Perché il discorso di Emma Watson alla premiazione Mtv rimarrà nella storia

Per la prima volta un premio non fa distinzione tra attori e attrici e ingloba i due generi in un'unica categoria: la vincitrice è la protagonista del film La Bella e la Bestia e nelle sue parole di ringraziamento c'è un messaggio importante

Più Popolare

Emma Watson ha fatto letteralmente la storia per l'uguaglianza di genere. Domenica 7 maggio 2017 l'attrice ha vinto il premio per la miglior recitazione senza distinzione di genere (attori e attrici) agli Mtv Movie & Tv Awards, grazie alle sua performance nel film dai molti record La bella e la bestia. Durante il suo discorso Emma ha colto l'occasione per sottolineare l'importanza del premio e il significato nell'essere la prima vincitrice.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

«Il primo premio per la recitazione nella storia che non separa i candidati in base al sesso ci dice qualcosa sulla percezione dell'esperienza umana. La mossa di Mtv significherà qualcosa di diverso per tutti, ma per me significa che la recitazione è la capacità di mettersi nei panni di qualcun altro», ha dichiarato l'impavida Emma.

Emma ha continuato ringraziando le persone che hanno reso possibile la sua interpretazione di Belle e ha espresso la sua gratitudine nell'aver fatto parte di un film così vario e stimolante.

Nella categoria con lei erano candidati: Daniel Kaluuya per Scappa - Get Out , Hailee Steinfeld per 17 anni (e come uscirne vivi), Hugh Jackman per Logan, James McAvoy per Split e Taraji P. Henson per Il diritto di contare. Chissà se gli Emmy seguiranno l'esempio di Mtv, soprattutto dopo la richiesta della genderqueer Asia Kate Dillon.

Da: HarpersBazaarUK
More from Gioia!:
Film
CONDIVIDI
Intervista a Hugh Jackman che non smette di parlare di sua moglie: "Non so come farei senza di lei!"
Pronti a farvi (di nuovo) conquistare da Hugh Jackman? A Natale esce al cinema il musical The greatest showman
Film
CONDIVIDI
Il cinema italiano deve molto, moltissimo, a queste 7 donne straordinarie
Da Sophia Loren a Tina Pica, passando per Anna Magnani e Gina Lollobrigida: le grandi attrici del cinema italiano
Brigitte Bardot
Film
CONDIVIDI
I film francesi sono un patrimonio pazzesco: 6 pellicole da vedere almeno una volta nella vita
Ti piacciono i film francesi? Questi li hai visti? Sono ormai un must
Film
CONDIVIDI
È davvero formativo conoscere il percorso delle attrici che hanno lasciato un segno nella storia cinema
«Senti, Louise, non torniamo indietro». «Che vuoi dire, Thelma?»
Francesca Archibugi Gli sdraiati adolescenti
Film
CONDIVIDI
Francesca Archibugi: "Questo non è un film solo per adolescenti"
La regista porta al cinema Gli sdraiati, il libro di Michele Serra sui teenager di oggi, "ma per me è la storia di un padre e di un figlio"
Gli sdraiati
Film
CONDIVIDI
Sdraiati a chi? La parola agli adolescenti
I protagonisti del film Gli sdraiati, tratto dal libro di Michele Serra, raccontano la loro verità, un po' da attori e un po' da figli
Film
CONDIVIDI
L'amore sul grande schermo: le coppie da cinema che non dimenticheremo mai
Jack! Jack!
richard-gere-incredibile-vita-di-norman-posato
Film
CONDIVIDI
Caro Richard Gere, restituiscici il nostro gentiluomo
Intendiamoci: ne L'incredibile vita di Norman la sua interpretazione è da manuale. Anzi, da Oscar. Ma noi rivogliamo il nostro Gere...
Cara Delevingne in una scena del film «Valerian e la città dei mille pianeti»
Film
CONDIVIDI
6 film tratti da libri da vedere in autunno
Dal futuro con Cara Delevingne al passato con Judi Dench di nuovo nel ruolo della regina Vittoria, alcuni film tratti da libri che...
Film
CONDIVIDI
5 film imperdibili se anche tu sei una gattara doc
Dal più classico Colazione da Tiffany al più recente A spasso con Bob, tutti i film da guardare accoccolata al tuo micio