nessuno sembra aver alcuna speranza che accada qualcosa di eccitante. In cui, insomma, a essere «lost» non è solo il fiume. Poi il protagonista - che non è Gosling - trova un passaggio che conduce a una misteriosa città sottomarina. E le cose interessanti, per magia, arrivano.

Advertisement - Continue Reading Below
More from Gioia!:
serie-tv-set-cineturismo-il-trono-di-spade
TV
CONDIVIDI
Il nuovo trend dell'estate? Le vacanze sul set
Altro che spiagge e mare, la tendenza del momento si chiama cineturismo e consiste nel visitare le location delle serie tv: tutte le più...
Jon Hamm, intervista sul successo di Mad Men
TV
CONDIVIDI
Jon Hamm: «Così sono sopravvissuto al successo di Mad Men»
È diventato famoso a 36 anni ma senza presunzione, grazie al mestiere che faceva prima di diventare attore
alessandro-borghese-kitche-sound-ice-cream
TV
CONDIVIDI
Alessandro Borghese: «Chef bravi in tv? Pochi»
Perché la cucina è soprattutto amore (oltre che esibizionismo) e il piatto più buono al mondo è la pasta burro e parmigiano, seguita dal...
Mayim Bialik, la Amy in The big bang theory, deve dirci una cosa importante in uno spot
TV
CONDIVIDI
La Amy di The big bang theory deve dirci una cosa importante
Non uno spoiler sul matrimonio con Sheldon, però! L'attrice ci parla dello spot con risvolti ecologisti che la vede testimonial
Sophie Turner Il trono di spade 7: intervista alla principessa senza pace Sansa
TV
CONDIVIDI
Sophie Turner: «Vorrei morire fra le braccia dell'uomo che amo»
Non nella vita, ma sul set della serie tv Il trono di spade, dove interpreta la principessa (senza pace) Sansa: la rivediamo ora nella...
Naomi Watts in Gipsy
TV
CONDIVIDI
Gypsy, ovvero non sottovalutate le over 40
La serie tv di Netflix, interpretata e prodotta da Naomi Watts, racconta la crisi di una quasi cinquantenne nell'era dei social network
TV
CONDIVIDI
Il trono di spade 7: tutto quello che sappiamo finora
Battaglie e ancora battaglie, con due regine che vogliono il potere: anticipazioni e curiosità sulla nuova stagione della serie tv
Temptation island anticipazioni perchè vederlo
TV
CONDIVIDI
Perché guardare Temptation Island ti farà sentire una persona migliore
Anche se hai sempre pensato che sia il programma più trash della televisione dovresti dargli una possibilità, l'unico rischio è che diventi...
programmi-tv-luglio-2017-adesso-si-protagoniste
TV
CONDIVIDI
Tv: 11 programmi da non perdere a luglio
La rete più sperimentale è (a sorpresa) Rai Due, ma non mancano speciali musicali, un po' di effetto amarcord e persino i nostri amici a...
serie-tv-luglio-2017-trono-di-spade-emilia-clarke
TV
CONDIVIDI
Serie tv: tutte le migliori novità di luglio
L'appuntamento per eccellenza è uno solo: Il Trono di spade 7, ma non mancano le novità, tra tycoon anni '30 e poliziotte