Il nuovo mestiere di Clive Owen? Fa il barista per Paolo Sorrentino

L'attore racconta l'esperienza sul set di Killer in red, il corto realizzato dal regista premio Oscar per Campari, dove interpreta un tenebroso bartender

Più Popolare

Grazie a Campari, che per la sua nuova campagna promozionale ha deciso di far realizzare un cortometraggio al regista premio Oscar Paolo Sorrentino, affidando il ruolo del (bel) protagonista a Clive Owen. Per fortuna, a differenza di alcuni altri grandi marchi, non ha massacrato la virilità dell'attore, facendolo parlare con tonni o galline in circolazione: al contrario, qui Clive è un tenebroso (e azzeccatissimo) bartender degli anni 80, che flirta con una letale donna in rosso.

Advertisement - Continue Reading Below

La storia, diretta appunto da Sorrentino (ultimamente sulla bocca di tutti per la serie tv The young pope), gioca con i toni noir ed è già cliccatissima su YouTube. Tra l'altro, dopo questa esperienza, lo stesso Clive Owen sembra aver maturato una certa curiosità per la moda dell'aperitivo. Come ci racconta lui stesso.

Cosa l'ha spinta ad accettare la proposta di Campari?

Mi piaceva l'idea che Killer in red fosse un cortometraggio, con una vera storia, e non uno spot pubblicitario. Inoltre sono un grande fan di Paolo Sorrentino: ha un'immaginazione visionaria e credo sia uno dei migliori registi in circolazione. Lavorando con lui sul set di Campari, ho potuto apprezzare il suo stile di regia ma anche le persone di cui si circonda: sono tutte molto preparate.

Più Popolare

Come se l'è cavata con i cocktail?

Per fortuna sono una persona che impara in fretta! Prima di arrivare a Roma, non avevo la più pallida idea di come si preparassero i drink. In realtà è un'arte che sta diventando sempre più importante per chi lavora nel settore: la moda dell'aperitivo sta spopolando e molte persone vanno in un determinato locale proprio perché a preparare i cocktail è quel barman in particolare.

Il suo drink preferito?

Boulevardier (bourbon, vermouth, Campari, ndr).

In Killer in red sfoggiate tutti un look mozzafiato. Quanto sono importanti i costumi?

Il guardaroba è fondamentale per la resa del personaggio! Ricordo che, quando ero ancora all'inizio della carriera, mi capitava di rendermi conto che i vestiti erano sbagliati: non si addicevano al mio personaggio, non ne rispecchiavano la natura. Sarà anche per questo se da allora sono molto pignolo ed esigente sui costumi. Trovo che il look sia un elemento fondamentale del racconto.

Ed ecco il corto di Paolo Sorrentino.

More from Gioia!:
Film
CONDIVIDI
I 19 film LGBTQ più belli di tutti i tempi
Dal classico Brokeback Mountain al sofisticato Carol, le pellicole da vedere per avere una testa sempre più arcobaleno
10-film-romantici-amici-di-letto
Film
CONDIVIDI
10 film da guardare se hai il cuore infranto
Deluse dagli uomini? Ecco i film romantici da vedere per consolarsi, farsi forza e tornare a credere nel grande amore
Film
CONDIVIDI
Joaquin Phoenix: «Ho fatto bingo!»
L'attore si è fatto notare al Festival di Cannes per un nuovo amore, Rooney Mara, e per la Palma d'oro del migliore interprete
Film
CONDIVIDI
Tom Holland: «Ho salvato l'Uomo Ragno»
A 21 anni è il più giovane SpiderMan di sempre (e il più atletico): la sua promessa? «Sarò il migliore di tutti»
Film
CONDIVIDI
Sienna Miller, quando una it girl scopre i pannolini
Immaginate di essere un'icona fashion, immaginate il rumoroso ingresso di un bebè nella vostra vita da copertina
Film femministi imperdibili da vedere
Film
CONDIVIDI
I 10 film femministi più belli di sempre
Da Thelma & Louise a Frozen passando per Wonder Woman: quando le eroine del grande schermo sono paladine dei diritti delle donne
Film
CONDIVIDI
La scena di Ghost che non ci stancheremo mai di guardare
Demi Moore e Patrick Swayze, sempre nei nostri cuori ♥
Film
CONDIVIDI
Cannes, Palma d'oro a The square: tutti i vincitori
Il Festival conferma la sua distanza dal cinema mainstream premiando The square, vincono Diane Kruger, Joaquin Phoenix e Jasmine Trinca,...
Film
CONDIVIDI
Tutti i remake e reboot che vedremo al cinema
Eroine coraggiose, storie d'amore e commedie: il cinema attinge dal passato riproponendoci personaggi immortali
Film
CONDIVIDI
Diario da Cannes, scatta il toto Palma d'oro
Con la proiezione degli ultimi due film sulla Croisette si chiude il concorso, è il momento delle scommesse: ecco i probabili vincitori