Aldo Nove torna in libreria con Anteprima mondiale

Il più pop degli autori italiani​ ci parla del suo ritorno dopo 20 anni dall'ultimo provocante libro, Woobinda, ricordandoci che «vivere è sempre resistenza​»   

Più Popolare

A 20 anni dalla pubblicazione del dirompente Woobinda, che sdoganò il genere pulp anche in letteratura, Aldo Nove, lo scrittore di Viggiù (Varese), torna con una raccolta di racconti, ancora più disorientanti, perché sarà pure cambiato il mondo ma la guerra non è mai finita. A dargli manforte un manipolo di vecchi amici: Niccolò Ammaniti, Nanni Balestrini, Giuseppe Culicchia. 

Advertisement - Continue Reading Below

Come ci si sente ad aver creato la corrente letteraria I cannibali? 

Non eravamo, noi «cannibali», coscienti di far parte di alcuna corrente. Ci siamo ritrovati assieme in quanto desiderosi di esprimere il presente attraverso la letteratura, sempre rivolta al passato o alla finzione di genere. È stato un caso e un caso piacevole. Un regalo del destino che oggi fa parte del mio cammino di ricerca. E di cui sono orgoglioso.

Più Popolare

Allora eravate tutti pieni di speranze e ideali. Oggi come si sente?

Ancora più pieno di speranze e ideali, perché più difficile è il momento che si attraversa, più è necessario essere forti per non soccombere.

Venti anni fa eravate pulp, ma oggi la realtà supera la fantasia.  

Dico che ciò dimostra quanto avessimo ragione. Il delirio che raccontavamo era la descrizione della nascita di qualcosa che adesso è cresciuta. Una falsificazione del mondo oramai sotto gli occhi non solo di pochi intellettuali ma di tutti.

Cosa intende con «Questo non è un libro. Oppure lo è a morsi. A strappi»?

Non ho mai scritto libri perché fossero belli ma per aggredire la realtà, per smuovere dentro di me e dentro il lettore qualcosa di forte.

In Bagnoschiuma di Woobinda il protagonista uccide i genitori perché hanno comprato un detersivo sbagliato, nel remix 2016 la protagonista li uccide perché hanno comprato il libro sbagliato (Woobinda): che lezione dobbiamo trarne? 

Tutto viene risucchiato da un sistema, quello attuale, che rende la nostra vita merce. Ma la speranza è, come è avvenuto nel mito della Torre di Babele, che alla fine la torre crolli. E crollerà. Sta crollando.  

Siamo tutti globali, anche nello scrivere e nel leggere?

Per fortuna no. La globalizzazione è squisitamente finanziaria. L'umanesimo è resistenza.

Cosa dobbiamo cambiare oggi? 

Noi stessi. Allontanarci da modelli di vita sempre più demenziali e vacui. Non diventare degli zombie. Lo spazio che ci è dato per farlo è la nostra stessa vita.

Esistono ancora scrittori impegnati?

Certamente. Anche perché non è più di moda esserlo. E quindi chi lo è, lo è veramente.

More from Gioia!:
Libri
CONDIVIDI
Bob Dylan: un libro racconta il suo genio assoluto
Salvatore Esposito, in occasione di Umbrialibri, presenta il suo nuovo libro su Bob Dylan: qui, un estratto che vale davvero la pena di...
Gillian Anderson libro
Libri
CONDIVIDI
Gillian Anderson ci svela i 9 principi per essere felici
L'attrice di X-Files ha scritto un libro per spiegare com'è riuscita a uscire da una profonda crisi personale
Libri
CONDIVIDI
Settembre, tempo di remise en forme: 7 libri per ritrovare la forma
Letture e idee su diete, meditazione e attività per ripartire a settembre carica e motivata
Libri
CONDIVIDI
Primo giorno di scuola: 5 libri per i più piccoli
Niente paura per il primo giorno di scuola: questi libri sono la soluzione per affrontarlo!
Libri
CONDIVIDI
Cosa ci insegna ancora oggi Jane Austen sull'amore
A 200 anni dalla morte, la scrittrice di Orgoglio e pregiudizio può darci consigli saggi e sempre attuali, con una buona dose di ironia
Libri
CONDIVIDI
6 libri gialli dove a indagare sono le donne
Con ostinazione, intuito e perspicacia risolvono i casi anche più intricati e i colpevoli non hanno scampo
Libri
CONDIVIDI
11 classici senza tempo da leggere assolutamente
Raccontano storie ancor attualissime e sono la lettura ideale in qualunque stagione (dell'anno e della vita)
Libri preferiti dai vip
Libri
CONDIVIDI
Cosa leggono i personaggi famosi sotto l'ombrellone?
Scopri quali sono i gusti in fatto di libri di Andrea Dovizioso, Tiziano Ferro, Benedetta Parodi e Paola Turci
Libri gialli migliori 2017 novità da leggere
Libri
CONDIVIDI
I libri gialli migliori del momento
Omicidi, sparizioni, serial killer e traffici sporchi: ecco la selezione dei titoli più belli con le storie più nere
Libri da leggere estate 2017
Libri
CONDIVIDI
25 consigli di lettura per l'estate
Bestseller, romanzi e letture immortali: rassegna dei libri indispensabili per partire in buona compagnia