I fan di Lorde ce l'hanno con Taylor Swift: è sua la colpa della svolta pop della musicista

La 21enne della Nuova Zelanda è tornata con un nuovo singolo e video, ma Green Light, sembra troppo pop allo zoccolo duro dei fan della musicista e la colpa sarebbe dell'amica Taylor

Più Popolare

Tutta colpa di Taylor Swift. Così, puntando senza troppa originalità il dito contro la più odiata delle popstar, un nutrito gruppo di fan di Lorde ha protestato contro il suo nuovo singolo Green Light. Certo la 21enne neozelandese, che non pubblicava inediti dal 20103, anno di uscita del multiplatino nonché venerato dalla critica Pure Heroin, non si aspettava una reazione del genere, abituata com'è ad essere vezzeggiata, idolatrata, rispettata dal , mondo intero. E invece, vuoi il sound più pop, vuoi la strizzata d'occhi alla dance, vuoi il look che ricorda Madonna nel memorabile Hung Up, sta di fatto che sui social sono fioccate le critiche al vetriolo, riassumibile in: «cara Lorde, ti sei fatta traviare dalla tua amica del cuore Taylor Swift e a noi non piaci più».

Advertisement - Continue Reading Below

Lorde, che è attesa al prossimo Coachella Festival, dal canto suo ha, invece, twittato riguardo al Green Light della discordia: «Sono così orgogliosa di questa canzone. È molto diversa e un po' inaspettata. È complessa e divertente, triste e gioiosa e vi farà ballare». Tutto vero e tutto giusto, cara Lorde, e per i tuoi fan abituati a sonorità più criptiche, il problema è proprio questo. Swift, dal canto suo, pare proprio non riuscire, suo malgrado, a stare lontana dalle polemiche. E così, dopo la baruffa, un po' sciocca, con Kanye West e consorte, eccola subire, senza colpe apparenti, l'accusa di aver rovinato per sempre la sua amica geniale.

More from Gioia!:
Musica
CONDIVIDI
La playlist che mette il turbo alla tua estate
Arriva il caldo e Spotify ha selezionato le 15 canzoni che si contenderanno il titolo di tormentone
Musica
CONDIVIDI
La playlist da ascoltare per prepararti alla pride week
In occasione del Pride Month è stato creato lo Spotify Pride Hub, per essere se stessi anche a suon di musica
Musica
CONDIVIDI
(Bruno) Mars attacks con un tour tutto d'oro
L'autore di una delle hit di maggior successo del millennio, Uptown funk, è in Italia con il suo 24K Magic world tour
Musica
CONDIVIDI
M¥SS KETA: il rap è (anche) femmina
Con la sua crew Motel Forlanini sta per salire sul palco milanese del Red Bull Culure Clash, unica donna in mezzo a squadre di rapper maschi
ghali-album-cover
Musica
CONDIVIDI
Ghali: perché devi conoscere il nuovo re del rap
Numeri da star del pop per il giovane milanese di origini tunisine, passato dai video fatti in casa al primo disco, Album
Musica
CONDIVIDI
Ezio Bosso: «Perché non sono più tornato in tv»
La malattia non l'ha fermato: il maestro torna a dirigere il 1° giugno al Festival Trame sonore di Mantova, ma non in tv
Musica
CONDIVIDI
Le magnifiche 8 musiciste più forti del momento
Rapper, cantautrici, musiciste: segnavi questi 8 nomi, perché secondo noi sono le future star della musica italiana e mondiale
Musica
CONDIVIDI
Carlà, che peccato la tua nuova musica senza creatività
Un disco di sole cover e poche idee il nuovo lavoro di Carla Bruni in versione cantante, che riparte da Enjoy The Silence
Musica
CONDIVIDI
5 festival che tengono testa a Coachella
Con l'estate alle porte, torna l'indispensabile guida ai migliori happening di musica da non perdere: scopri la nostra selezione
Musica
CONDIVIDI
Francesco Gabbani: «Se diventi famoso da grande»
Selfie, autografi, videomessaggi: al successo il vincitore dell'ultimo Sanremo non era abituato, ma non si lascia intimorire!