Serie tv, arriva il nuovo medical drama Chicago Med

Una nuova serie tv con protagonisti medici epazienti va in onda su Premium Stories: è Chicago Med e rischia di fare concorrenza ai vari Grey's Anatomy e Dr. House​, per gli appassionati del genere medical drama e non solo

Più Popolare

Nuovo arrivo in una delle categorie più viste delle serie tv: quella dei medical drama, delle storie cioè che si occupano di medici e delle vicende che si sviluppano negli ospedali. Il «neonato» si chiama Chicago Med e va in onda da venerdì 27 maggio su Mediaset Premium Stories, una serie che per la prima stagione conta 18 episodi. Chicago Med è uno spin-off, cioè una serie che prende il via da un'altra serie, in questo caso Chicago Fire, sempre ideata e prodotta da Dick Wolf, pluripremiato e geniale autore anche di Law&Order, una delle serie più longeve della tv statunitense.

Advertisement - Continue Reading Below

Anche in Chicago Med, come in molti altri vincenti predecessori in ambito ospedaliero, il pilot parte con un disastroso incidente che arriva (guarda la combinazione!) in concomitanza con l'apertura del nuovo pronto soccorso del Chicago Medical Center che ovviamente si farà trovare pronto per ogni caso disperato gli sceneggiatori vorranno trovare. Innegabile che, guardando le vicende del pilot, si senta aria di già visto: drammi e amori, eroismi e lotte per il potere, la fanno da padrone anche qui come in E.R., Grey's Anatomy, Dr. House, niente di nuovo se non la presenza di protagonisti diversi. E così facciamo la conoscenza del giovane traumatologo già salvatore prima di iniziare visto che soccorre un paio di disgraziati sul posto stesso dell'incidente mentre andava al lavoro sulla metropolitana deragliata (Colin Donnell, già visto in Arrow), della dottoressa incinta e vedova del soldato in Iraq (Torrey DeVitto, presente in Pretty Little Liars), dell'infermiera cuore d'oro ( Yaya DaCosta) e del vecchio psichiatra (Oliver Platt) che si prende a cuore la sorte di un ragazzino condannato senza un immediato trapianto di polmoni. 

Più Popolare

Niente di nuovo quindi, ma con garbo e interpreti di fascia alta. La novità sta semmai nel fatto che lo spin off diventa spesso un cross over: insieme a Chicago Fire, Wolf ha anche prodotto Chicago P.D. e i protagonisti delle tre serie si troveranno spesso ospiti gli uni degli altri, andando a costruire una vera e propria metropoli virtuale. Senza contare che la Nbc ha già messo in produzione anche Chicago Justice, sempre firmato dall'ineffabile Dick Wolf, a sua volta imperniato sulle vicende di pubblici ministeri e investigatori al lavoro sui casi in attesa di giudizio.

Resta da aggiungere che Chicago Med, partito nel novembre 2015 ha fatto registrare un notevole successo di pubblico tanto che la serie è già stata rinnovata per la seconda stagione. Ma l'ultima considerazione va fatta sulla popolazione di Chicago: è un miracolo che non si siano tutti trasferiti alle Hawaii (insieme all'illustre concittadino Obama), vista la frequenza di incidenti, sparatorie, incendi e omicidi che sono descritti in nelle serie di Wolf...

More from Gioia!:
TV
CONDIVIDI
Gianni Boncompagni, tutto fuorché un complessato
Mandava in frantumi le nostre moraline precotte e c'era più gioco intellettuale nel suo niente che in cento programmi di libri
TV
CONDIVIDI
Valeria Bilello: «Mica male fare la sexy»
È l'unica italiana nella seconda stagione della serie più gender fluid della tv, Sense8 di Netflix, che l'ha costretta ad essere sensuale
TV
CONDIVIDI
Alessandro Roja: «Peter Pan a chi?»
Protagonista nelle fiction Di padre in figlia e Tutto può succedere 2, ci racconta come l'amore e la paternità gli hanno cambiato la vita
TV
CONDIVIDI
Torna Modern family e ci stupirà di nuovo
Ecco perché la serie tv, in onda con l'ottava stagione su Fox dal 14 aprile, continua ad appassionare tutto il mondo
TV
CONDIVIDI
Come mai Matrimonio a prima vista ha successo?
Torna su SkyUno il 13 aprile 2017: tra amori riusciti e non, l'attesa per la seconda stagione è alle stelle
TV
CONDIVIDI
Una mamma per amica torna con nuovi episodi?
Siete rimaste soddisfatte del finale di Una mamma per amica? Forse ci sarà un seguito, ed ecco cosa ne pensano le Gilmore girls
Asia Kate Dillon, serie tv Billions, Emmy genderqueer
TV
CONDIVIDI
La star di Billions chiede agli Emmy un terzo genere
L'interprete genderqueer ha chiesto agli organizzatori dei premi di riconsiderare le categorie di miglior attore e miglior attrice
TV
CONDIVIDI
Ecco le foto del remake tv di Dirty dancing
I nuovi protagonisti hanno pubblicato sui social alcune immagini, così possiamo vederle in anteprima
TV
CONDIVIDI
Perché tutti parlano di 13 reasons why?
La nuova serie tv di Netflix affronta un tema non semplice: il suicidio di un'adolescente, ma poi non tutto è come sembra
quattro-matrimoni-in-italia-la-pina
TV
CONDIVIDI
Guerra all'ultimo abito da sposa con La Pina
La tatuatissima Pina torna in tv per condurre Quattro matrimoni in Italia su FoxLife e racconta in un libro l'amore per Tokyo