Educare i figli: 4 libri indispensabili con i consigli degli esperti

Le dritte di Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta e Barbara Tamborini, psicopedagogista, autori di pratici volumi, piccoli ma preziosi per aiutare i genitori alle prese con esigenze e capricci dei bambini piccoli

Più Popolare

Vostro figlio non vuole mangiare le verdure? O non vorrebbe mai andare a letto? L'educazione dei figli, si sa, è un problema condiviso da tutte le mamme e i papà del mondo. Per aiutare ai genitori alle prese con i primi problemi dell'infanzia, Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta e Barbara Tamborini, psicopedagogista, hanno scritto 4 volumetti super pratici (editi da De Agostini, 40 pagine e 10,90 euro ciascuno) dedicati ai bambini dell'asilo. Tante filastrocche colorate per aiutare i genitori a trovare le parole giuste con cui convincere i figli a superare le prime difficoltà. Con, in più, tanti consigli pratici per allenare i muscoli emotivi del bambino e aiutarlo a crescere più forte e sicuro.

Advertisement - Continue Reading Below

«Il genitore non deve sentirsi in colpa se il bambino piange», spiega Alberto Pellai, perché le frustrazioni fanno parte del processo di crescita, sono fisiologiche. Gli adulti non devono essere iperprotettivi, non devono abbattere gli ostacoli, ma aiutare il bambino a superarli, promuovendo la sua autonomia».

È ora del lettino

Prima di spostare vostro figlio dal lettone matrimoniale al lettino dovete chiedervi se lo volete veramente, se saprete sostenerlo in questa prima separazione. Se la risposta è sì potrete costruirgli una tana calda e accogliente e preparatelo ad affrontare il distacco leggendogli ogni sera una fiaba. Siate però irremovibili nel caso si svegli di notte e voglia tornare in camera vostra, vanifichereste tutti gli sforzi. Piuttosto mettete il vostro materasso vicino al suo, per tranquillizzarlo.

Più Popolare

Non voglio la pappa!

Questa è l'età giusta per insegnare ai figli a nutrirsi in modo corretto, cercando di evitare il più possibili i cibi già pronti: sono ricchi di sale, zucchero e grassi. Se si abitua fin da piccolo al loro sapore, diventerà per lui molto difficile apprezzare le altre pietanze.

Un'avvertenza per genitori iper ansiosi: nessun bambino è mai morto volontariamente di fame. Un detto polare diceva «chi non mangia, mangiò o mangerà», quindi non preoccupatevi se ha una temporanea inappetenza e non forzatelo. Se nonostante tutto questo il momento della cena diventa un terreno di scontro continuo, potete usare questi piccoli trucchi:

1. Mettete un timer per farlo stare seduto con tutta la famiglia per 15 minuti.

2. Insegnategli ad assaggiare almeno tre cucchiai per ogni pietanza, anche di verdura.

3. Portatelo con voi quando fate la spesa al super mercato, spiegandogli i benefici di ogni cibo.

Voglio tutto sono un re!

È normale che un bambino di 3 anni faccia i capricci, per lui non è facile accettare i limiti imposti dagli adulti. E' importate però che i genitori siano fermi nei loro propositi: meglio poche regole, ma chiare, che tante disattese. Se volete farvi rispettare non potete minacciare castighi che non manterrete, perché il bambino capirebbe che può fare tutto quello che vuole, tanto poi non sarà mai punito. Quando si agita, provate a contenerlo con un grosso abbraccio. Insegnategli i piccoli gesti che lo aiutano a ritrovare la calma, come nascondere la testa fra le braccia o rifugiarsi in una angolo tutto suo finché non si rilassa. L'importante è che non rispondiate alle provocazioni con rabbia: il vostro compito è aiutarlo a trovare una regolazione emotiva.

Uffa un fratellino!

L'arrivo di un nuovo bambino in casa comporta sempre un po' di gelosia da parte del primogenito, che ha paura di essere messo da pare. Teme che mamma e papà non avranno più tempo per lui e ha bisogno di rassicurazioni. Il modo migliore per aiutarlo è coinvolgerlo nelle attività che riguardano il fratellino. Si può chiedergli «Vuoi fargli un massaggio?», «Vuoi tenerlo in braccio tu sul divano?». Concedetegli poi qualche attenzione in più: ha bisogno di gesti concreti che lo tranquillizzino.

More from Gioia!:
Libri
CONDIVIDI
Settembre, tempo di remise en forme: 7 libri per ritrovare la forma
Letture e idee su diete, meditazione e attività per ripartire a settembre carica e motivata
Libri
CONDIVIDI
Primo giorno di scuola: 5 libri per i più piccoli
Niente paura per il primo giorno di scuola: questi libri sono la soluzione per affrontarlo!
Libri
CONDIVIDI
Cosa ci insegna ancora oggi Jane Austen sull'amore
A 200 anni dalla morte, la scrittrice di Orgoglio e pregiudizio può darci consigli saggi e sempre attuali, con una buona dose di ironia
Libri
CONDIVIDI
6 libri gialli dove a indagare sono le donne
Con ostinazione, intuito e perspicacia risolvono i casi anche più intricati e i colpevoli non hanno scampo
Libri
CONDIVIDI
11 classici senza tempo da leggere assolutamente
Raccontano storie ancor attualissime e sono la lettura ideale in qualunque stagione (dell'anno e della vita)
Libri preferiti dai vip
Libri
CONDIVIDI
Cosa leggono i personaggi famosi sotto l'ombrellone?
Scopri quali sono i gusti in fatto di libri di Andrea Dovizioso, Tiziano Ferro, Benedetta Parodi e Paola Turci
Libri gialli migliori 2017 novità da leggere
Libri
CONDIVIDI
I libri gialli migliori del momento
Omicidi, sparizioni, serial killer e traffici sporchi: ecco la selezione dei titoli più belli con le storie più nere
Libri da leggere estate 2017
Libri
CONDIVIDI
25 consigli di lettura per l'estate
Bestseller, romanzi e letture immortali: rassegna dei libri indispensabili per partire in buona compagnia
Libri
CONDIVIDI
6 libri young adults imperdibili per l'estate
Amore, sogni e tante avventure: tutti i titoli più intriganti freschi di libreria, da leggere quest'estate
Libri
CONDIVIDI
Le mamme ribelli non hanno paura: le gioie (e i dolori) della maternità nel libro di Giada Sundas
Chi sono le mamme ribelli di cui scrive la giovanissima Giada Sundas? Sono le mamme normali ma, soprattutto, quelle che non hanno paura di...