Italia's Got Talent: 10 cose da sapere sullo show

Il talent show più famoso al mondo torna in tv per la settima stagione, con tre novità, la giuria di sempre e un sacco di cose da sapere: eccone 10

È il re dei talent show, e tra poco vi diremo perché. E ritorna in tv con la settima edizione, ricca di novità; la prima è una nuova casa televisiva. Si tratta di Italia's Got Talent, palcoscenico sul quale si esibiscono i talenti più vari senza distinzioni di genere: cantanti, ballerini, comici, saltimbanchi, prestidigitatori. Insomma, chiunque passi di lì; non lo diciamo per dire, ma riprendiamo il pensiero di Claudio Bisio, giudice delle performance, che presentando lo show ha parlato di «concorrenti che vengono apposta per farsi dire no».

Tutto quello che c'è da sapere su Italia's Got Talent edizione 2016 - da come funziona la competizione a quando va in onda - è racchiuso nelle dieci pillole che seguono. Eccole.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Il talent più seguito al mondo

Non parliamo specificamente del programma italiano, ma del format britannico Got talent pensato da Simon Cowell e poi declinato nelle diverse edizioni nazionali. In tutto il mondo raccoglie 460 milioni di spettatori. Il produttore, per l'italia, è FreemantleMedia.

2 Due grandi novità

Abbiamo parlato di una nuova casa televisiva: si tratta di TV8, il canale in chiaro n.8 del digitale terrestre, dove approda dopo una stagione su Sky Uno. Lo show si articola in dieci puntate. L'altra grande novità riguarda la conduttrice: è Ludovica Comello, 25 anni, cantante (nella foto). I più la ricordano anzitutto per la propria partecipazione alla serie musical Violetta.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Una terza cosa nuova

L'ultima novità dell'edizione 2016 è la finestra quotidiana del TuttiGiorni's got talent. Ovvero, un notiziario serale condotto da Lucilla Agosti e Rocco Tanica a base di aneddoti, gossip, interviste e backstage delle 10 puntate serali.

4 Come funziona lo show

Ciascun concorrente ha 100 secondi per la propria esibizione. Durante quel tempo deve dare il massimo per convincere i quattro giudici a dare il loro sì. Ne servono tre per passare alla semifinale, e altrettanti per andare in finale. Può accadere, però, che sia così bravo da spingere la giuria a schiacciare il Golden Buzzer, il pulsante dorato che manda direttamente in finale, alla quale accedono 14 concorrenti. Ogni giudice può usarlo solo una volta.

Advertisement - Continue Reading Below

5 Agli estremi

Parliamo di età dei concorrenti. Tra i quattromila che hanno partecipato alle audizioni il più giovane aveva 4 anni. Il più anziano, invece, aveva 80 primavere.

6 La giuria

Confermata quella della stagione precedente: Luciana Littizzetto, Nina Zilli, Claudio Bisio, Frank Matano. La giuria copre un po' tutti gli ambiti delle arti che i concorrenti portano sul palco. A voler sintetizzarli, Littizzetto è ambasciatrice di comicità, mentre Bisio è più sul teatro e sul cinema. Zilli è la dea della musica, mentre Matano è l'uomo dei nuovi media (viene dal web, dove è esploso grazie alle sue performance su YouTube). Durante le audizioni la giuria ha visto oltre 300 esibizioni.

Advertisement - Continue Reading Below

7 Cosa vedremo

Molta danza, con numeri che coinvolgono fino a 29 ballerini sul palco. Ce n'è per tutti i gusti, dal ballo acrobatico al fitness, passando per coreografie luminose e twerking. Qualcuno canterà, qualcun altro fara magie. Non mancheranno i «picchiatelli» che affettano zucchine con un drone o suonano musica percuotendosi le... parti intime.

8 Numeri e altre curiosità

Italia's Got Talent può essere visto come uno spaccato dell'Italia che punta a realizzare il quarto d'ora di celebrità tanto caro a Andy Wharol. La radiografia di tanta umanità ci dice che la Campania è la ragione più rappresentata dai concorrenti (13%), seguita dalla Lombardia (8%). Per l'età, due grossi blocchi: 18-25 anni e 26-40, entrambi al 29%. C'è un 7% che va dai 4 ai 12 anni. Infine, prevalenza al Sud per gli iscritti: 41%, contro i 35% del Nord e i 24% del Centro.

Advertisement - Continue Reading Below

9 I no che aiutano a crescere

I giurati, si sa, devono dire i loro no ai performer che non li convincono. Parafrasiamo allora un noto libro di pedagogia per raccontare i «no» ricevuti dalla giuria medesima durante la carriera. Frank Matano racconta del rifiuto per fare un film: «Era tutto pronto, mi avevano preso, l'avevo detto a tutti in paese. Poi hanno preso Willwoosh (Guglielmo Scilla, suo compagno di scherzi telefonici su YouTube). Non è stato carino». Non è dato sapere, però, quale fosse il film. Nina Zilli racconta di un no alle selezioni per Sanremo: «La cosa terribile è che, nonostante non mi avessero selezionata, figuravo nella sigla di Sanremo Giovani mandata in onda al Festival, perché era stata girata prima delle decisioni!». Bisio ha il no più drastico: «Me l'ha detto Michelle Hunziker. Ma non vi dirò mai cosa le ho chiesto». Non pervenuta Luciana Littizzetto.

10 I dettagli essenziali

Italia's Got Talent va in onda da mercoledì 16 marzo, per dieci puntate, alle 21.15 su TV8. Il notiziario di cui al punto 3 va invece in onda da lunedì a venerdì alle 19.45. La finale sarà in diretta da Roma, e il vincitore si aggiudica 100mila euro in gettoni d'oro e la possibilità di esibirsi a Las Vegas.

More from Gioia!:
sbratz-web-series-episodio-tre
TV
CONDIVIDI
Sbratz: la prima serie italiana (e politicamente scorretta) sulle donne
Il regista Luca Vecchi dei The Pills firma la web series del momento: Sbratz, la prima che parla con e delle donne in maniera politicamente...
online-connessioni-pericolose-cybercrimine-elena-stramentinoli
TV
CONDIVIDI
Online - Connessioni pericolose: arriva la prima docuserie italiana sul cybercrime
In onda dal 20 giugno 2017 su Crime+Investigation, Online - connessioni pericolose ricostruisce i casi italiani di cybercrime, per...
serie-tv-black-mirror
TV
CONDIVIDI
Come potrebbe essere vivere in Black Mirror?
A Londra la mostra Into the Unknown. A Journey through Science Fiction ci catapulta nella serie distopica di Netflix
fiction-italiana-attori-daniele-liotti-un-passo-dal-cielo
TV
CONDIVIDI
I nuovi belli delle serie tv italiane
Chi sono gli eredi di Gabriel Garko e Raoul Bova?
ambra-angiolini
TV
CONDIVIDI
Ambra: «Le sicurezze? Meglio rinascere»
Ambra si racconta, a partire da una grande, granitica, certezza: nella vita è bello ricominciare da zero
TV
CONDIVIDI
Le 4 eroine più sventurate delle nuove serie tv
Le nuove eroine delle serie tv? Sono l'emblema del male di vivere: ecco le 4 più sventurate, le cui avventure ci tengono con il fiato...
serie-tv-giugno-homeland-sesta-stagione
TV
CONDIVIDI
Tutte le serie tv da non perdere a giugno
Molti sequel, a cominciare dagli attesissimi Homeland e Orange is the new black, le sempre intriganti novità targate Netflix e il ritorno...
TV
CONDIVIDI
Robin Wright: «Se una donna governasse il mondo»
Un corto a Cannes, House of cards in tv, il ruolo dell'amazzone in Wonder Woman: e un'idea di futuro che si chiama Michelle Obama
I nuovi programmi tv da vedere a giugno 2017: dai grandi concerti al ritorno di Sarabanda
TV
CONDIVIDI
I nuovi programmi tv da vedere a giugno
Quest'anno la tv non va in vacanza (almeno per ora): tra le novità di giugno, molta musica, il rinnovato quiz Sarabanda, il talk di Laeffe...
figli-4-mamme
TV
CONDIVIDI
Figli: le dritte della family coach di 4 mamme
Mamme disperate? Ecco i consigli di Roberta Cavallo, family coach di 4 mamme nonché geniotore, a soli 36 anni, di ben 28 figli in affido