J Balvin e la sua opinione su Donald Trump: «Non è stata una buona scelta»

Per la prima volta in tour in Italia, il cantante colombiano, autore del tormentone dell'estate 2016 Ginza, parla di sé: da che musica ha nella sua playlist a che cosa pensa del nuovo presidente degli Stati Uniti

Più Popolare

Hai sicuramente ballato la sua superhit estiva Ginza, e ora J Balvin (jbalvin.com), superstar latina del reggaeton, si prepara a replicare il suo più grande successo con il singolo già certificato platino, Safari, e l'album di inediti, Energía.

Advertisement - Continue Reading Below

Un successo che José Álvaro Osorio Balvin, tra gli artisti più amati del panorama latino mondiale, ha sempre sperato di ottenere: «È una cosa che ho sempre sognato, con Ginza prima e con Safari poi», racconta, «sono molto grato di questo, e felice che queste canzoni siano piaciute al pubblico italiano».

MILANO by/ por @orliarias

A post shared by J Balvin (@jbalvin) on

Più Popolare

Originario della Colombia, e più precisamente di Medellìn, il cantante si è appasionato alla musica fin da piccolo: «Quando ero bambino, mi sono avvicinato al mondo dell'hip hop, ma mi piaceva anche l'heavy metal, i Nirvana, gli Offspring. Ancora oggi ascolto un po' di tutto». Per esempio cosa c'è nella sua playlist in questo momento? «C'è Smells Like Teen Spirit dei Nirvana, che è un vero e proprio pezzo simbolo per la mia generazione in tutto il mondo».

J Balvin, 31 anni.

L'incontro con il reggaeton è arrivato in un secondo momento: «Avevo circa 16 anni, ascoltavo Daddy Yankee, quel tipo di sound. Quando ho iniziato a fare reggaeton ho capito che poteva essere un'opportunità per me».

Advertisement - Continue Reading Below

«Ci sono voluti più o meno 8 mesi per realizzare il nuovo disco», ci racconta poi J Balvin a proposito di Energìa, l'album pubblicato dopo La Familia del 2013, che negli anni ha vinto alcuni tra i più importanti premi musicali mondiali (1 Latin Grammy, 3 Billboard Awards, 3 Premios Lo Nuestro, 1 Kids Choice Awards Colombia e 1 Latin American Music Awards), «la prima parte è stata fatta in Colombia mentre la seconda è stata fatta in California, a Los Angeles». E iSafari, il nuovo singolo estratto, è presente anche una collaborazione molto importante con il famoso produttore Pharrell Williams insieme a Bia. Il brano ha già superato le 126 milioni di visualizzazioni su YouTube: «È stato grandioso poter lavorare con Pharrell, è bellissima persona, molto umile, ho imparato molto da lui».

Non potevamo non chiedere a un artista latino cosa pensa dell'elezione di Donald Trump a Presidente degli Stati Uniti: «In questo momento sono triste: tutta la situazione lo è, soprattutto per le persone di origine latina. Siamo nel 2016, dovrebbe prevalere l'amore per la gente, mentre lui rappresenta l'opposto. Non è stata una buona scelta, ma questo è quanto è successo: questa è l'America».

Intanto, il 10 novembre 2016 al Fabrique di Milano moltissimi suoi fans hanno l'opportunità di vederlo dal vivo, per la prima volta in Italia, e in vista dell'appuntamento J Balvin ci ha confidato: «Non mi aspetto nient'altro che il meglio, davvero: penso che ci sarà moltissima energia!».

AMSTERDAM 🙏🙏🙏 SO GRATEFUL / MUY AGRADECIDO #Energ⚡️aTour by / por @orliarias

A post shared by J Balvin (@jbalvin) on

More from Gioia!:
Musica
CONDIVIDI
La playlist che mette il turbo alla tua estate
Arriva il caldo e Spotify ha selezionato le 15 canzoni che si contenderanno il titolo di tormentone
Musica
CONDIVIDI
La playlist da ascoltare per prepararti alla pride week
In occasione del Pride Month è stato creato lo Spotify Pride Hub, per essere se stessi anche a suon di musica
Musica
CONDIVIDI
(Bruno) Mars attacks con un tour tutto d'oro
L'autore di una delle hit di maggior successo del millennio, Uptown funk, è in Italia con il suo 24K Magic world tour
Musica
CONDIVIDI
M¥SS KETA: il rap è (anche) femmina
Con la sua crew Motel Forlanini sta per salire sul palco milanese del Red Bull Culure Clash, unica donna in mezzo a squadre di rapper maschi
ghali-album-cover
Musica
CONDIVIDI
Ghali: perché devi conoscere il nuovo re del rap
Numeri da star del pop per il giovane milanese di origini tunisine, passato dai video fatti in casa al primo disco, Album
Musica
CONDIVIDI
Ezio Bosso: «Perché non sono più tornato in tv»
La malattia non l'ha fermato: il maestro torna a dirigere il 1° giugno al Festival Trame sonore di Mantova, ma non in tv
Musica
CONDIVIDI
Le magnifiche 8 musiciste più forti del momento
Rapper, cantautrici, musiciste: segnavi questi 8 nomi, perché secondo noi sono le future star della musica italiana e mondiale
Musica
CONDIVIDI
Carlà, che peccato la tua nuova musica senza creatività
Un disco di sole cover e poche idee il nuovo lavoro di Carla Bruni in versione cantante, che riparte da Enjoy The Silence
Musica
CONDIVIDI
5 festival che tengono testa a Coachella
Con l'estate alle porte, torna l'indispensabile guida ai migliori happening di musica da non perdere: scopri la nostra selezione
Musica
CONDIVIDI
Francesco Gabbani: «Se diventi famoso da grande»
Selfie, autografi, videomessaggi: al successo il vincitore dell'ultimo Sanremo non era abituato, ma non si lascia intimorire!