Arriva al cinema Suffragette, il film sulle femministe che hanno cambiato il mondo

Violet, Maud, Edith e Emmeline sono le protagoniste del film sulla battaglia per il voto: e tu, quale suffragetta sei?

Il 10 marzo saranno 70 anni dal primo voto femminile in Italia. E non c'è modo migliore, cinematograficamente parlando, di celebrare questa cruciale tappa dei diritti delle donne del film Suffragette, in uscita, con altissimo tasso di hype, il 3. Sì, perché Suffragette non è solo il racconto, commovente, denso, appassionato e vivido della lotta delle femministe inglesi nel 1912-13 per ottenere il diritto di voto (quel suffragio universale che arriverà poi nel 1928) ma è anche un lavoro tutto al femminile: diretto dalla assai coinvolta regista Sarah Gavron, sceneggiato da Abi Morgan, prodotto da Alison Owen e Faye Ward, interpretato da delle stupende Meryl Streep, Carey Mulligan, Anne Marie Duff, Helena Bonham­ Carter (le ultime tre tutte candidate all'Oscar), Romola Garai.

E a pochi giorni dall'uscita nei cinema italiani, il film, di cui è uscito il trailer ufficiale, è diventato anche una social t-shirt in edizione limitata con sopra il motto «Never surrnder, Never give up the fight» che sta facendo il giro dei social network, indossata da famosi e non, in una campagna di sostegno per i diritti delle donne. In attesa di poter, finalmente, vedere la pellicola, noi vi presentiamo le 4 protagoniste e vi chiediamo: qual è la suffragetta del vostro cuore?

Advertisement - Continue Reading Below

EMMELINE PANKHURST

La guida. Il suo motto è: «Preferisco essere ribelle, che schiava». Nel 1903, all'età di 45 anni Emmeline Pankhurst, allora già vedova, fondò la WSPU (Women's Social and Political Union), al grido di «fatti non parole». Il suo lavoro per il gruppo e tutti i suoi intensi discorsi hanno sempre motivato, incoraggiato e accompagnato l'azione militante.

MAUD WATTS

L'insospettabile rivoluzionaria. Il suo motto è: «Ora il Mondo dovrà starci a sentire». Il desiderio di liberarsi dalla sottomissione e dalle violenze degli uomini, fa di una donna mite e appartata come Maud una vera combattente, pronta a lottare. Rinnegata dai propri famigliari e costretta a separarsi dal figlio, la giovane lavandaia sarà disposta ad affrontare tutto questo e molto di più pur di portare avanti la battaglia delle Suffragette.

Advertisement - Continue Reading Below

VIOLET MILLER

La combattiva mai doma. Suo il motto "eravamo invisibili, ora siamo sotto gli occhi di tutti.". Violet Miller è la collega di Maud che le fa conoscere il movimento delle Suffragette. Tra tutte è la donna più grintosa, un vero tornado di energia e forza di spirito che non si tira mai indietro quando c'è da lottare.

EDITH ELLYN

La borghese militante. Il suo motto è: «Combattiamo fianco a fianco». Il personaggio di Edith Ellyn è ispirato a un'altra Edith Garrud, suffragetta famosa per il suo nome di battaglia "suffrajitsu" per la sua abilità nelle arti marziali. Anche se nel film il lato più "fisico" di Edith è stato un po' smussato, rimane comunque un personaggio che fa del contrasto tra status sociale e lotta per i diritti il suo fascino maggiore.

More from Gioia!:
Kate Beckinsale - 26 Ottobre 2016
Film
CONDIVIDI
Come mai Kate Beckinsale piace a tutti?
Gli uomini la amano, ma piace anche a noi donne: possiamo rivederla ora nei panni di una sexy vampira guerriera
Film
CONDIVIDI
Verónica Echegui: «Zumba che ti passa»
Esuberante, disordinata, irresistibile, l'attrice spagnola è la personal trainer che ribalta, e salva, la vita a Servillo in Lasciati andare
Film
CONDIVIDI
Il cast del film Love actually ieri e oggi
14 anni dopo, guarda come sono cambiati i protagonisti, riuniti in un sequel di 10 minuti, trasmesso oggi in Uk e Usa
Film
CONDIVIDI
15 attrici per altrettante donne straordinarie
I film raccontano spesso le avvincenti vite di donne che hanno lasciato il loro segno nel mondo: ecco chi le ha interpretate
Ryan Gosling agli Oscar 2017
Film
CONDIVIDI
Dietro la risata di Ryan Gosling agli Oscar
Uno scambio di buste e l'Oscar 2017 per il miglior film viene assegnato per errore. Tutti vanno nel panico tranne Ryan Gosling, ecco perché
Toni Servillo
Film
CONDIVIDI
Toni Servillo: «E poi ci vuole il fisico»
L'attore feticcio di Paolo Sorrentino torna al cinema, più in forma che mai, con Lasciati andare, una commedia irresistibile
Toni Servillo Veronica Echegui
Film
CONDIVIDI
Al cinema con Gioia! per vedere Lasciati andare
Manda un'email e partecipa il 9 aprile 2017 a Milano all'anteprima nazionale di Lasciati andare, con Toni Servillo
Film
CONDIVIDI
Dan Stevens: è meglio principe o Bestia?
L'attore inglese (ve lo ricordate in Downton Abbey?) è sugli schermi con La Bella e la Bestia: abbiamo fatto 4 chiacchiere con lui
Film
CONDIVIDI
La bella e la bestia batte ogni record!
Successo senza precedenti per il film della Disney già nel suo primo weekend di programmazione: tu l'hai già visto?
Film
CONDIVIDI
Keanu Reeves è un assassino, ma pacifista
L'attore è al cinema con John Wick - Capitolo 2, seconda parte della saga dedicata al killer in pensione, ma nella realtà ama più il dialogo