Le 4 eroine più sventurate delle nuove serie tv

Sono l'emblema del male di vivere, eppure ci tengono incollate al piccolo schermo: ecco chi sono le campionesse di patemi esistenziali delle nuove serie tv

Le adoriamo, perché ci fanno commuovere, entusiasmare, sognare. Tuttavia è innegabile che le eroine lanciate nel 2016/2017 dalle nuove serie tv siano un ricettacolo ambulante di sventure universali, in primis amorose. Ecco quattro campionesse del male di vivere: a confronto, la nostra esistenza è una passeggiata!

Advertisement - Continue Reading Below

1 Meredith, protagonista di Grey's anatomy

Meredith Grey potrebbe essere eletta, a furor di popolo, la donna  più sfortunata al mondo in amore. Breve riassunto delle sue sventure sentimentali: il giorno prima di iniziare il proprio tirocinio in ospedale, va a letto con un tale Derek, per poi scoprire, la mattina seguente, che è il suo capo. Quando finalmente l'amore tra i due sembra ingranare, salta fuori che lui è sposato; la suddetta moglie (Addison, interpretata da Kate Walsh) inizia a lavorare nello stesso ospedale, per svariate stagioni; dopo parecchi tira e molla, Derek e Meredith finalmente si fidanzano; lui va in depressione, poi si riprende; decidono di sposarsi, provano ad avere un bambino ma l'utero di Meredith viene definito come ostile; adottano un figlio, poi lei rimane incinta in modo naturale, salvo partorire in condizioni decisamente estreme (cade dalle scale). Dopo tutto questo, alla fine cosa succede? Derek muore. In un modo peraltro assurdo: mentre si trova in auto, viene distratto da una telefonata (inutile) di Meredith e si schianta in macchina. Come se non bastasse, muore in ospedale per un errore medico. A Beautiful se la passano meglio…  L'unica a trarre beneficio da cotante disavventure è l'interprete Ellen Pompeo: è tra le attrici più pagate di Hollywood. La tredicesima stagione di Grey's anatomy si concluderà il 12 giugno 2017 alle ore 21 sul canale satellitare Fox Life.

Advertisement - Continue Reading Below

2 Hannah, protagonista di Tredici

La protagonista di Tredici non sa nemmeno cosa significhi l'espressione gioia di vivere. Chiaramente affetta da depressione e tendenze mitomane, Hannah Baker si sente ferita per il minimo screzio. Seguire le sue vicende è come immergersi in un mare di angosce esistenziali (alcune giustificate, la maggior parte meno) dove non c'è spazio per il perdono o il riscatto. Nemmeno per i propri genitori. Hannah si è infatti premurata di lasciare sei cassette prodighe di accuse ad amici, insegnanti e compagni di scuola, senza pensare di lasciare nemmeno un post - it alla madre e al padre. I soli che non l'hanno mai ferita. Interpellata sull'argomento, l'interprete Katherine Langford invita gli adolescenti a tenere duro e a non fare come il suo personaggio. Di certo, dopo aver visto Tredici (disponibile su Netflix) qualsiasi adulto rivaluterà come spensierata la propria infanzia.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Patterson, l'analista di Blindspot

Va bene: Jane, la protagonista della serie Blindspotera una ex terrorista squinternata che, pensando di salvare l'umanità da non si sa bene che cosa, si è fatta cancellare la memoria. La sua non è certo una vita priva di tormenti, lo capiamo, ma adesso la nostra si sta riscattando e, tra una sofferenza e l'altra, sta ritrovando se stessa (oltre che il fratello). Chi, semmai, se la sta passando davvero male, attirando a sé tutte le sfortune del cosmo, è invece Patterson: la collega di Jane, analista del FBI, interpretata da Ashley Johnson. Nella prima serie, Patterson incontra un ragazzo nerd che – lo si vede subito – le vuole parecchio bene. L'ama così tanto da provare ad aiutarla in un caso, finendo morto ammazzato. Il lutto pesa come un macigno sul cuore di Patterson, afflitta dai sensi di colpa: non avrebbe mai dovuto parlare al ragazzo del caso. Nella seconda stagione, la Patterson prova però a reagire e si fa seguire da Borden, psicologo del FBI. Proprio quando sembra che, con lui, possa ritrovare l'amore, si scopre che Borden non solo è una talpa terrorista, ma prova addirittura ad ammazzare Patterson. Non riuscendoci le infila una cimice nella testa. A confronto, le disavventure di Jane sono una passeggiata… La seconda stagione della serie è in onda, su Premium Crime, da aprile 2017.

Advertisement - Continue Reading Below

4 Joyce Byers, la mamma di Stranger things

Il piccolo schermo non ci ha mai regalato una madre tanto sventurata come quella di Stranger things: Joyce Byers, interpretata da una credibile Winona Ryder, premiata ai Sag Awards 2017. Nella serie, la donna perde il figlio in circostanze misteriose ma a rapirlo non è il serial killer d'ordinanza, bensì una non meglio definita entità aliena. Come se non bastasse, quando il pargoletto, intrappolato in una dimensione parallela, si mette in contatto mistico con la madre, tutti credono che lei sia pazza. Quale disperazione più grande, per un genitore, del sapere con certezza che suo figlio è in pericolo e non essere creduta? La nostra non può nemmeno contare sull'affetto e il sostegno del marito, essendo i due divorziati. La serie è stata trasmessa da Netflix e la seconda stagione, in scrittura, si annuncia più cupa della prima.

More from Gioia!:
TV
CONDIVIDI
La nuova fiction Rai Romanzo Familiare sembra proprio la versione italiana di Una mamma per amica
La nuova serie diretta da Francesca Archibugi fonde la tradizione della saga familiare alla contemporaneità delle due protagoniste, madre e...
TV
CONDIVIDI
Ma quindi Luca Tommassini e Maria De Filippi diventeranno molto presto molto Amici?
Trattative in corso tra il coreografo X factor e Maria De Filippi, che lo vorrebbe ad Amici
La Linea Verticale
TV
CONDIVIDI
La linea verticale meglio di Grey's Anatomy. Ecco la fiction che stavamo aspettando
Già disponibile su RaiPlay e in onda ogni sabato sera su Raitre, Mattia Torre (Boris) ha scritto una serie che ride e fa commuovere...
TV
CONDIVIDI
Promessa tra le promesse, chi è il rapper Mudimbi a Sanremo 2018 tra i Giovani (più top)
Rime raffinate, basi incalzanti e, che non guasta, fisico da paura: con questi ingredienti Michel Mudimbi ci ha conquistate e fatte tifare...
TV
CONDIVIDI
Sacrificio d'amore: perché vederlo stasera, e poi più...
La fine delle serie tv: 21 episodi non sono ormai un po' troppi?
TV
CONDIVIDI
Siamo live! Da Sanremo 2018 tutte le prime notizie ufficiali (Baglioni dittatore e Favino pazzesco)
Dentro ufficialmente Hunziker e Favino, canzoni più lunghe, niente cover, Dopo festival confermato, Pre Festival inaugurato in questa...
golden-globes-2018-little-big-lies
TV
CONDIVIDI
Golden Globes 2018 tutti i look senza distinzione tra i più riusciti e i flop totali
Tutte rigorosamente in nero, per contestare la violenza sulle donne. E proprio per questo, ancora più belle. Ecco i vestiti più...
TV
CONDIVIDI
Chi sono i 6 big furiosi esclusi da Sanremo 2018 perché non al top secondo Claudio Baglioni?
C'è chi come Gatto Panceri si infuria e chi come Morgan chiude con il passato, certo è che questi che vi stiamo per elencare erano dati per...
TV
CONDIVIDI
Quanto ci manca Il Bello delle Donne, la fiction che ci ha regalato molto di più degli addominali di Gabriel Garko
Sono passati circa 14 anni dalla messa in onda della fiction sulle donne per le donne che ha segnato un'epoca. Perché ci manca in 4 punti....
serie-tv-gennaio-2018-novita-mc-mafia
TV
CONDIVIDI
Tutte le serie tv da non perdere in onda da gennaio 2018
Non prendete impegni perché il 2018 inizia con il turbo: ecco tutte le nuove serie tv in partenza a gennaio 2018