Carrie Fisher e Debbie Reynolds si raccontano in un documentario su Sky

Bright Lights, il docufilm in onda su Sky mercoledì 18 gennaio 2017 ricorda Carrie Fisher, Debbie Reynolds, e il loro legame straordinario: è bellissimo, piangerete tanto

Più Popolare

«Piangi quanto ti pare, farai meno pipì», diceva sempre la nonna di Carrie Fisher. Ed è con questo spirito che vi raccomando di guardare Bright Lights: Starring Carrie Fisher and Debbie Reynolds, il documentario HBO – mercoledì 18 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Hits HD e alle 23.30 su Sky Arte HD – che non doveva farci piangere così.

Doveva essere il reciproco – intenso e divertentissimo – tributo a due carriere formidabili. Ma il 23 dicembre Carrie Fisher ha smesso di respirare, in aereo tra Londra a Los Angeles: è morta quattro giorni dopo, senza mai riprendere conoscenza. E il 28 dicembre, mentre la famiglia discuteva i dettagli dei funerali di Carrie – cremata, le ceneri chiuse in un'urna a forma di pasticca di Prozac – Debbie ha chiuso gli occhi, ed è morta anche lei. Dice Todd – il figlio di Debbie, il fratello di Carrie – che «non è stato crepacuore. Dal nostro punto di vista era il suo destino: non voleva lasciarla sola, non voleva restare sola».

Advertisement - Continue Reading Below

Bright Lights è quel punto di vista. «Che cosa vi unisce fuori dal tappeto rosso?», chiede qualcuno a un certo punto. «Siamo sempre sul tappeto rosso. C'è un tappeto rosso che collega le nostre case», risponde Carrie. A Los Angeles abitavano vicine, e da sempre si muovevano lungo un'orbita stellare a due fuochi. Carrie era la figlia di Debbie (e dello scandalo di Eddie Fisher che la lasciò per Liz Taylor); Debbie era la madre della principessa Leia.

Più Popolare

Bright Lights è una storia d'amore. Tra una madre e una figlia, tra una diva e i suoi fan, tra un'attrice e le luci di scena. Debbie l'ottuagenaria teneva il palco di Las Vegas senza perdere un colpo, anche se per arrivarci doveva attraversare la hall in motoretta. Carrie la bipolare alle convention posava per mille foto identiche, anche se si sentiva «come una spogliarellista, al netto dei soldi nelle mutande». Carrie era convinta che Debbie appartenesse al suo pubblico, più che a lei. Debbie non ha mai voluto altro pubblico, all'infuori di lei.

More from Gioia!:
online-connessioni-pericolose-cybercrimine-elena-stramentinoli
TV
CONDIVIDI
Online - Connessioni pericolose: arriva la prima docuserie italiana sul cybercrime
In onda dal 20 giugno 2017 su Crime+Investigation, Online - connessioni pericolose ricostruisce i casi italiani di cybercrime, per...
serie-tv-black-mirror
TV
CONDIVIDI
Come potrebbe essere vivere in Black Mirror?
A Londra la mostra Into the Unknown. A Journey through Science Fiction ci catapulta nella serie distopica di Netflix
fiction-italiana-attori-daniele-liotti-un-passo-dal-cielo
TV
CONDIVIDI
I nuovi belli delle serie tv italiane
Chi sono gli eredi di Gabriel Garko e Raoul Bova?
ambra-angiolini
TV
CONDIVIDI
Ambra: «Le sicurezze? Meglio rinascere»
Ambra si racconta, a partire da una grande, granitica, certezza: nella vita è bello ricominciare da zero
TV
CONDIVIDI
Le 4 eroine più sventurate delle nuove serie tv
Le nuove eroine delle serie tv? Sono l'emblema del male di vivere: ecco le 4 più sventurate, le cui avventure ci tengono con il fiato...
serie-tv-giugno-homeland-sesta-stagione
TV
CONDIVIDI
Tutte le serie tv da non perdere a giugno
Molti sequel, a cominciare dagli attesissimi Homeland e Orange is the new black, le sempre intriganti novità targate Netflix e il ritorno...
TV
CONDIVIDI
Robin Wright: «Se una donna governasse il mondo»
Un corto a Cannes, House of cards in tv, il ruolo dell'amazzone in Wonder Woman: e un'idea di futuro che si chiama Michelle Obama
I nuovi programmi tv da vedere a giugno 2017: dai grandi concerti al ritorno di Sarabanda
TV
CONDIVIDI
I nuovi programmi tv da vedere a giugno
Quest'anno la tv non va in vacanza (almeno per ora): tra le novità di giugno, molta musica, il rinnovato quiz Sarabanda, il talk di Laeffe...
figli-4-mamme
TV
CONDIVIDI
Figli: le dritte della family coach di 4 mamme
Mamme disperate? Ecco i consigli di Roberta Cavallo, family coach di 4 mamme nonché geniotore, a soli 36 anni, di ben 28 figli in affido
TV
CONDIVIDI
3 motivi per cui Levante cambierà X Factor
La cantautrice, nonché scrittrice, siciliana star di Instagram è stata scelta come nuovo giudice di X Factor e noi vi spieghiamo perché, in...