Irina come non l'avete (davvero) mai vista

Siamo abituate a vederla senza veli, ma l'ambasciatrice della campagna #insideandout di Intimissimi, Irina Shayk, ci mostra oggi un nuovo lato di sé. E lo fa completamente vestita.

Più Popolare

Mosca, 2007. Il team di Intimissimi era impegnato nello scouting di nuovi talenti e nuovi volti, che abbracciassero i valori del brand e che lo innovassero, presentando nuove forme di femminilità. A Mosca, Intimissimi ha trovato Irina Shayk. Ed è stato subito colpo di fulmine. Sarà stato il sorriso contagioso o lo sguardo sensuale: il colpo di fulmine si è trasformato in una storia che dura da ormai dieci anni.

Advertisement - Continue Reading Below

Non è un caso, infatti, se Irina sia stata scelta come una delle ambassador della nuova campagna di Intimissimi #insideandout. Una campagna che cambia le regole del mondo underwear. Siamo sicure ricorderete l'ultima apparizione di Irina per Intimissimi: impossibile non notare la sua bellezza magnetica. La stessa, certo, ripresa dalla lente di Mario Testino per #insideandout, ma seguendo una nuova angolazione: nessun reggiseno in primo piano, nessun completino mostrato, la lingerie c'è ma non si vede. Quello che si vede è la personalità travolgente di Irina e delle altre 3 testimonial, Dakota Johnson, Ana Ivanović e Ella Mills.

Più Popolare

L'obiettivo della campagna è quello di superare le apparenze e di arrivare ad un'altra concezione di femminilità, decisamente più attuale e autentica. Presentare donne diverse, ma accomunate dalla stessa grinta 100% femminile: al di là delle taglie, degli stili di vita e delle ambizioni, sono donne il cui vero punto di forza sta nel sentirsi sicure di sé. Ogni donna è sensuale a modo suo: basta una risata, dice Irina, o l'intimo giusto. Quello che sceglie lei è, ovviamente, la bralette, al contempo elegante e pratica, sempre super femminile ed elegante. Come Irina.

La modella e neo mamma si presenta con una mise nuova. Vederla vestita con un outfit off-duty - o anche più semplicemente, vestita - è un segno inequivocabile di un nuovo modo di intendere la femminilità. E le sue parole, lo confermano. "La vera bellezza è quella che parte da dentro": cerchiamo, insomma, di guardare al di là dell'apparire per instaurare un dialogo i cui frutti siano quelli dell'empowerment femminile.

More from Gioia!:
Tendenze
CONDIVIDI
E poi arriva la foto della Turani in intimo e capisci che forse "no, non è una di noi"
E invece sì, lo è eccome. Grazie Paola, tvb
Tendenze
CONDIVIDI
Marketplace, l'e-commerce di Facebook dove vendere e comprare l'usato è la svolta del secolo?
Che lo shopping sia con te
Tendenze
CONDIVIDI
I pezzi moda più caldi per combattere il freddo vestendo sempre elegante
Per le più freddolose, non temete, si può essere alla moda anche quando le temperature si abbassano. Ecco i trucchi per stare al caldo con...
Tendenze
CONDIVIDI
TEAM BROWN
Quante volte abbiamo sentito parlar male di un colore che, in realtà, è mettibilissimo? E sa anche essere più che sexy
Tendenze
CONDIVIDI
Guida ai tessuti: 3 tipi di cotone che dovresti conoscere
Facile dire cotone... ma di quale tipo stiamo parlando? Ecco la guida per riconoscerli e per sceglierli in base alle tue esigenze!
Tendenze
CONDIVIDI
Perché Chiara *brilla* nelle stories di Instagram?
Su Instagram, spesso la si vede abbagliante come una stella: a cosa è dovuta quella luce tutta in favore di outfit?
Come abbinare l'arancione, colore must dell'inverno 2018? 5 abbinamenti da copiare
Tendenze
CONDIVIDI
Arancione mon amour: come abbinarlo per l'inverno 2018
Orange is the new black e su questo non c'è dubbio, ma come indossare al meglio il colore di tendenza più cool dell'inverno... e non solo?
Scarpe velluto rosa da abbinare tailleur pigiama
Tendenze
CONDIVIDI
Tailleur pigiama: con che scarpe lo metto?
Ormai ci si va in giro tranquillamente anche fuori casa, ma occhio alle scarpe: con il pink velvet andate sul sicuro
Tendenze
CONDIVIDI
I pantaloni leopardati sono l'azzardo più sensato dell'inverno 2018. E poi quanto stile!
Ps: Bella Hadid e Kaia Gerber insegnano come abbinarli
Tendenze
CONDIVIDI
Perché Milano ha vinto il mese della moda
Non più un fanalino di coda tra le capitali della moda, bensì una voce che sa imporsi con coraggio: a chi va il merito? A Gucci, ad Armani,...