Serie tv: la fantascienza di Minority report in tv su Fox

Dal 13 luglio 2016, il mercoledì su Fox, va in onda la serie tv prodotta da Steven Spielberg che riparte da dove finiva il poliziesco di fantascienza del 2002 con protagonista Tom Cruise: guarda la clip in anteprima!  

Più Popolare

Come cambierebbe la società civile se fosse possibile prevedere i crimini e prevenirli? Da questo assunto era partitoMinority report, film del 2002 di Steven Spielberg con Tom Cruise, grande successo di quegli anni a sua volta tratto da un romanzo visionario di Philip K. Dick. Da quel film e dalla sua conclusione parte la serie tv dallo stesso titolo che, sempre prodotta da Spielberg e realizzata insieme a Max Borenstein (regista di Godzillla e Vynil), viene trasmessa in 10 episodi a partire da mercoledì 13 luglio su Fox (Canale 112 di Sky).

Advertisement - Continue Reading Below

Guarda una clip in anteprima esclusiva per Gioia!

Più Popolare

Un breve riassunto è comunque doveroso, sia per chi ha visto il film di Steven Spielberg sia per chi è a digiuno della materia: in un futuro neanche molto lontano nasce a Washington un'unità Precrimine che, basandosi sulle premonizioni di tre fratelli, riesce a impedire i crimini prima che si verifichino. Il thriller poi prende altre strade, ma quel che ci interessa sapere è che non sempre le premonizioni sono sicure al 100 per cento: esiste una possibilità remota, la minority report appunto, che le cose vadano in maniera diversa.

Megan Woods è la protagonista femminile della serie.

Nella serie tv le mosse prendono inizio 10 anni dopo le vicende del film, dopo che, proprio per la minority report, l'unità Precrimine è stata smantellata. Ma uno dei tre fratelli, Dash (interpretato da Stark Sands, già visto in Shall we dance?) contatta la detective Lara Vega (Megan Woods, Saw 5 e Anchorman 2) e decide di collaborare con la polizia sulle visioni di crimini che ancora lo angosciano. Il vero problema è che le visioni sono complete solo nel subconscio dei tre fratelli e gli altri due, Arthur (Nick Zano) e Agatha (Laura Regan) sono al momento dispersi. 

La serie ha avuto un buon successo di critica negli Stati Uniti, dove è stata trasmessa nella scorsa stagione, meno per quanto riguarda il pubblico forse perché la fantascienza appassiona di più quando è molto lontana nel tempo da noi (Star Wars, Star Trek eccetera), meno quando si occupa di sociologia in epoche a noi più vicine.

Comunque la serie tv può essere consigliata a chi è appassionato del genere e a chi vuole dare un'occhiata a come cambierà il nostro futuro prossimo anche nelle cose di uso comune. Nel 2002 infatti Spielberg, tre mesi prima dell'inizio delle riprese, aveva convocato un gruppo di futurologi perché immaginassero un 2054 credibile. Tra questi c'erano anche tre esperti del Mit che, successivamente, progettarono un algoritmo per rendere possibile nella realtà alcuni degli aspetti immaginati per Minority Report. Quindi se siete in procinto di rubare la marmellata, state attenti: qualcuno lo potrebbe sapere prima di voi…

COSA NE PENSI?

TV
CONDIVIDI
Sex and the City, Carrie e le altre oggi
Sono passati 18 anni dalla prima puntata e la serie tv rimane nei cuori di tutte: ma che fine hanno fatto le protagoniste e Mr. Big?
Musica
CONDIVIDI
​Bestival, appuntamento fra 12 mesi
I festival musicali inglesi sono super cool (avete presente Bridget Jones's baby?): noi siamo stati a quello sull'Isola di Wight​ e ne...
TV
CONDIVIDI
Sex and the City torna in tv?
«Nessuna di noi direbbe no alla chiamata dei produttori​»,​ ha spiegato Sarah Jessica Parker​
will & grace: anniversario della serie tv
TV
CONDIVIDI
Will & Grace: la reunion per Hillary
Il cast della serie tv si è ritrovato per sostenere la campagna elettorale di Hillary Clinton con un video: ecco le foto sui social​
Libri
CONDIVIDI
Come sopravvivere all'adolescenza: i consigli di una youtuber
​​Abbiamo intervistato Eleonora Olivieri, che ci ha parlato dei 4 manuali in cui racconta ​ le sue esperienze​
TV
CONDIVIDI
I nostri pollici su e giù per X Factor 10
Scattano i primi battibecchi tra i giudici di X Factor 10, in una seconda puntata di audizioni piuttosto piatta rispetto all'esordio
La ragazza che arriva da Hereford, Inghilterra, torna ad occuparsi di colonne sonore: dopo la hit mondiale Love Me Like You Do, che la fece conoscere al mondo grazie anche al successo del film Fifty Shades of Grey, oggi Ellie Goulding dedica anima e voce al nuovo capitolo delle avventure di Bridget Jones con il brano Still falling for you, in rotazione nelle radio italiane dal 16 settembre e che ci farà salire la voglia di vedere che cosa capiterà in Bridegt Jones's Baby (dal 2 settembre nelle sale italiane) all'eroina nata dalla penna di Helen Fielding e interpretata da Renèe Zellweger.Consigliato a chi: ama le ballate romantiche, che più romantiche non si può.
Musica
CONDIVIDI
10 nuovi album per iniziare bene l'autunno
​Sì, siete tornati in città, e sì, il mare vi manca da morire, ma c'è sempre modo di consolarsi: ascoltando buona musica!
TV
CONDIVIDI
Make up senza segreti grazie ad Alice Venturi
Conosciuta anche come AlicelikeAudrey, è diventata famosa grazie ai suoi tutorial di make up e beauty pubblicati su YouTube​​
TV
CONDIVIDI
Alessandra Mastronardi, la Bridget Jones italiana
Dal 27 settembre, l'ex Cesarona interpreta l'eroina nella fiction Rai ispirata al romanzo (cult) L'allieva, di Alessia Gazzola​
serie tv più belle nell'autunno 2016
TV
CONDIVIDI
Le 10 serie tv più belle dell'autunno
​Hacker transessuali, drammi romantici, famiglie allo sbando, agenti segreti ad alto tasso di seduzione: preparate il divano​