L'adolescenza ha bisogno di regole: i consigli dello psicologo ai genitori in un libro

Lo psicologo Matteo Lancini ha scritto un libro per aiutare i genitori a sopravvivere ai propri figli che diventano adolescenti (ed educarli)

Più Popolare

Adolescenza, che problema. Nostro figlio è cambiato. Se prima cercava le nostre coccole, con la crescita è diventato scontroso, risponde male, in tanti casi non studia. E noi non sappiamo più cosa fare. Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, direttore del centro Minotauro, ha provato ad aiutarci a sopravvivere all'età ingrata. Lo ha fatto con un libro: Abbiamo bisogno di genitori autorevoli, Mondadori, pp. 178, euro 18. Ecco i suoi consigli.

Advertisement - Continue Reading Below

Perché è così complicato?

C'è uno stacco vorticoso con l'infanzia, che è stata precocizzata. A un anno, se non prima, i bambini si allontanano dalla mamma, che deve tornare al lavoro. Dall'età dell'asilo i genitori mettono a disposizioni mezzi e risorse per sviluppare la socialità, le relazioni con i coetanei. Le scuole valorizzano la creatività degli allievi. Con l'arrivo dell'adolescenza cambia tutto: proprio nel momento in cui i ragazzi chiedono maggiore autonomia, si assiste a una regressione. «Non perdete tempo con gli amici, non usate il telefonino, dovete concentrarvi sullo studio». È come se il mondo dicesse loro: la vita è dura, finora abbiamo scherzato, ora dovete studiare e faticare. Il famoso, prima il dovere e poi il piacere. Ma non si può proporre un modello educativo impositivo a 12 anni. Bisogna cercare nuove strade.

Più Popolare

È cambiata l'educazione.

Senza dubbio. I genitori una volta ritenevano i bambini dei selvaggi da plasmare a proprio piacimento con punizioni e castighi. Oggi fanno un grande investimento sui figli, organizzano il loro tempo libero. Sono più assenti fisicamente, ma virtualmente sono sempre lì, li seguono attraverso tate, nonni e telefonini. Nell'adolescenza, con i primi conflitti, si rifugiano in un modello superato, fatto di sottomissioni e punizioni. Ma non può funzionare. Perché i genitori sono cambiati. Non riescono a staccarsi dai problemi dei figli. Il ragazzo di oggi è in difficoltà perché percepisce l'angoscia dei genitori: così evita di parlare dei suoi problemi. Invece deve poter chiedere aiuto, seguendo i modelli dell'infanzia.

Le punizioni non funzionano.

Le reazioni scomposte non portano a nulla. Ma non esistono soluzioni uguali per tutti, dobbiamo imparare a essere creativi, cercando di capire le esigenze dei ragazzi con un ascolto attento. Dobbiamo aiutarli a scoprire i loro talenti. Purtroppo oggi investiamo tanto sull'infanzia, ma mortifichiamo l'adolescenza.

Come si può agire?

Le regole non vanno imposte, ma spiegate e nel caso contrattate. In molti licei si sta seguendo questa strada: non si usano più le sospensioni, ma si richiede ai ragazzi di fare dei lavoretti per la scuola o per delle onlus. Se un figlio ha problemi con lo studio, può iniziare a fare ripetizioni a un bambino più piccolo. Lo aiuta a sviluppare il senso di responsabilità.

Che altro?

Imparare a dare fiducia e autonomia. Molti genitori che hanno consegnato ai figli appena maggiorenni la casa per il week end, l'hanno trovata immacolata. Io li chiamo i sì che aiutano a crescere.

More from Gioia!:
Libri
CONDIVIDI
Settembre, tempo di remise en forme: 7 libri per ritrovare la forma
Letture e idee su diete, meditazione e attività per ripartire a settembre carica e motivata
Libri
CONDIVIDI
Primo giorno di scuola: 5 libri per i più piccoli
Niente paura per il primo giorno di scuola: questi libri sono la soluzione per affrontarlo!
Libri
CONDIVIDI
Cosa ci insegna ancora oggi Jane Austen sull'amore
A 200 anni dalla morte, la scrittrice di Orgoglio e pregiudizio può darci consigli saggi e sempre attuali, con una buona dose di ironia
Libri
CONDIVIDI
6 libri gialli dove a indagare sono le donne
Con ostinazione, intuito e perspicacia risolvono i casi anche più intricati e i colpevoli non hanno scampo
Libri
CONDIVIDI
11 classici senza tempo da leggere assolutamente
Raccontano storie ancor attualissime e sono la lettura ideale in qualunque stagione (dell'anno e della vita)
Libri preferiti dai vip
Libri
CONDIVIDI
Cosa leggono i personaggi famosi sotto l'ombrellone?
Scopri quali sono i gusti in fatto di libri di Andrea Dovizioso, Tiziano Ferro, Benedetta Parodi e Paola Turci
Libri gialli migliori 2017 novità da leggere
Libri
CONDIVIDI
I libri gialli migliori del momento
Omicidi, sparizioni, serial killer e traffici sporchi: ecco la selezione dei titoli più belli con le storie più nere
Libri da leggere estate 2017
Libri
CONDIVIDI
25 consigli di lettura per l'estate
Bestseller, romanzi e letture immortali: rassegna dei libri indispensabili per partire in buona compagnia
Libri
CONDIVIDI
6 libri young adults imperdibili per l'estate
Amore, sogni e tante avventure: tutti i titoli più intriganti freschi di libreria, da leggere quest'estate
Libri
CONDIVIDI
Le mamme ribelli non hanno paura: le gioie (e i dolori) della maternità nel libro di Giada Sundas
Chi sono le mamme ribelli di cui scrive la giovanissima Giada Sundas? Sono le mamme normali ma, soprattutto, quelle che non hanno paura di...