Una serie tv dove lo scontro è fra donne

In Lebowitz vs Lebowitz, su Fox Crime​ da giovedì 21 luglio, due avvocatesse francesi devono imparare a convivere pacificamente​ dopo la morte del loro ex (che poi è la stessa persona)

Come riuscire a convivere con la nuova moglie del proprio ex? Già è difficile quando lui è vivo, figuriamoci quando muore all'improvviso, lasciando in eredità a entrambe l'avviato studio legale. Questo lo spunto di partenza della nuova serie tv Lebowitz vs Lebowitz, in onda da giovedì 21 luglio 2016 su Fox Crime (canale 116 di Sky).

Uno spunto divertente e innovativo, anche in considerazione del fatto che la serie è francese e, si sa, i nostri vicini sanno aggiungere un po' di pepe rispetto alle fiction di matrice statunitense, spesso un po' troppo auto referenziali. Niente a che vedere quindi con Law & Order, The Good Wife e ancora meno con un drammone truculento come Le regole del delitto perfetto. Qui il tocco è lieve, più rosa che nero, e la storia che conta è un'altra: Paule (interpretata da Clémentine Célarié), brillante avvocatessa di 50 anni, viene a sapere, quando muore d'infarto il suo ex marito Simon, cotitolare dello studio, che il reprobo aveva sposato in seconde e segrete nozze Irene (Caroline Anglade), una giovane e rampante avvocatessa che era stata assunta nello studio dalla stessa Paule. La storia dunque è quella di una (im)possibile convivenza.

Advertisement - Continue Reading Below

Le due si ritrovano infatti a dover condividere lo studio e a collaborare per mantenere il buon nome della società, ma intraprendono una lotta spietata e sotterranea per reclamare l'eredità di Simon. Non c'è abbastanza spazio per entrambe, ma nessuna delle due vuole farsi da parte. Lebowitz vs Lebowitz sbarca sui nostri schermi dopo un successo notevole in Francia: la formula «mista» ha consentito di raccogliere un pubblico composito che si diverte per la strana situazione delle protagoniste, ma riesce anche ad appassionarsi per le vicende, che spesso sfociano nel noir tradizionale francese. Merito anche di due interpreti perfettamente calate nella parte, di un gruppo di simpatici caratteristi e di dialoghi spesso brillanti.

La prima stagione si dipana su 8 episodi da un'ora ciascuno, ma sono già partite in Francia le riprese della seconda stagione. 

More from Gioia!:
Paola Barale come una leonessa difense Raz Degan sull'Isola
TV
CONDIVIDI
Paola Barale difende Raz Degan all'Isola
L'attore israeliano accusato di essere intrattabile è difeso su Instagram dalla ex compagna: questo e altro della quarta puntata
TV
CONDIVIDI
Cosa guardare in tv la sera di San Valentino?
Se nei tuoi piani c'è una serata romantica in casa niente di meglio di un bel film da vedere abbracciati
isola dei famosi terza puntata
TV
CONDIVIDI
C'è un nuovo amore all'Isola dei famosi?
Stefano Bettarini va alla conquista di Dayane Mello: ma cosa altro è successo nella terza puntata? Le nostre pagelle
TV
CONDIVIDI
Chi sale e chi scende al Festival, ma soprattutto chi lo vince!
Trionfa Francesco Gabbani, seguito a ruota da Francesca Mannoia e, per terzo, Ermal Meta
TV
CONDIVIDI
Tutto ciò che c'è da sapere su Sanremo 2017
Countdown per la finalissima: qui trovate quello che vi serve per essere super esperti del Festival (anche se non lo avete visto!)
sanremo 2017 gossip
TV
CONDIVIDI
Cosa succede a Sanremo fra una canzone e l'altra
Momento gossip con le indiscrezioni sugli amori (anche presunti) dei cantanti in gara e dei partecipanti, ma non solo
serie-tv-legion
TV
CONDIVIDI
Serie tv: i titoli da non perdere a febbraio
Non prendete impegni: questo mese vi aspetta un'invasione di zombie, vampiri, mutanti e anche quarantenni in crisi
TV
CONDIVIDI
Pollici su e giù della quarta serata di Sanremo
Chi sale e chi scende al Festival, e chi ne è stato sbattuto fuori, a una manciata di ore dalla finale della 67esima edizione
TV
CONDIVIDI
Pollici su e giù della terza serata di Sanremo
Serata cover del Festival, tra paragoni impossibili, vedi alla voce Anna Oxa, e sfide andate a segno, come quella di Ermal Meta
robbie williams a sanremo 2017
TV
CONDIVIDI
Pollici su e giù alla seconda serata di Sanremo
Robbie Williams sempre il migliore, Michele Bravi emoziona e Bianca Atzei sbaglia la canzone: i nostri voti