Aprire le porte di casa a un clochard? Succede al cinema (e a Milano)

​​​Una commedia francese immagina i parigini costretti a convivere con i senzatetto: ce ne parla la protagonista Karin Viard, e a Milano l'idea del film diventa realtà

Più Popolare

In un gelido inverno che registra un freddo record, il governo francese obbliga i parigini ad accogliere nelle proprie case i lavoratori senzatetto. È lo spunto di Benvenuti... ma non troppo, commedia francese che il 28 aprile, con Karin Viard (la mamma sordomuta de La famiglia Bélier) che mostra come la via della condivisione e dell'altruismo sia un percorso umano difficile e irto di conflitti. 

Advertisement - Continue Reading Below

Un tema di strettissima attualità, almeno per i milanesi: entro il 30 aprile, ha annunciato Pierfrancesco Majorino, assessore al welfare, partirà il bando per la ricerca di famiglie disposte a ospitare un senzatetto in cambio di un contributo mensile di 350 euro; proposta che, oltre a sollevare polemiche, metterà alla prova le buone intenzioni dei cittadini. «Perché è facile coltivare belle idee, più difficile è metterle in pratica», spiega Karin Viard, che nel film è Kristine, casalinga altoborghese e benpensante costretta a ospitare un certo numero di clochard.

Karin Viard, protagonista di Benevenuti... ma non troppo, al cinema.
Più Popolare

Si è chiesta: che cosa farei io al posto della sua Kristine?

No, mi è bastato provare a entrare nella sua pelle. Il mio personaggio è una sorta di archetipo della società francese: donne votate alla famiglia, al marito, in fondo alla propria funzione. Mi diverte molto interpretarle e mostrare come sotto la superficie della buona educazione covi sempre qualche forma di follia.

Kristine reagisce quasi meglio dei suoi vicini illuminati...

Possiamo firmare petizioni e manifestare a favore dei sans-papiers, ma poi facciamo fatica ad aprire le porte di casa a persone meno fortunate di noi. Un esercizio difficile, ma credo che dal momento in cui apri quella porta in qualche modo cominci a liberare anche dentro di te gioie ed emozioni che tenevi blindate. 

La Francia e Parigi sono luoghi da tempo abituati all'accoglienza; qualcosa è cambiato dopo gli attentati terroristici?

Non sono d'accordo con lei nel dire che Parigi è accogliente, ma nel complesso devo dire che la paura non è riuscita a cambiare le nostre abitudini. È più forte la voglia di vivere, di continuare a ritrovarsi nei caffè e ai concerti. Di stare insieme. Tutti.

 Ed ecco, in esclusiva per Gioia!, una clip del film Benvenuti... ma non troppo.

More from Gioia!:
oscar le curiosità da sapere
Film
CONDIVIDI
10 cose sugli Oscar che forse non sai
Chi riceverà l'ambita statuetta quest'anno? Nell'attesa, scopri le curiosità sugli Academy Awards
Film
CONDIVIDI
Daniel Radcliffe: «I neonazisti? Soli e infelici»
L'ex Harry Potter ha studiato gli estremisti di destra per prepararsi al suo nuovo film e ha scoperto che sono tristissimi
Film
CONDIVIDI
Fan di Love Actually: il sequel è in arrivo!
Il 24 marzo 2017 non prendete impegni: saranno con voi di nuovo i protagonisti del film cult del 2003
Film
CONDIVIDI
10 classici da vedere se hai amato La La Land
I film entrati nella storia di Hollywood e citati più o meno apertamente dal musical che devi vedere o rivedere
Momenti romantici dei film
Film
CONDIVIDI
5 frasi romantiche del cinema per dirsi ti amo
Ci sono parole che riescono a racchiudere tutto un mondo di sentimenti, come quelle di queste scene (in lingua originale!)
Film
CONDIVIDI
8 film per i 48 anni di Jennifer Aniston
Oggi, 11 febbraio, l'attrice compie 48 anni: festeggiamola con una scorpacciata delle sue pellicole migliori
50 sfumature di nero dakota johnson
Film
CONDIVIDI
Il segreto di Dakota Johnson per 50 sfumature
Come ha fatto a superare l'imbarazzo di girare quelle infuocate scene di sesso con Jamie Dornan?
sanremo 2017 marica pellegrinelli
Film
CONDIVIDI
Le curiosità su Sanremo più cercate su Google
Dalle parole più cercate online si scopre che tutti vogliono saperne di più su Marica Pellegrinelli, la moglie di Eros Ramazzotti
Film romantici per San Valentino
Film
CONDIVIDI
10 film romantici per piangere un po'
Con la persona che ami, o anche da sola, per commuoverti senza ritegno: abbassa le luci e mettiti comoda sul divano
Film
CONDIVIDI
James Franco, scapolo a vita
Nella nuova commedia al cinema, Proprio lui?, è un promesso sposo ma nella realtà l'amore non è certo la priorità dell'attore