10 serie tv da rivedere in estate

Approfitta delle ferie per recuperare in tutta tranquillità quello che ti sei persa durante l'anno da: 10 cult che vale sempre la pena riguardare

E finalmente è arrivato anche agosto, mese per definizione delle ferie estive. Per chi, per amore o per forza, deve passare le ferie a casa oppure ha, più che nei mesi lavorativi, tempo a disposizione, niente di meglio che dedicarsi alle serie tv preferite. Meglio ancora se sono serie già passate e non siamo riusciti a vedere. Oggi che è possibile utilizzare il nuovo metodo del «binge watching», e cioè invece di aspettare una settimana per seguire la nuova puntata, ci si può abbuffare (to binge, appunto) vedendone una dietro l'altra, approfittando dei canali che nei loro pacchetti prevedono questa opzione. Ancor più adesso che i due canali sbarcati in rete Infinity e Netflix (oltre all'offerta di Sky Box Sets per gli abbonati che possiedono Sky On Demand) sono offerti gratuitamente per il primo mese. Niente di più facile accedere alle serie preferite: qui non vogliamo proporvi l'ovvio, i grandi best seller come per esempio Lost, Il trono di spade, Sex and the City o Grey's Anatomy, ma altre serie culto che per qualche motivo vi siete persi, ma che in questa estate di ozio potrete recuperare. Eccone dieci che sicuramente non vi deluderanno: e quindi acqua e viveri a portata di mano e il divano è pronto. Si parte!

Advertisement - Continue Reading Below

1 Gilmore girls (Una mamma per amica)

Ambientata in un a cittadina del Connecticut, la serie ha per protagoniste le due «ragazze» Gilmore, Lorelai (Lauren Graham) e Rory (Alexis Bledel), madre e figlia, unite da un legame molto profondo. Le stagioni a disposizione sono sette ma c'è una chicca che sorprenderà nuovi e vecchi affezionati. A settembre è prevista una nuova e ottava stagione articolata su 4 puntate: Primavera, Estate, Autunno, Inverno. Una mamma per amica ha ricevuto consensi per i suoi dialoghi (originali, brillanti, scanzonati, ricchi di intelligente e mai banale humour), per i temi trattati (le relazioni familiari, l'amicizia, l'amore, la distanza generazionale) e per le performance degli attori che compongono il cast. Per questi motivi la serie ha ricevuto diversi premi e nomination.

Quante stagioni: 7+1 inedita, 157 episodi da 41 minuti ciascuno

In programma su: Sky Box Sets

2 The Following

Vi piace il thriller che più thriller non si può? Allora non potete mancare questa serie, incentrata sul duello tra un killer seriale devoto di Edgar Allan Poe, Joe Carroll (James Purefoy) e l'agente dell'Fbi che l'ha catturato, Ryan Hardy (Kevin Bacon). Hardy, esperto nella elaborazione di profili psicologici, ritorna in attività quando il diabolico killer che aveva arrestato nove anni prima, Joe Carroll appunto, evade dalla prigione nella quale era rinchiuso. Prima e durante la prigionia, Carroll sfrutta i media per alimentare una setta e una sorta di culto degli omicidi seriali. Ognuno di loro deve seguire, secondo le istruzioni di Joe Carroll, una vittima in particolare e svolgere il suo compito in un preciso istante; ognuna di queste persone è chiamata «follower». Ricca di colpi di scena, arricchita da personaggi della vita dei due protagonisti che vengono trascinati nella lotta senza quartiere, The Following è la tipica serie che non vi lascerà alzare dal divano per molto tempo.

Quante stagioni: 3, 45 episodi da 41 minuti ciascuno

In programma su: Netflix

Advertisement - Continue Reading Below

3 Shameless

Ambientata nel South Side di Chicago, Shameless narra le vicende della sciagurata famiglia Gallagher, composta dal padre alcolizzato Frank (William H. Macy) e dalla figlia Fiona (Emmy Rossum), la maggiore, che a 12 anni inizia a prendersi cura degli altri cinque fratelli. La mamma di questi ragazzi, Monica, li abbandona a causa dell'insopportabile Frank e del bipolarismo che l'affligge. Siamo molto distanti dall'idea tradizionale di famiglia: situazioni forti, disagio sociale, dialoghi violenti sono all'ordine del giorno. Ma è proprio questa la ragione per vederlo: capire che non soltanto nell'upper class, o nell'happy ending delle serie tv made in Usa c'è il significato dell'America di oggi.

Quante stagioni: 6, 72 episodi da 50/60 minuti ciascuno

In programma su: Infinity

4 Californication

Hank Moody è un affermato scrittore newyorkese in piena crisi creativa ed esistenziale che, trasferitosi nell'odiata Los Angeles per seguire la trasposizione cinematografica del suo romanzo nichilista God Hates Us All (Dio ci odia tutti), trasformato in una melensa commedia romantica intitolata A Crazy Little Thing Called Love, deve tentare di ritrovare il suo talento, sistemare il rapporto con la ex compagna Karen, di cui è ancora innamorato, ed essere un padre presente per la figlia adolescente Becca. Sfoga tutta la sua rabbia e frustrazione nel sesso compulsivo, concedendosi continue avventure di una notte, nell'alcool e nella scrittura di un blog. Ideata da Tom Kapinos, la serie è interpretata da David Duchovny (indimenticato protagonista di X-Files) nel ruolo di Hank Moody.

Quante stagioni: 7, 84 episodi da 30 minuti ciascuno

In programma su: Sky Box Sets

Advertisement - Continue Reading Below

5 The Killing

The Killing è un poliziesco classico: c'è un omicidio, quello di una ragazzina, un detective che investiga, una scialba e irriconoscibile Mireille Enos (la ben più affascinante e glamour Alice Vaughan di The Catch), un partner, Stephen Holder, con molti problemi (lo stropicciato Joel Kinnaman), una location piovosa e ansiolitica, la incredibile Seattle. The Killing è il tipico poliziesco dove tutti nascondono qualcosa, tutti sanno qualcosa in più e anche i buoni tanto buoni non sono. Ma quando ti ha preso non ti molla più, anche se le ultime due stagioni non hanno l'appeal drammatico e coinvolgente delle prime due. Che servono (26 episodi!) a svelare tutti i segreti del primo delitto.

Quante stagioni: 4, 44 episodi da 42-55 minuti ciascuno

In programma su: Netflix

6 Arrow

Sconsigliata a chi non piacciono i super eroi. Il protagonista è il playboy miliardario Oliver Queen (Stephen Amell) creduto morto per cinque anni perché naufragato su un'isola cinese chiamata Lian Yu (Purgatorio). Quando riesce a tornare finalmente a casa assumerà l'identità segreta di Arrow, per combattere il crimine e la corruzione della sua città, seguendo una lista di nomi trovata in una tasca della giacca del padre, morto nel naufragio. Facendo uso delle abilità fisiche, delle tecniche di lotta, dell'incredibile maestria con l'arco e aiutato dal suo braccio destro e confidente John Diggle (David Ramsey) e dall'abile informatica Felicity Smoak (Emily Bett Rickards), perseguiterà i criminali e i malviventi che minacciano la sua città e i suoi affetti. Tratto da un fumetto Dc Comics chiamato Freccia Verde, Arrow ha avuto due spin off, The Flash, e l'inedito Legends of Tomorrow. Programmato in prima visione in Italia in chiaro su Italia Uno, ha in previsione una quinta stagione nel 2017.

Quante stagioni: 4, 115 episodi da 42 minuti ciascuno

In programma su: Infinity (le prime 3 stagioni già disponibili, la 4a in arrivo)

Advertisement - Continue Reading Below

7 I Soprano

Signori, è in scena il prodotto italiano più esportato e conosciuto all'estero: ahinoi, la mafia. La serie descrive la vita di Tony Soprano (il compianto James Gandolfini), boss della mafia italoamericana del New Jersey: la famiglia Soprano, i cui avi italiani sono originari di Avellino, vanta importanti contatti con le cosche newyorkesi e mantiene relazioni affaristiche con la Camorra napoletana. Il boss è soggetto ad attacchi di panico che lo portano sul lettino di una psicoanalista (Lorraine Bracco) alla quale confida ben presto i suoi turbamenti legati alla famiglia, in particolare nel rapporto col terribile personaggio della madre Livia (Nancy Marchand): i suoi guai però passano anche attraverso il complesso legame con la moglie Carmela (Edie Falco), i figli adolescenti, lo zio (fratello del padre) che non lo considera come boss e lo contrasta in ogni modo. A questi problemi personali si aggiungono quelli «lavorativi», in cui Tony deve destreggiarsi fra l'Fbi, traditori della sua stessa famiglia e boss in ascesa di famiglie rivali. Un Padrino meno monolitico di quello di Marlon Brando, ma non per questo meno efferato e pericoloso.

Quante stagioni: 6, 86 episodi da 60 minuti ciascuno

In programma su: Sky Box Sets

8 Body of Proof

Megan Hunt è un neurochirurgo di successo che in seguito a un incidente stradale, soffre di una parestesia che le provoca improvvisi intorpidimenti e crampi alle mani. La sua carriera in sala operatoria arriva al capolinea e come se ciò non bastasse, avendo dedicato fin lì tutta la vita al lavoro, il marito ha ottenuto il divorzio e la custodia della loro figlia. Ma Megan si ricicla: dopo 5 anni la vediamo medico legale per un laboratorio di analisi che collabora con il dipartimento di polizia. Grazie a intelligenza, istinto e conoscenza medica, riesce a scovare importanti e decisivi indizi sui corpi delle vittime, utili alla risoluzione dei casi. Ma anziché limitarsi a eseguire le autopsie, spesso si ritrova a indagare sul campo come una vera detective, arrivando lei stessa a smascherare i colpevoli. Deve poi gestire i rapporti con l'ex marito e la figlia, che con il passare degli anni si sono complicati sempre più. Districandosi tra lavoro e vita privata, Megan cerca di rimediare agli errori commessi in passato. Leggero e intrigante, Body of Proof è tutto sulle capaci spalle di Dana Delany (China Beach, Desperate Housewives, Kidnapped) che rende credibile il suo insolito ruolo di patologa e investigatrice.

Quante stagioni: 3, 42 episodi da 42 minuti ciascuno

In programma su: Sky Box Sets

Advertisement - Continue Reading Below

9 Weeds

Per chi si chiedesse qual è la traduzione del titolo diciamo subito che significa «erba», proprio in quel senso lì. Weeds è una commedia nera ambientata in una immaginaria periferia californiana in cui la maggior parte dei residenti è coinvolta nello spaccio e nel consumo di cannabis. In seguito alla morte improvvisa di suo marito, Nancy Botwin (Mary-Louise Parker) decide di intraprendere l'attività di spacciatrice di marijuana per assicurare una buona istruzione ai suoi due figli. Nancy rimane sorpresa per il grande consumo di erba nella ricca area residenziale in cui vive con la sua famiglia che comprende anche suo cognato Andy, fratello del suo defunto marito, e Lupita, la domestica di origini ispaniche. E' curiosa la storia della programmazione: in Italia la prima stagione è stata trasmessa per due mesi da Rai 2, prima di essere censurata dal consiglio d'amministrazione e slittare dalla seconda alla terza serata. Dopo una pausa di circa due anni è stata trasmessa la seconda stagione, sullo stesso canale. La serie si è poi spostata su Rai 4 che ha trasmesso le stagioni dalla terza alla settima. L'ottava e ultima stagione è stata trasmessa da Infinity.

Quante stagioni: 8, 102 episodi da 25 minuti ciascuno

In programma su: Infinity e su Netflix

10 The Newsroom

Per chi la Rai la guarda solo di striscio e Mediaset non l'ha mai convinta appieno, ecco una serie che dimostra come il giornalismo televisivo possa essere spettacolare anche per fiction. Che poi tanto fiction non è visto che la trama di The Newsroom, pur centrandosi sui personaggi, è scandita da avvenimenti realmente accaduti nel panorama internazionale e statunitense, come per esempio l'uccisione di Osama bin Laden, l'ascesa del Tea Party o le varie primavere arabe. Protagonisti delle vicende private invece sono Will McAvoy (Jeff Daniels), famoso anchorman della tv Atlantis Cable News (ACN), e il suo producer McKenzie McHale (Emily Mortimer) che avevano avuto una burrascosa storia prima che lei partisse come inviato di guerra. Ora è tornata, ma l'atmosfera in redazione è tutto fuorché pacifica. Comprimari di lusso Sam Waterstone e Jane Fonda, per una serie che ha fatto incetta di premi e riconoscimenti.

Quante stagioni: 3, 25 episodi da 60 minuti ciascuno

In programma su: Sky Box Sets

More from Gioia!:
TV
CONDIVIDI
Willy il Principe di Bel-Air: il cast ieri e oggi
Alfonso Ribeiro (il mitico Carlton Banks) ha postato su Instagram una foto che ritrae i protagonisti della serie tv, Will Smith compreso
TV
CONDIVIDI
Sai che Vince Vaughn stava per fare Friends?
Nel 1994 l'attore è stato a un passo dall'interpretare Joey, che poi ha avuto invece il volto di Matt LeBlan
in-treatment-3-sergio-castellitto
TV
CONDIVIDI
In treatment 3: tutto sui nuovi personaggi
Dal prete interpretato da Domenico Diele al 17enne con problemi familiari: ecco chi sono i protagonisti della terza stagione
reese-witherspoon-serie-tv-big-little-lies-sky-atlantic
TV
CONDIVIDI
Reese Witherspoon: «Mai aspettare un uomo»
Per aggirare il maschilismo di Hollywood, l'ex bionda in carriera ora fa la produttrice e la sua serie Big little lies è già un successo
TV
CONDIVIDI
Per colpa della Perego butterò il pigiamone?
Con la sua lista dei pregi delle fidanzate dell'Est mi ha fatto, per un attimo, credere di dover davvero girare per casa in minigonna
TV
CONDIVIDI
Ecco Julia, il Muppet che soffre di autismo
C'è un nuovo arrivo fra i personaggi di Sesame street: una bimba autistica con i capelli rossi e grandi occhi verdi
Luca Zingaretti veste i panni del Commissario Montalbano in tv
TV
CONDIVIDI
Sei fan del commissario Montalbano?
Gli episodi tv del commissario Montalbano sono sempre un successo: ecco la lista completa
celebrity-masterchef-mara-maionchi
TV
CONDIVIDI
Mara Maionchi è l'aspirante chef più forte di tutti
L'ex giudice di X Factor e Amici si cimenta tra pentole e padelle a Celebrity Masterchef e ci confessa candidamente la sua incapacità
TV
CONDIVIDI
6 tipologie di famiglie delle serie tv
Classiche, monogenitoriali, a geometria variabile: negli anni, le serie hanno raccontato sul piccolo schermo i modelli familiari
TV
CONDIVIDI
Ana Caterina Morariu: «Ora divento hippie!»
Primo ruolo sopra le righe per l'attrice, protagonista insieme ad Anna Valle della fiction Sorelle, dal 9 marzo su Rai Uno