Piuttosto che perdermi Sanremo mi taglio i capelli!

Perché Sanremo is the new Beautiful: non mancherei l'appuntamento con la tv per nulla al mondo (insomma, non cercatemi in queste sere)

Sanremo sarà anche musica, ma è soprattutto curiosità. E si sa, la curiosità è donna. Non c'è nessuna che non lo segua o che non vada il giorno dopo a guardare quello che è successo la sera prima. Anche se è difficile ammetterlo. Diciamo la verità: guardare Sanremo è un segreto che conosce solo la migliore amica. Segreto che viene rivelato quando alla domanda «Lo segui il Festival di Sanremo?», rispondi «No, ma ti pare?» per poi dopo pochi minuti uscirtene con «Ma hai visto la Giusy com'era vestita? E Fabrizio Moro? Bellissima la canzone, anche se tutte le sere non può durare fino all'una di notte!». Si potrebbe dire che Sanremo is the new Beautiful, senza seguire le 7mila e passa puntate, senza Ridge ma pur sempre con tante resurrezioni (vedi Michele Zarrillo e Ron a Sanremo 2017).

Io, Sanremo, lo guardo eccome, anche se sono giovane e sono ben lontana dagli "anta". Con tanto di pop corn, neanche fossi al cinema e lo seguo fino alla fine, come fosse X Factor. Non perché mi piacciano particolarmente le canzoni (anche se ce ne sono alcune veramente degne di nota, tipo Vedrai di Samuel e Il diario degli errori di Michel Bravi), ma per curiosità, gossip e... per gli abiti. Ma, soprattutto, per aver qualcosa di cui sparlare durante l'aperitivo con le amiche, che a noi davvero non sfugge nulla. Quindi, toglietemi tutto, ma non Sanremo.

(E per chi si fosse perso Sanremo 2017: keep calm e leggete tutto quello che è successo dalla prima serata alla finale).

Advertisement - Continue Reading Below

Finale

Queen Mary non scende le scale perché lei è in continua ascesa: le sale e basta. Il mistero della finale di Sanremo 2017: cosa avrà pensato Elodie subito dopo aver indossato un completo bianco come quello di Paola Turci della serata prima? A. Tanto non lo ha notato nessuno, B. Non potevo indossare i vestiti di Sergio Sylvestre, C. Tutta colpa mia. Zucchero che torna a Sanremo, dove da cantante in gara è arrivato sempre tra gli ultimi, è un po' come quando l'uomo che ami ti fa stare male, ti tradisce. E poi? Quando te lo dimentichi, magari dopo anni, torna dicendo: «Ti ho sempre amata». Quando Carlo Conti ha presentato Tina, noi tutti in piedi sul divano e standing ovation. E invece non è la Cipollari ma una certa Tina Kunakey Di Vita che ha detto parole incomprensibili come la sua presenza all'Ariston. Maria De Filippi che è riuscita nell'impresa di mettere pace tra Rai e Mediaset, Santa Subito. Capita anche a voi quando ascoltate le note di un pianoforte di emozionarvi a tal punto da scoppiare a piangere? Da Francesco Gabbani a Samuel una cosa è chiara: il calzetto rosso is the new risvoltino.

Advertisement - Continue Reading Below

Il vincitore di Sanremo 2017

Cosa ricorderemo di Sanremo 2017? Del vincitore ovviamente: Francesco Gabbani con Occidentali's Karma. Ma anche della scimmia. Considerata la farfallina di Belen, per l'anno prossimo si attendono i due liocorni.

Advertisement - Continue Reading Below

Quarta serata

Se per i critici Amish 2.0 Diletta Leotta non poteva parlare di cyberbullismo per lo spacco della gonna, chissà cosa scriveranno su Marica Pellegrinelli (bellissima). La fierezza di Queen Mary quando ha vinto Lele tra i Giovani: mancava solo che facesse «Ciao, ciao» con la manina in stile Regina Elisabetta. Antonella Clerici che con quel vestito ricorda la zia anziana al matrimonio di tuo cugino che davanti a tutti, non ti riconosce, ma se ne esce: «Con chi fai l'amore?». Sergio canta in italiano come noi la colonna sonora di Dawson's Creek: «Anoanouei». Tutte quelle che scendono le scale dell'Ariston come ogni donna con i tacchi e i sampietrini in discesa: solidarietà. Domani è notte di luna piena: a Sanremo è stata un giorno prima visto Francesco Gabbani. Bianca Atzei che si commuove mentre sta cantando sul palco perché c'è il fidanzato Max Biaggi, manco Moccia avrebbe osato tanto. Giusy Ferreri eliminata, ma noi non ci scorderemo mai di lei. Pure Al Bano che ha già un bicchiere di vino con un panino in mano. Marica Pellegrinelli ha dimostrato che a Sanremo 2017 le vallette mancano, eccome, vuoi solo per gli abiti su cui sparlare. Ma la vincitrice è sempre lei, Maria De Filippi che, quando entra la moglie di Eros Ramazzotti, se ne esce con «Ciaone» e va dietro le quinte. Perché le telecamere o su di lei o niente. Da domani nuovo nome: da Sanremo a Festival di Maria De Filippi.  

Advertisement - Continue Reading Below

Quarta serata

L'abbiamo pensato tutte a vederla sul palco: ma quanto è bella Paola Turci? La meglio vestita di questo Festival, la più sensuale e la più elegante. Osa e lo fa con una femminilità che tutte dovremmo avere. Paola Turci (in Stella McCartney) insegna: la semplicità è sexy. E da domani tutte a comprare un completo maschile e gioielli in argento. 

Advertisement - Continue Reading Below

Terza serata

Tutto fila come l'olio, anzi servirebbe un po' d'olio per avere, che so? Una caduta, un inciampo. Insomma un'Anna Oxa o una Loredana Berté di turno a creare un po' di scandalo. Non si dica che Sanremo non guarda al futuro: l'ostetrica di 90 anni è il momento più commovente. Tutte con il fazzoletto in mano a pensare che sarà il nostro destino, per giunta senza pensione. Lodovica Comello, in un outfit da Piccolo Coro dell'Antoniano, è come la prima della classe. Brava sì, ma ha l'aria di quella che non passa la versione di greco manco a pagarla. Mika ha ragione: l'amore non ha colori, nè confini. Se non quelli mentali che troppo spesso ci imponiamo. Serata di cover in cui si canta Domenico Modugno, Mina, Zucchero, Celentano. Nessuno che proponga La terra dei cachi, Sarà perché ti amo, Felicità. Fossi Al Bano mi offenderei. A proposito di Al Bano: in più di un'intervista ha dichiarato di voler andare alla conquista della Cina con Sanremo perché ci sono miliardi e ci rendiamo conto che ascolti? Genio. Ma adesso chi glielo dice che dovrebbe cantare in cinese e Maria De Filippi salutare con 你来了! E invece Queen Mary urla «ciaone» in diretta che entrerà negli annali della storia della tv italiana.

Advertisement - Continue Reading Below

Terza puntata

Ognuna di noi dovrebbe avere un abito come quello di Chiara Galiazzo (in Melampoe un completo maschile come Paola Turci (in Stella McCartney). Inoltre, ogni donna dovrebbe indossare almeno una volta nella vita il vestito giallo e nero di Annabelle Belmondo (in Alberta Ferretti). Da sogno.

Advertisement - Continue Reading Below

Terza serata

«Fanno paura quegli uomini che non capiscono che amare una donna sia amare la sua libertà». Maria De Filippi durante il soliloquio a tre con Luca e Paolo sulle paure e sulle donne. 

Advertisement - Continue Reading Below

Seconda serata

Per Maria De Filippi l'Ariston è diventato casa: arriva direttamente sul palco con il maglioncino che si indossa prima di andare a dormire. Gigi D'Alessio sì la prima stella. Poi la seconda a destra, poi dritto fino al mattino e poi c'è l'isola. Quella dei Famosi, dove probabilmente tra qualche anno ti vedremo. Francesco Totti, la dimostrazione che la differenza tra i campioni e le leggende sta tutta in una parola: l'(auto)ironia. «Non ho mai detto resta se potevo dire addio», Michele Bravi un pugno nello stomaco. Il «grazi» di Robbie Williams, unico uomo a cui perdoneremmo anche il congiuntivo sbagliato. Giorgia che ci ricorda gli acuti che facciamo al telefono con le amiche ogni volta che lui visualizza e non risponde su whatsapp.

Advertisement - Continue Reading Below

Seconda serata

Nessuno ha mai osato tanto sul palco dell'Ariston come Francesco Gabbani: porta il ballo di gruppo in stile gioca jouer con tanto di scimmia annessa. Che a vederla tutte noi abbiamo pensato: «Vedi che fine ha fatto il mio ex?».

Advertisement - Continue Reading Below

Seconda serata

Dopo tutti i fighi che conosce a C'è posta per te e il bacio di Robbie Williams sul palco dell'Ariston, non diremmo più «quella granculo di Cenerentola» (ipse dixit Pretty Woman) ma «quella granculo della De Filippi»

More from Gioia!:
TV
CONDIVIDI
Forse forse si sa chi condurrà Sanremo insieme a Baglioni (indizio: non è un uomo)
Rullo di tamburi. Sul palco dell'Ariston potrebbe salire una donna a co-condurre il Festival e trasformarlo così nel più amato di sempre
Firme
CONDIVIDI
Quanto è social lo spacco di Diletta
Al Festival di Sanremo nessuno ascoltava la conduttrice Sky che parlava di bullismo, ma tutti twittavano sul suo vestito
Musica
CONDIVIDI
7 canzoni di Sanremo che si ascoltano sempre
Dagli anni 50 a oggi, Spotify rivela quali sono, per ogni decade, i brani della storia sanremese più gettonati
Sanremo: 10 beauty look da copiare, visti al Festival della Canzone Italiana.
Look
CONDIVIDI
I beauty look wow! di Sanremo
10 idee di make up e hairstyle davvero super da copiare
maria de filippi sanremo 2017 look
Abbigliamento
CONDIVIDI
Chi veste Maria De Filippi a Sanremo?
La conduttrice rinuncia ai 4 cambi di look per ciascuna serata e sceglie Givenchy by Riccardo Tisci
Musica
CONDIVIDI
Le video interviste ai cantanti di Sanremo
Le nostre inviate al Festival hanno fatto parlare e cantare Big e Nuove proposte, compreso il vincitore, Francesco Gabbani
TV
CONDIVIDI
Chi sale e chi scende al Festival, ma soprattutto chi lo vince!
Trionfa Francesco Gabbani, seguito a ruota da Francesca Mannoia e, per terzo, Ermal Meta
sanremo 2017 abiti
Abbigliamento
CONDIVIDI
Chi è la più chic di Sanremo 2017?
Tutti i vestiti indossati dalle vallette e dalle cantanti per le serata della 67° edizione del festival
TV
CONDIVIDI
Tutto ciò che c'è da sapere su Sanremo 2017
Countdown per la finalissima: qui trovate quello che vi serve per essere super esperti del Festival (anche se non lo avete visto!)
sanremo 2017 gossip
TV
CONDIVIDI
Cosa succede a Sanremo fra una canzone e l'altra
Momento gossip con le indiscrezioni sugli amori (anche presunti) dei cantanti in gara e dei partecipanti, ma non solo