X Factor 11 e le pagelle della sesta puntata live, ovvero quella della disfatta di Rita Bellanza

La sesta puntata a doppia eliminazione ha visto uscire l'ultima concorrente di Levante, Rita Bellanza, che rimarrà nella storia di X Factor come più maltratta di sempre sui social; anche Queen Mara deve dire addio a uno dei suoi, Andrea Radice, primo eliminato degli Over

Fuori c'è un mondo gelido, ma a X Factor 11 c'è ospite Noel Gallagher che canta Don't look back in anger, e allora anche se iniziano già a farci male le giunture, ieri alle 21 e 20 eravamo in balcone, temperatura meno 3 gradi, a cantarla tutta, accendino in mano. Quello che pensiamo del maggiore dei fratelli Gallagher lo abbiamo già sviscerato, e quindi non ci resta che accodarci al sentimento di Alessandro Cattelan, che per la prima volta abbiamo visto in semi adorazione di qualcuno. Secondo alcune voci di corridoio, Luca Tommassini avrebbe provato a convincere Noel ad esibirsi a cavalcioni di un enorme toro meccanico, vestito solo di un costume intero con disegnata la union jack, per non rimanere indietro rispetto alla pole dance di Damiano, ma dicono che la proposta sia stata accolta con una certa freddezza.

Ma veniamo ai nostri giudici: Levante continua con l'operazione simpatia, e dopo averci insegnato a portare la t shirt bianca, in questo sesto live di X Factor 11 si è offerta come cavia per mostrare al mondo femminile, maschile e transgender, tutto ciò che un parrucchiere non dovrebbe fare mai. L'effetto che ci fa con quella cofana di ricci è un mix letale tra la Tata Francesca e Marcella Bella. Ma comunque ora, attenzione spoiler, dopo l'eliminazione della sua ultima concorrente Rita Bellanza, finita suo malgrado in un'orrenda shit storm di proporzioni e portata epica, la bella Claudia si potrà infine dedicare totalmente ai look. Fedez ha sempre meno voglia di qualunque cosa, anche solo di vestirsi, e infatti si presenta in tuta come solo Simona Ventura osava fare, ma solo per 5 minuti nel pre Quelli che il calcio (e comunque un certo Charles Bukowski diceva di non fidarsi mai di un uomo in tuta e infatti il rapper Federico, occhio allo spoiler, ci ha eliminato Andrea Radice e il suo berretto con scritto PASTA). Mara Maionchi è una regina e come tale butta di tanto in tanto uno sguardo sui suoi sudditi-concorrenti, pur non sapendo minimamente chi essi siano, tanto che per semplificarsi la vita chiama tutti Enrico. Manuel Agnelli è ormai superfluo ai fini della vittoria annunciata dei Maneskin, e quindi galleggia sereno, pregustando la fine e il rinnovo del contratto da parte di Sky. Ma bando alle ciance, ecco le imprescindibili pagelle della sesta puntata dei live del talent più pole dancer fiendly del mondo intero.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Ros: voto stavolta ci siamo

Anche se purtroppo non sono mai stati resi noti i nomi dei due componenti maschili dei Ros, dobbiamo ammettere che Camilla e i due pupazzi gnappi sono usciti a testa alta dall'esibizione con i Rage Against The Machine, che sapeva tanto di 90's ma è stata ok. Nella seconda manche ci hanno regalato un pezzo dei The Kills e quindi gli vogliamo un po' più di bene. Però lanciamo un appello: se i due baldi giovani che suonano basso e batteria non sono vittime di tratta umana o agenti dei servizi segreti in incognito, qualcuno, magari con le fattezze di Alessandro Cattelan, potrebbe magari dirci come si chiamano, che anche loro tutti i giovedì sera tirano la carretta. 

Advertisement - Continue Reading Below

2 Enrico Nigiotti: voto secondo posto

Enrico Nigiotti, che per stasera he deciso di pronunciare solo le vocali delle parole per rendersi più esotico, alle prese con Jovanotti riesce a infastidire persino più dell'originale, ma ciò che davvero risulta incomprensibile è che indossi una collanina di granelli d'ambra per il mal di gengive, tipica dei lattanti. Ma ancora più ci dispiace per questo crescente clima da luna di miele intorno al concorrente che più ci poteva regalare, in termini di divertimento. Nigiotti per noi è un razzo mai decollato, anche se, in questo magma filo-democristiano, potrebbe persino agguantare un quasi impossibile compromesso storico e soffiare la vittoria a quei birba dei Maneskin.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Samuel Storm: voto piatto

Che dire del buon Samuel: lo hanno tutti visto divertirsi una cifra, ma a noi è sembrato spassarsela quanto un qualunque essere umano che perde tutto ciò possiede alle slot machine. Bravo è bravo, ma nulla è cambiato, nulla si è smosso dalla prima esibizione dei provini a questa, e questo potrebbe sfilargli via la finale in favore del Licitra. 

Advertisement - Continue Reading Below

4 Andrea Radice: voto giù di corda

Andrea Radice vestito da uno dei Soul Sistem ci fa un gospel di Diamante e accompagna al sonno tutti gli under 4 nei paraggi del divano di casa nostra e per questo lo ringraziamo di cuore. Spiace che sia uscito, ma vediamo per lui un futuro luminoso riassumibile in questo dialogo finale: "Andrea, e ora che cosa farai?" "Continuerò a scrivere, scrivere, scrivere canzoni" "Sentito Mara, che ne pensi?" "Veramente io non ho ancora sentito niente". Miseria e nobiltà.

Advertisement - Continue Reading Below

5 Maneskin: voto messianico

La piacevole sorpresa di questa puntata è che Damiano, pur con uno shellac che io me lo sogno, nella prima manche non aveva due quintali e mezzo di cerone sulla faccia. E avercene di facce così, che io ci farei volentieri un giro con indosso una mascella del genere. Ma invidie tra prime donne a parte, i Maneskin versione intimo-acustica hanno retto giusto per la personalità del loro leader. Non ci sentiamo di aggiungere nulla a quanto già detto sui social sulla pole dance di Damiano, ma vorremmo, invece, darvi conto del fatto che quando Er Cobra sorride, un piccolo aiutante di Babbo Natale muore. E anche male. 

Advertisement - Continue Reading Below

6 Rita Bellanza: voto che proviamo sollievo per lei

L'accanimento verso Rita Bellanza è una cosa da psicoanalisi collettiva, ma stasera sta ragazza ha fatto tutto quello che poteva e doveva fare in nome della mera sopravvivenza. Ciò detto, farla gareggiare dopo i Maneskin è crudeltà vera, alla stregua di farsi un selfie di fianco a Gisele: bene bene non se ne esce. E infatti lei esce e ringrazia tutti, alla faccia degli insulti che le sono piovuti addosso da ogni dove e che avrebbero davvero affossato anche uno con molta più esperienza di lei. Un'occasione sprecata per i giudici per dire qualcosa di forte contro l'hate speech dilagante sui social. 

Advertisement - Continue Reading Below

7 Enri.. Ops Lorenzo Licitra: voto King

Oh, là, così si fa, così sì che quel ganzo del Lorenzo Licitra, che nella clip ci ha spappolato il cuore con il racconto di lui 40 chili fa,  ci gasa un casino. Lollo detto Enrico si misura con uno impossibile come Freddie Mercurie e non si sgretola in mille pezzi, poi scampa alla seconda assegnazione di Queen Mara, che con tutta probabilità gli avrebbe dato Spunta la luna dal monte, e di suo sceglie di fare Lady Gaga. Purtroppo non decide di portare Bad Romance, ma "Million Miso", come pronuncia la sua giudice che ha evidentemente voglia di una cena al giapponese, ma ci sfila comunque un applauso, anche se lo avremmo voluto vedere fare i passi del video sopra citato. 

More from Gioia!:
Serie tv the end of the f***ing world 1
TV
CONDIVIDI
Se hai 17 anni l'amore è sempre la fine del mondo
Nella serie tv The end of the f***ing world due adolescenti decidono di scappare insieme: 8 puntate da vedere in binge watching
TV
CONDIVIDI
Rivoluzione nel cast di Don Matteo 11.Terence Hill sarà circondato da donne, e adesso?
Ben quattro dei nuovi personaggi sono donne: ma com'è rappresentato l'universo femminile nella fiction di Raiuno?
TV
CONDIVIDI
Torna Luca Zingaretti, Montalbano dal 1999, "ma ora il commissario parla d'amore"
Torna il poliziotto più celebre della televisione italiana, in una veste tutta nuova: ce ne parla l'attore che da sempre gli presta il volto
Sanremo 2018 conduttori
TV
CONDIVIDI
Ancora chiacchiere da dopo-festival di Sanremo 2018 su vincitori & vinti
Cronaca dal backstage del Sanremo più acclamato di sempre, dove tutti i cantanti sono felici di dire "io c'ero"
Nuove serie tv 911 Foxlife
TV
CONDIVIDI
9-1-1 è la serie TV più bella di Grey's Anatomy e persino di ER
9-1-1 è tra le nuove serie tv più viste in America e Ryan Murphy, sceneggiatore e regista, è una delle tante certezze per cui non dovresti...
Serie tv da vedere 2018
TV
CONDIVIDI
Divano, popcorn e le serie tv imperdibili da vedere durante tutto il 2018
I titoli più nuovi e interessanti che magari vi siete persi fra un binge watching e l'altro, da recuperare asap
TV
CONDIVIDI
Dalla miniserie su Fabrizio De Andrè al ritorno di Montalbano: 16 serie tv da non perdere a febbraio
Febbraio straripa di serie tv, comprese quelle italiane: sul piatto, la tripletta Il cacciatore, Principe Libero e Montalbano. Serve dire...
TV
CONDIVIDI
Da Sanremo a Selvaggia Lucarelli: guida tv ai programmi in onda a febbraio
Non sono tantissime (causa Sanremo), ma comunque ghiotte: da Chef Rubio e Selvaggia Lucarelli fino alle Olimpiadi invernali, ecco cosa ci...
TV
CONDIVIDI
Alessandro Preziosi a Sanremo 2018 sarà il "lui" della coppia più bella del mondo
Il suo però è un bis: Alessandro Preziosi non è nuovo in casa Ariston, e nemmeno un neofita della musica
Perché vuoi sapere come va a finire, perché il protagonista è Valerio Mastandrea, e perché sono soltanto otto episodi: tutti i sabati su Rai3 oppure in streaming su RaiPlay come le televisioni moderne.
TV
CONDIVIDI
La linea verticale, della serie: poteva andare peggio. Molto peggio
Sono soltanto otto episodi: tutti i sabati su Rai3 (oppure in streaming su RaiPlay come le televisioni moderne). E quando arrivano i...