3 motivi per vedere la miniserie tv Francesco, il Papa della gente

In onda il 7 e l'8 dicembre 2016 in prima serata su Canale 5, la fiction è la prima al mondo a raccontare la vita di un Papa vivente, con la regia di Daniele Luchetti

Più Popolare

Serata evento su Canale 5: il 7 e l'8 dicembre 2016 l'ammiraglia Mediaset propone in prima serata la miniserie Francesco, il Papa della gente. Al centro, la vita di Jorge Bergoglio prima della sua elezione a Pontefice. E anche se basterebbe questa premessa narrativa per convincere a guardare la serie, ecco altri 3 buoni motivi per non perdere la fiction di Canale5...

1. È una biografia unica al mondo

Sebbene la tv italiana non sia certo avara di fiction papaline, Francesco, il Papa della gente è la prima a raccontare la storia di un Pontefice vivente: un caso senza precedenti in tutto il mondo, che la dice lunga sull'effetto Bergoglio. Piccolo e grande schermo sono stati letteralmente conquistati dal carisma di Papa Francesco tanto che il pontefice è persino stato coinvolto nella nuova produzione di Leonardo Di Caprio, Before the flood.

Advertisement - Continue Reading Below

2. La storia vanta 100' inediti

Rispetto alla versione cinematografica Chiamatemi Francesco (2015), la miniserie è arricchita da quasi due ore di inediti che raccontano, con dovizia di particolari, il cammino che ha portato Bergoglio, giovane figlio di emigrati italiani, dall'Argentina fino all'altro capo del mondo, ossia in Vaticano. Da capogiro il budget stanziato: 15 milioni di euro per 2 puntate.

3. Porta Daniele Luchetti in tv

Non era facile strappare al cinema un regista che vanta ben 15 pellicole e nessuna fiction all'attivo. A convincere Daniele Luchetti è stata la portata internazionale del progetto, il cui cast annovera Rodrigo de La Serna (nel ruolo di Bergoglio giovane) e il cileno Sergio Hernàndez (il Papa in età adulta).

More from Gioia!:
TV
CONDIVIDI
Justin Theroux: «Jennifer ti amo»
C'è chi scommette sulla sua separazione da Jennifer Aniston ma lui la porta a Parigi e svela qui il loro segreto di coppia
TV
CONDIVIDI
Gianni Boncompagni, tutto fuorché un complessato
Mandava in frantumi le nostre moraline precotte e c'era più gioco intellettuale nel suo niente che in cento programmi di libri
TV
CONDIVIDI
Ritorna Gossip girl? Blake Lively non nega!
Dopo 6 stagioni la serie tv cult potrebbe tornare per un reboot e la sua protagonista commenta così l'ipotesi
TV
CONDIVIDI
Valeria Bilello: «Mica male fare la sexy»
È l'unica italiana nella seconda stagione della serie più gender fluid della tv, Sense8 di Netflix, che l'ha costretta ad essere sensuale
TV
CONDIVIDI
Alessandro Roja: «Peter Pan a chi?»
Protagonista nelle fiction Di padre in figlia e Tutto può succedere 2, ci racconta come l'amore e la paternità gli hanno cambiato la vita
TV
CONDIVIDI
Torna Modern family e ci stupirà di nuovo
Ecco perché la serie tv, in onda con l'ottava stagione su Fox dal 5 maggio, continua ad appassionare tutto il mondo
TV
CONDIVIDI
Come mai Matrimonio a prima vista ha successo?
Torna su SkyUno il 13 aprile 2017: tra amori riusciti e non, l'attesa per la seconda stagione è alle stelle
TV
CONDIVIDI
Una mamma per amica torna con nuovi episodi?
Siete rimaste soddisfatte del finale di Una mamma per amica? Forse ci sarà un seguito, ed ecco cosa ne pensano le Gilmore girls
Asia Kate Dillon, serie tv Billions, Emmy genderqueer
TV
CONDIVIDI
La star di Billions chiede agli Emmy un terzo genere
L'interprete genderqueer ha chiesto agli organizzatori dei premi di riconsiderare le categorie di miglior attore e miglior attrice
TV
CONDIVIDI
Ecco le foto del remake tv di Dirty dancing
I nuovi protagonisti hanno pubblicato sui social alcune immagini, così possiamo vederle in anteprima