Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti: «Sono romantico a duemila»

Tommaso Paradiso con la sua band Thegiornalisti è pronto per il tour che accompagna l'uscita di Completamente sold out, il nuovo, bellissimo e, ovviamente, super romantico album

Più Popolare

Tommaso Paradiso lo stiamo ascoltando a loop da ottobre, da quando, cioè, è uscito Completamente, primo singolo del nuovo album dei Thegiornalisti Completamente sold out. Lui, che di quell'album è profondamente orgoglioso, sorride al complimento e per tutta risposta mi regala una performance inaspettata sedendosi, felice, al pianoforte, e attaccando a cantare frammenti di un pezzo di cui non posso rivelare nulla, se non che trenta secondi dopo lo stavo già canticchiando anch'io. La stessa cosa accade con tutte le canzoni di Completamente sold out, uscito il 21 ottobre 2016 per Carosello e che dal 5 novembre 2016 diventa anche un tour in giro per l'Italia (info: ticketone.it) a rendere ancora più caldo quest'autunno di grandi live

Advertisement - Continue Reading Below

-1#thegiornalisti#soldout#completamente#pop#trash#estragon

A post shared by Asperger (@asperger2.0) on

Più Popolare

Un disco che splende: di amore, di suoni dream pop, di cori da cantare a squarciagola e di gioia. Che, non a caso, è il primo concetto che Tommaso ha a cuore esprimere. «Il disco è uscito e io sono soprattutto contento, perché vedo intorno un sacco di gente a cui piace e interessa. Mi sento coccolato».

Anche questo disco è un po' coccola per chi lo ascolta …

Sì, perché è nato sulla scia di un momento della notte, quello in cui sto tornando a casa in taxi e, con addosso una stanchezza positiva, mi sdraio, guardo la città dal finestrino e, completamente rilassato, inizio a sognare a occhi aperti, a farmi i miei viaggi. Là ci sono le sensazioni e le vibrazioni che ho messo nei pezzi. Che questo sia un "album-coccola" è una bellissima cosa, perché io, per esempio, quando guardo un film che mi piace da morire mi addormento. 

Qual è la parte più bella del fare il musicista?

Le interviste. Forse perché prima di questo disco abbiamo fatto poca promozione e quindi è una cosa nuova, o forse perché io meno sono impegnato nei live più sono tranquillo. Sono un pigro indefesso. 

Il tour, però, inizia il 5 novembre.

Ma sono carico, eh! Solo penso che i live dovrebbero iniziare prima: qui in Italia c'è 'sta moda di far partire le cose tradissimo, e invece ci sarebbe da organizzare i concerti alle sei, l'ora in cui si va a fare sport, perché alla fine è la stessa cosa, no? Corri, canti, suoni, urli, sudi … Fatica vera.

Il video di Completamente è pieno di rimandi cinematografici, dai luoghi di Caligari alle atmosfere a la Borotalco: ha voglia di sperimentare in quel settore?

Molta. Sono forse più patito del cinema che della musica, amo più andare al cinema che andare ai concerti, anche perché al cinema si sta seduti. 

Ha detto «è facile essere di nicchia, è molto difficile essere per tutti»: lei dove si colloca?

A metà. Mi posso ancora permettere il lusso di rispondere ai messaggi privati su Facebook, se fossi proprio mainstream non lo dovrei più fare, capito? (ride guardando il suo manager).

Quanto odio porta, in Italia, avere successo?

Tantissimo. Un sacco di invidia e rosicamento, mentre io vengo rimproverato di fare più il tifo per gli altri che per me stesso. Perché sono l'anti- competizione: se uno mi piace farò tutto quello che posso per farlo andare meglio possibile.

Da 1 a 10 quanto è narcisista e quanto è romantico.

Romantico duemila, anzi "dumila" come diciamo a Roma. Più che narcisista, invece, mi sento un buffone, e con la mia immagine mi diverto a giocarci. Però, certo: non transigo su foto o video dove vengo fuori brutto. Non le faccio uscire, perché ci tengo parecchio al mio pubblico femminile (sorride, a lungo).

More from Gioia!:
Musica
CONDIVIDI
La divina Maria Callas immortale nei nostri cuori per almeno 4 validissimi motivi
A 40 anni dalla sua scomparsa, la città di Roma dedica alla Divina la mostra Callas e Roma. E noi riscopriamo una donna fantastica
Musica
CONDIVIDI
Addio Dolores O' Riordan dei Cranberries, morta improvvisamente a 46 anni
Scompare a Londra l'icona del brit pop, degli anfibi troppo grand e degli anni Novanta
Musica
CONDIVIDI
Tirando le somme, quali sono state le canzoni che abbiamo amato di più in questo 2017? Top ten in arrivo
Un anno ricco di musica questo 2017 e le canzoni più amate lo dimostrano: ecco la nostra top ten
Musica
CONDIVIDI
Marianne Mirage: "La chitarra è il mio vestito"
Chioma afro e animo da giramondo, adora sperimentare, con la musica e con il look (non a caso è ambassador di Desigual)
Musica
CONDIVIDI
Cesare Cremonini inedito torna in grande stile e svela tutti i suoi Possibili Scenari
La parola empatia è la chiave del nuovo album del cantautore bolognese, Possibili Scenari
Musica
CONDIVIDI
Noel Gallagher è sempre stato un figo ma ora che ha 50 anni si merita una standing ovation
Spiritoso, stiloso, sarcastico e molto, molto hot: è così che Noel Gallagher si tiene stretto, almeno per noi, il titolo di re del rock 'n'...
Coez per te faccio un casino: la storia e le canzoni del rapper
Musica
CONDIVIDI
Coez ci hai rubato il core! La storia del rapper romantico
Dalla scena romana dell'hip hop al disco di platino con una ballata cantautoriale la storia di Coez insegna che nell'evoluzione c'è...
Musica
CONDIVIDI
Niccolò Fabi, quando è il momento di voltare pagina
Il cantatutore celebra i 20 anni di carriera con un doppio cd e un mega concerto, e ci racconta che solo oggi si piace davvero
Sting invecchiando migliora
Musica
CONDIVIDI
Sting invecchiando migliora, proprio come il vino
Quali sono i segreti della rockstar che a 65 anni è più sexy che mai? Siamo andati a scoprirlo a casa sua, in Toscana, tra un calice e...
Musica
CONDIVIDI
Maria Callas: come nasce un mito
La vita straordinaria della più amata cantante lirica di tutti i tempi, i cui abiti di scena sono esposti ora alla Scala di Milano