Marco Mengoni numero 1 degli italiani: Le cose che non ho è il più venduto

Mengoni ha pubblicato un nuovo album di inediti e sarà in tour da aprile 2016. Tutti i suoi record, social e non solo

Marco Mengoni ritratto

Il nuovo album di Marco Mengoni, Le cose che non ho, è uscito il 4 dicembre ed è andato subito in vetta alle classifiche, più venduto fra gli italiani. E dire che due anni fa Marco Mengoni confidava: «Sto bene, ma ancora non sento di aver svoltato grazie alla musica». Oggi, decisamente, quella svolta è arrivata: Parole in circolo, il suo album uscito lo scorso 13 gennaio, è vicino al quinto disco di platino; solo il video del brano Guerriero ha ricevuto 40 milioni di visualizzazioni, il tour è stato un bagno di folla. Era forse il momento di fermarsi un po'? Non per lui, che infatti ha deciso di pubblicare Le cose che non ho a pochi mesi di distanza dal precedente. «È un grande momento creativo», spiega con semplicità.

A 26 anni, «ancora molto lontano dai 30», Mengoni si racconta ai giornalisti senza mai esporsi troppo: «Le cose che non ho è il titolo che ho scelto per ricordare a tutti, e prima di tutto a me stesso, quanto sia importante godersi il presente. Io non sono bravo, purtroppo, anche se ho la fortuna di poter fare ogni giorno quel che più mi piace». Piccoli Mengoni crescono: il Marco che abbiamo visto muove nel mondo del pop passi sempre più sicuri. «I numeri, il successo di vendite, mi permettono di preservare la mia libertà artistica. Vivrei di musica, adoro Stromae, Benjamin Clementine, Jovanotti, dal vivo mi lasciano a bocca aperta. Tanti i colleghi che stimo, come Giuliano Sangiorgi: ha scritto per me Solo due satelliti, con anche un cameo della sua voce».

La musica, spiega, «mi serve a parlare delle questioni che mi stanno a cuore. Simbolicamente è come se camminassi al fianco di chi lotta per affermare i propri diritti, e migliorare la civiltà». Resta sul vago, come è nella sua natura. «I messaggi li mando attraverso le canzoni». Testardo, determinato, «di Le cose che non ho sono soddisfatto, certo, ma non del tutto. Non essere contento mi serve a migliorare sempre». Nonostante il disco sia già in cima alle classifiche, tra Coldplay e Adele, ancora esita a definirsi "un artista affermato": «Si può dire? Non mi piace tanto lodarmi». A fine aprile ricomincia il suo tour: e i biglietti, giurano gli organizzatori, saranno presto sold out.

Advertisement - Continue Reading Below

1 È un uomo da record

Marco è numero 1 in classifica, ma anche nei social. Il 4 dicembre, giorno di uscita dell'album, l'hashtag #LECOSECHENONHO, secondo la pagina ufficiale di Marco Mengoni su Facebook in poche ore è stato inserito in più di 142mila tweet, mentre su Spotify le 10 tracce del disco sono state ascoltate in streaming circa 450.000 volte.

Advertisement - Continue Reading Below

2 I fan lo adorano

La pagina Facebook di Marco Mengoni è tra quelle che hanno registrato la maggiore crescita in pochi giorni sul social network; i video realizzati durante gli instore di Milano e Roma sono stati visti 2,5 milioni di volte. Davanti alle librerie in cui presentava il suo disco, in molte città d'Italia, i fan erano in coda fin dal mattino.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Per vederlo dal vivo

Per le date della nuova tournée di Mengoni, il #MengoniLive2016, prodotto e distribuito da LiveNation, le prevendite per poter acquistare i biglietti (e vedere di nuovo dal vivo Marco) sono già attive sulla App che porta il suo nome (scaricata da 80.000 persone negli ultimi mesi) e nei punti vendita autorizzati.

More from Gioia!:
Musica
CONDIVIDI
Bruce Springsteen a Broadway: cronaca sentimentale di due ore indimenticabili
A Broadway con Mister Born to Run: più che un concerto, un ritorno a casa
Musica
CONDIVIDI
Eva Pevarello porta a Sanremo 2018 testa rasata, tatuaggi (molti) e Manuel Agnelli?
La pupilla di Manuel Agnelli è tra le Nuove Proposte della 68esima edizione del Festival e c'è chi giura che questa volta potrebbe andare...
Musica
CONDIVIDI
Elton John, cuore di papà, hai fatto l'annuncio più triste del mondo
Il più amato Rocket Man del pianeta ha deciso di dire basta ai concerti e da New York ha annunciato ai fan che il prossimo sarà il suo...
Musica
CONDIVIDI
Jim Morrison è (perché è) una specie di esagerato superman culturale in via di estinzione: le sue migliori citazioni
"Saggio i limiti del reale. Sono curioso di vedere cosa succede. Tutto qui: pura curiosità. Mi piace portare all'estremo le situazioni"
Musica
CONDIVIDI
La divina Maria Callas immortale nei nostri cuori per almeno 4 validissimi motivi
A 40 anni dalla sua scomparsa, la città di Roma dedica alla Divina la mostra Callas e Roma. E noi riscopriamo una donna fantastica
Musica
CONDIVIDI
Addio Dolores O' Riordan dei Cranberries, morta improvvisamente a 46 anni
Scompare a Londra l'icona del brit pop, degli anfibi troppo grand e degli anni Novanta
Musica
CONDIVIDI
Tirando le somme, quali sono state le canzoni che abbiamo amato di più in questo 2017? Top ten in arrivo
Un anno ricco di musica questo 2017 e le canzoni più amate lo dimostrano: ecco la nostra top ten
Musica
CONDIVIDI
Jovanotti ci racconta perché Oh, vita! ci farà sbam addosso
Ma come fa Lorenzo a 50 anni a essere sempre così meravigliosamente cool? La risposta è più sbam! di quanto penseresti
Musica
CONDIVIDI
Marianne Mirage: "La chitarra è il mio vestito"
Chioma afro e animo da giramondo, adora sperimentare, con la musica e con il look (non a caso è ambassador di Desigual)
Musica
CONDIVIDI
Cesare Cremonini inedito torna in grande stile e svela tutti i suoi Possibili Scenari
La parola empatia è la chiave del nuovo album del cantautore bolognese, Possibili Scenari