Serie tv: arriva Lost in Paramount, un nuovo Lost fra cinema e televisione

Francesco Mandelli (l'ex solito idiota) e Carolina Crescentini sono i protagonisti di Lost in Paramount​, format che si aggiunge alle decine di produzioni in cui qualcuno è lost in qualcosa.

Francesco Mandelli e Carolina Crescentini, chiusi in una baita che affaccia su una montagna piuttosto nota. Da questo spunto parte Lost in Paramount, la prima produzione originale di Paramount Channel (e a questo punto non è difficile capire quale sia la montagna di cui abbiamo detto).

I due attori sono lì, reclusi dal più grande regista del cinema d'autore - un tale Lars, e a voi il complicatissimo compito di indovinarne il cognome. Devono seguire istruzioni piuttosto complicate da cui seguiranno situazioni surreali, va da sé, inevitabilmente comiche. Su di loro veglia, inamovibile, il monte stellato.

Lost in Paramount è fatto a pillole, con puntate che vanno da 2 a 5 minuti. Dal 19 aprile alle 21 è in onda ogni martedì, mercoledì e giovedì. Il format vuole anche essere un omaggio al cinema (dopotutto, siamo in casa Paramount). Così, i due protagonisti si lanceranno in innumerevoli citazioni di grandi e piccoli film. Sarà piuttosto divertente e stimolante provare a indovinarle.

Altrettanto stimolante sarebbe capire perché, nella storia di cinema e tv, sono così tanti a essere lost in qualcosa. Il catalogo offre davvero decine di titoli che richiamano l'idea di perdersi, di fatto o metaforicamente. Qui vogliamo ricordarne alcuni, tra cose notissime o particolari, ai quali Francesco e Carolina vanno ad aggiungersi.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Raiders of the lost ark

Che il signore sotto il turbante bianco sia Harrison Ford, non è difficile capirlo. Lo è un po' di più indovinarlo come Indiana Jones, sprovvisto degli iconici cappello, giubbotto e frusta. Lui, più che perdersi, ritrova l'arca perduta nel primo capitolo della saga che l'ha reso una star planetaria, nel 1981. Ma parlando di «lost», era davvero impossibile non considerarlo.

Advertisement - Continue Reading Below

2 Lost in translation

Film di culto, successo commerciale incredibile a fronte del budget impiegato per realizzarlo (120 milioni di dollari contro 4). Sofia Coppola dirige il laconico e grandioso Bill Murray accanto a una Scarlett Johansson magnetica. «Lost» nell'infinito caos di Tokyo, il maturo Bob e la giovane Charlotte si conoscono e si sostengono creando quelle alchimie dietro le quali si nasconde molto più di un semplice incontro.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Lost

Il totem. Sei stagioni (dal 2004 al 2010), 114 puntate, pioggia di premi e riconoscimenti. Per molti è la serie tv che ha riscritto le regole del genere. Dietro l'idea di J. J. Abrams c'è un incidente aereo e 48 sopravvissuti su un'isola in cui accadono cose molto strane. Così strane da inchiodare alla tv milioni di spettatori in tutto il mondo.

Advertisement - Continue Reading Below

4 Lost in La Mancha

Quando gli hanno chiesto se Lost in Paramount si rifacesse a totem di cui sopra, Francesco Mandelli ha dichiarato: «Forse si rifà più a Lost in La Mancha, dove ci sono persone che non riescono a girare un film». Il riferimento è al documentario sull'opera incompiuta di Terry Gilliam, The man who killed Don Quixote. Un cult (il documentario, naturalmente).

Advertisement - Continue Reading Below

5 Lost river

Non si può certo dir che sia famoso, ma trattandosi dell'esordio alla regia di un certo Ryan Gosling ci è parso opportuno inserirlo in questa cinquina. Il titolo del film (2014) richiama una cittadina in cui nessuno sembra aver alcuna speranza che accada qualcosa di eccitante. In cui, insomma, a essere «lost» non è solo il fiume. Poi il protagonista - che non è Gosling - trova un passaggio che conduce a una misteriosa città sottomarina. E le cose interessanti, per magia, arrivano.

More from Gioia!:
fiction-scomparsa-vanessa-incontrada
TV
CONDIVIDI
Chi è il colpevole della fiction Scomparsa con Vanessa Incontrada? Ecco 6 possibili indiziati
Dal Baywatch mancato Davide allo sponsor di dubbia morale, ecco la nostra lista (semiseria) dei principali indiziati della fiction di Rai...
TV
CONDIVIDI
X Factor 11, i finalisti e le pagelle della semifinale (a dir poco sottotono)
Finale tutta al maschile, dunque, quella di X Factor 11, che con l'eliminazione dei Ros ha visto la quota rosa, o meglio fucsia, spazzata...
programmi-tv-dicembre-chef-rubio-posato
TV
CONDIVIDI
Cosa c'è da vedere in tv nel mese di dicembre? Da Chef Rubio a Benedetta Parodi
Dallo speciale con Chef Rubio a Sarà Sanremo, ecco i nuovi show in partenza a dicembre 2017
TV
CONDIVIDI
Le 16 serie tv in onda a dicembre da non perdere per nessun motivo al mondo
Altro che pandori e panettoni: l'abbuffata è in tv, con le nuove serie di dicembre 2017
TV
CONDIVIDI
She's Gotta Have It è la serie di cui avevamo bisogno
Anche se la protagonista è una ragazza nera di Brooklyn che ama più persone, la nuova serie tv di Netflix parla di tutte noi e di come la...
mario-sgueglia-rosy-abate
TV
CONDIVIDI
Mario Sgueglia ovvero l'attore di Rosy Abate che da bambino sognava di fare il Papa
In pochi forse lo conoscevano, ma è piaciuto subito a tutti: Mario Sgueglia è l'attore rivelazione della fiction Rosy Abate, in onda ogni...
TV
CONDIVIDI
X Factor 11 e le pagelle della sesta puntata live, ovvero quella della disfatta di Rita Bellanza
Nella sesta puntata dei live la doppia eliminazione ha colpito la bistrattata Rita Bellanza e il buon Andrea Radice, ma tutti parlano solo...
TV
CONDIVIDI
La tv supporta la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne con 4 speciali da non perdere
Dal film tv Io ci sono al corto di Doppia Difesa, ecco tutti i titoli in onda il 25 novembre 2017, per dire no alla violenza sulle donne
TV
CONDIVIDI
X Factor 11 e le pagelle della quinta puntata live, ovvero quella degli inediti
La serata degli inediti si conclude con l'addio a Gabriele Esposito, mentre la squadra degli Over capitanata da Mara Maionchi è l'unica...
Come accogliere ospiti
TV
CONDIVIDI
Accogliere gli ospiti è un'arte: 5 consigli di un super esperto
L'interior designer Andrea Castrignano ci dà delle dritte per organizzare la tavola (e puoi seguirlo anche in tv)