T.J. Miller tra i geni della Silicon Valley

Più conosciuto con il nome del personaggio che interpreta nella serie tv  in onda dal 29 giugno 2016 su Sky Atlantic Hd, cioè Erlich Bachman​, T.J. Miller ha avuto la parte grazie a una particolare maglietta, come ci racconta in questa intervista

Più Popolare

È più conosciuto come il suo alter ego Erlich Bachman che per il suo vero nome, T. J. Miller (35 anni). Stiamo parlando della serie Hbo Silicon Valley dal 29 giugno 2016, ogni mercoledì, su Sky Atlantic Hd, creata da Mike Judge, giunta alla terza stagione.

Advertisement - Continue Reading Below

Cosa ci dice della nuova serie? 

Niente, assolutamente nulla. Ordini dall'alto.

Come ha avuto il ruolo? 

Nessuno mi ha offerto niente, me lo sono preso! Nella sceneggiatura c'era una descrizione di Erlich che indossa una maglietta con la scritta: «HTML: How To Meet Ladies». A quel punto mi sono stampato la mia maglietta e mi sono presentato all'audizione. E ho continuato a indossarla ogni volta che mi richiamavano per un altro test. Mi sembrava un bel segno di devozione. 

Più Popolare

Il sacrificio più grande per avere questa parte? 

Sono ingrassato di 15 chili. Nessuno mi ha costretto, ho deciso io per dimostrare che sono un vero attore! Amo la pizza e la birra, quindi ho pensato che, se avessi seguito questa dieta quotidianamente, non avrei avuto problemi... È stato difficile dopo, quando ho dovuto perdere tutti i chili presi per il film Deadpool

Nello show ci sono stereotipi sui programmatori di software, gli investitori opportunisti... Ha conosciuto persone simili nella vera Silicon Valley? 

Sì, purtroppo e per fortuna. Purtroppo perché, come attori, è meno divertente recitare quando ci ispiriamo a gente reale, la creatività si riduce. Per fortuna perché molti sono... geni, autori di prodotti che milioni di persone utilizzano tutti i giorni.

More from Gioia!:
TV
CONDIVIDI
Gianni Boncompagni, tutto fuorché un complessato
Mandava in frantumi le nostre moraline precotte e c'era più gioco intellettuale nel suo niente che in cento programmi di libri
TV
CONDIVIDI
Valeria Bilello: «Mica male fare la sexy»
È l'unica italiana nella seconda stagione della serie più gender fluid della tv, Sense8 di Netflix, che l'ha costretta ad essere sensuale
TV
CONDIVIDI
Alessandro Roja: «Peter Pan a chi?»
Protagonista nelle fiction Di padre in figlia e Tutto può succedere 2, ci racconta come l'amore e la paternità gli hanno cambiato la vita
TV
CONDIVIDI
Torna Modern family e ci stupirà di nuovo
Ecco perché la serie tv, in onda con l'ottava stagione su Fox dal 5 maggio, continua ad appassionare tutto il mondo
TV
CONDIVIDI
Come mai Matrimonio a prima vista ha successo?
Torna su SkyUno il 13 aprile 2017: tra amori riusciti e non, l'attesa per la seconda stagione è alle stelle
TV
CONDIVIDI
Una mamma per amica torna con nuovi episodi?
Siete rimaste soddisfatte del finale di Una mamma per amica? Forse ci sarà un seguito, ed ecco cosa ne pensano le Gilmore girls
Asia Kate Dillon, serie tv Billions, Emmy genderqueer
TV
CONDIVIDI
La star di Billions chiede agli Emmy un terzo genere
L'interprete genderqueer ha chiesto agli organizzatori dei premi di riconsiderare le categorie di miglior attore e miglior attrice
TV
CONDIVIDI
Ecco le foto del remake tv di Dirty dancing
I nuovi protagonisti hanno pubblicato sui social alcune immagini, così possiamo vederle in anteprima
TV
CONDIVIDI
Perché tutti parlano di 13 reasons why?
La nuova serie tv di Netflix affronta un tema non semplice: il suicidio di un'adolescente, ma poi non tutto è come sembra
quattro-matrimoni-in-italia-la-pina
TV
CONDIVIDI
Guerra all'ultimo abito da sposa con La Pina
La tatuatissima Pina torna in tv per condurre Quattro matrimoni in Italia su FoxLife e racconta in un libro l'amore per Tokyo