Lui ama lui, 11 imperdibili film sull'amore gay

L'amore tra uomini è stato spesso raccontato dal cinema in modi molto diversi e alcuni film sull'amore gay meritano davvero di essere visti, da Querelle a I segreti di Brokeback Mountain fino a A single Man di Tom Ford

Lui ama lui. L'amore fra uomini è una realtà che è sempre esistita anche se per la maggior parte della storia è stata taciuta. Tuttavia i tempi cambiano, per fortuna, e quello che era considerato un vizio è oggi visto come uno dei normali orientamenti sessuali dell'essere umano.

Se l'amore tra donne è un tema trattato al cinema solo in tempi più recenti, quello dell'amore fra due uomini è stato indagato più a fondo. Il cinema si è occupato di questo tema già agli inizi del 1900 e poi mano a mano ha sviscerato l'argomento.

Di film sull'amore gay ce ne sono a tantissimi: ne abbiamo scelti 11 che secondo noi meritano di essere visti.

Advertisement - Continue Reading Below

Diversi dagli altri

Diversi dagli altri (in originale: Anders als die Andern) è un film muto del 1919 di Richard Oswald: si tratta di un film di fondamentale importanza sia nella storia del movimento Lgbt.

Il film accusa il tristemente famoso paragrafo 175 della legge tedesca che considerava l'omosessualità un vero e proprio crimine, paragrafo in base al quale molti omosessuali finirono nei campi di concentramento sotto Hitler e che, anche dopo la caduta del Führer, ha continuato a essere in vigore.

Un film muto che parte dall'amore tra il violinista Paul Korner e un suo ammiratore, Kurt Sivers. Un amore che non potrà finire bene e che dovrà affrontare anche l'isolamento sociale da parte di parenti e amici.

Advertisement - Continue Reading Below

Victim

È il primo film a tematica gay della storia britannica ed è stato girato nel 1961 (quando l'omosessualità in Inghilterra era ancora considerata reato). La regia è di Basil Dearden e il protagonista è Dirk Bogarde (in foto) nei panni di Melville Farr, giovane e brillante avvocato della City. Melville è sposato con una donna, Laura, ma in passato ha amato un uomo, Boy, che un giorno, per sfuggire a tutta la rete di ricatti che circondava i gay nel Regno Unito, decide di uccidersi. Questo fatto porterà il protagonista a cercare i colpevoli della morte di Boy e la cosa avrà grande impatto sull'opinione pubblica.

Il film ha dei grandi difetti (alla fine Melville Farr non ammetterà la propria omosessualità e tornerà con la moglie, come se niente fosse accaduto) ma ha avuto il grande pregio di far discutere sulla depenalizzazione dell'omosessualità, tema molto sentito in quegli anni nelle terre di Sua Maestà.

Advertisement - Continue Reading Below

Querelle

Un film cult, non solo per la filmografia Lgbt. Venne presentato nel 1982 alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e Marcel Carné, quell'anno presidente della Giuria, ebbe a dire: «Voglio aggiungere alcune parole a titolo personale. Come Presidente della Giuria non sono riuscito a convincere i miei colleghi a premiare il film "Querelle" di Rainer Werner Fassbinder. Sono stato il solo a difenderlo. Tuttavia continuo a credere che l'ultima opera di Fassbinder, che lo si voglia o no, che la si deplori o no, avrà un giorno il suo posto nella storia del cinema». Il film è tratto dal romanzo Querelle de Brest di Jean Genet.

Querelle (Brad Davis) è un marinaio gay ancorato nel porto di Brest, agli ordini del tenente di vascello Seblon (Franco Nero), che di lui è segretamente invaghito. A Brest il punto di ritrovo di quasi tutti i marinai e i portuali è La Feria, casa di appuntamento per prostitute e omosessuali, gestito da Nono e da sua moglie Lysiane. È qui che Querelle esplorerà gli abissi della società tra spacciatori e assassini.

Advertisement - Continue Reading Below

Maurice

Un classico della narrativa e della filmografia. Il romanzo, splendido, è di E. M. Forster: venne scritto nel 1914 ma vide la luce solo postumo, nel 1971. Del resto trattava di un tema, l'amore tra uomini, ritenuto scandaloso e penalmente perseguibile nell'Inghilterra del primo Novecento. 

Dal libro James Ivory ha tratto una splendida versione cinematografica nel 1987 con James Wilby, interprete di Maurice, Hugh Grant nella parte di Clive e Rupert Graves in quella di Alec.

Advertisement - Continue Reading Below

Trick

Trick è una commedia romantica a tematica gay del 1999 diretta da Jim Fall, interpretata da Christian Campbell, John Paul Pitoc e Tori Spelling.

È una sorta di favola che si svolge nell'arco di una notte a New York: un giovane scrittore di musical, timido e goddo, incontra sulla metro un fantastico go-go boy che aveva ammirato poco prima in un locale gay. Incomincia la ricerca avventurosa e divertente del luogo dove poter consumare l'improvvisa passione.

Advertisement - Continue Reading Below

Lontano dal paradiso

Lontano del paradiso è un film di Todd Haynes del 2002 e affronta il tema della diversità in genere.

Ambientato nell'America puritana e perbenista degli anni '50, tra i muri di una deliziosa casa della media-borghesia, in una famiglia apparentemente ordinata e felice. Tuttavia le apparenze non devono ingannare: Frank, il buon padre di famiglia (Dennis Quaid) in verità è un omosessuale nascosto; Cathy la moglie (Julianne Moore) una donna infelice e insoddisfatta che stringe amicizia con Ray, un giardiniere di colore. Un quadretto idilliaco che si spezza quando la donna sorprende il marito con un amante occasionale. Un evento traumatico questo che la avvicina ulteriormente a Ray. Ma nell'America razzista degli anni '50 un rapporto anche di sola amicizia tra una bianca ed un nero è del tutto inaccettabile e così non ci sorprende certo scoprire che l'amica del cuore di Cathy può accettare l'omosessualità di Frank, ma non la sua amicizia con un uomo di colore. A Ray non resta allora che andarsene con la figlia, mentre Cathy accetta di divorziare dal marito che nel frattempo si è innamorato di un giovane incontrato a Miami, durante una vacanza.

Advertisement - Continue Reading Below

I segreti di Brokeback Mountain

I segreti di Brokeback Mountain è un film del 2005 diretto da Ang Lee con Heath Ledger e Jake Gyllenhaal. Probabilmente è uno dei film più noti sull'amore tra uomini. Non è un caso che, oltre ad avere grande successo al botteghino, fu il film con maggiori nomination ai Premi Oscar 2006, dove riuscì ad aggiudicarsene 3 su 8 (Migliore regia, Migliore sceneggiatura non originale, Miglior colonna sonora).

È un'opera di fantasia basata sul racconto Brokeback Mountain di Annie Proulx. Ambientato nelle zone rurali e montuose del Wyoming, caratterizzate dalla mentalità agricola e conservatrice degli anni '60,  narra l'intensa e drammatica passione amorosa tra due cowboy.

Advertisement - Continue Reading Below

Little Ashes

Un film del tutto particolare quello diretto nel 2008 da Paul Morrison e dal titolo Little Ashes. La storia ruota intorno alla gioventù di tre mostri sacri spagnoli: il regista Luis Buñuel, il pittore spagnolo Salvador Dalí e il poeta Federico García Lorca. L'arco temporale è quello che va dal loro incontro all'università fino alla loro affermazione.

Con delicata poesia Paul Morrison racconta anche dell'amore tra Salvador Dalí e Federico García Lorca, amore di cui non ci sono fonti storiche, ma solo ammiccamenti, accenni, qualche frase pronunciata e poi ritrattata. Tra i due c'era senza dubbio una simbiosi di anime molto profonda, ma probabilmente anche altro. Nel ruolo di Salvador Dalí c'è Robert Pattinson, mentre Javier Beltrán veste i panni di Federico García Lorca.

Advertisement - Continue Reading Below

A single man

Prima prova da regista di Tom Ford e grandissimo successo. Il film ed è del 2009 è tratto dal libro Un uomo solo di Christopher Isherwood e ha per protagonista Colin Firth, che per questo ruolo ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e ha avuto una nomination al Premio Oscar come miglior attore.

George è, un professore inglese non più giovane che vive in California, triste perché Jim, il suo compagno, è morto in un incidente. A nulla servono la consolante vicinanza di Charlotte, la rabbia contro i libri letti per una vita ma ormai inutili, e il desiderio di un corpo giovane appena intravisto ma che forse è già troppo tardi per toccare.

Advertisement - Continue Reading Below

Silent Youth

Silent Youth (2012) del regista tedesco Diemo Kemmesies narra una storia dai toni delicatamente poetici che prende il la da un incontro del tutto  casuale tra due adolescenti, Marlo e Kirill (Martin Bruchmann e Josef Mattes). Due giovani sconosciuti   che iniziano così, tra un silenzio e l'altro,  un avvicinamento che fa accelerare i battiti del cuore.  Una storia d'amore che si snoda in una Berlino moderna, in movimento e  che via via fa da sfondo al tenero vagabondaggio dei due ragazzi che si cercano, si trovano, si osservano con quella dolce ossessione che nasce soprattutto quando si è giovani e  vittime indifese dell'amore a prima vista.

More from Gioia!:
Charlize Theron
Film
CONDIVIDI
Charlize Theron, nei panni di una bionda
L'attrice sudafricana è al cinema dal 17 agosto in Atomica bionda, dove si fa picchiare "come un uomo"
film-italia-la-grande-bellezza
Film
CONDIVIDI
I 10 film che celebrano la grande bellezza dell'Italia
Da La grande Bellezza a Star Wars (ebbene sì...), scopri i film girati in Italia che raccontano la bellezza del nostro Paese
Film
CONDIVIDI
Elogio del bagnino, un mito in estinzione
Il latin lover è un'invenzione delle straniere a cui i nostri bagnini si sono adeguati con professionalità, ce lo spiega un documentario...
Film
CONDIVIDI
Harry Styles: «Speriamo che me la cavo»
Il ciuffo più famoso degli (ex) One Direction debutta con un piccolo ruolo in un film di guerra diretto da Christopher Nolan
Film
CONDIVIDI
Amy Adams: «Il successo non vale nulla se manca la felicità»
L'abbiamo adorata in Arrival, American Hustle e Come d'incanto, ma ci sono delle curiosità che la rendono ancora più speciale
Film
CONDIVIDI
Manolo Blahnik: tutti i segreti del designer di scarpe in un documentario
L'arrivo del documentario/biografia sul geniale stilista è previsto per il 15 settembre 2017
Film
CONDIVIDI
Rocio: «Non nascondo più la mia bellezza»
Dopo un periodo di crisi, l'attrice ha deciso di non mortificare più la sua fisicità e ha detto sì al nuovo cinepanettone di Neri Parenti:...
Film
CONDIVIDI
Paolo Ruffini: «Sì, con Diana Del Bufalo è finita»
Ospite alle giornate Ciné di Riccione, l'attore conferma ufficialmente a Gioia! i rumors sulla fine della sua relazione
animali-fantastici-e-dove-trovarli-locandina
Film
CONDIVIDI
Animali fantastici, il sequel: novità dal set
Con l'inizio delle riprese, emergono i primi dettagli sul sequel (ancora senza titolo) di Animali fantastici e dove trovarli (Attenzione...
Film
CONDIVIDI
Jasmine Trinca: «Le donne? Meravigliosamente complicate»
La femminilità secondo Jasmine Trinca: l'attrice, premiata al festival di Cannes 2017, sarà Ilaria Cucchi nel film Sulla mia pelle