Pitti Uomo 2016: 5 cose da sapere sulla novantesima edizione

Il Pitti fa novanta!  Ecco tutto quello che devi sapere ​sull'evento che fino al 17 giugno 2016 anima la Fortezza Da Basso a Firenze

L'attesa è finita. Pitti Uomo alza il sipario su questa nuova edizione con la moda maschile che da oggi al 17 giugno regna sovrana a Firenze nella sede storica, Fortezza da Basso. Una 90esima edizione, per la precisione, che ribadisce il ruolo dell'evento come centro attrattore internazionale - per addetti ai lavori, buyers, giornalisti ma anche appassionati e semplici curiosi - delle tendenze uomo più attuali dello stile contemporaneo. Per celebrare questo traguardo, Pitti Immagine scommette sui numeri (tema di quest'anno): sulle loro qualità estetiche, grafiche, simboliche, nella moda e oltre la moda. E il titolo dell'edizione, perciò, non poteva che essere Pitti Lucky Numbers.

Scopriamo insieme le 5 cose che non puoi non conoscere su Pitti Uomo 2016:

Advertisement - Continue Reading Below

I numeri

La superficie espositiva è di 60mila metri quadrati; 1.222 tra marchi e collezioni per questa edizione dei quali 539 provenienti dall'estero; 15 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda uomo, tra cui Make riservato ai talenti che puntano alla riscoperta dell'artigianalità. Prendendo in esame l'edizione estiva, i visitatori sono stati 30mila in totale del salone, oltre 2mila i buyers.

Advertisement - Continue Reading Below

Gli eventi speciali

A Palazzo Pitti è allestita la mostra Karl Lagerfeld - Visions of Fashion, che per la prima volta ripercorre la carriera fotografica di Karl Lagerfeld. Cartier, invece, presenta il suo universo maschile mettendo in scena l'universo maschile della maison. Nel cuore di Firenze, verrà presentato l'orologio Drive de Cartier. Visvim è il Designer Project di questa edizione. Giovedì 16 giugno alle 10, Hiroki Nakamura - fondatore e designer del brand giapponese - propone una experience completa del marchio Visvim, in forma di performance, nel Giardino di Boboli.

Advertisement - Continue Reading Below

Le sfilate più attese

Mercoledì 15 giugno alle 19, alla Manifattura Tabacchi, Gosha Rubchinskiy presenta la collezione PE 2017 insieme a un progetto fotografico e video concepito per questo evento. Seguirà Florence Calling Raf Simons: giovedì 16 giugno alle 20.30, alla Stazione Leopolda, lo stilista metterà in scena la sua collezione PE 2017 insieme a un progetto speciale realizzato appositamente per Pitti Uomo 90. Fausto Puglisi è il Pitti Italics Special Event: lo stilista lancia in anteprima internazionale la prima capsule di moda uomo, presentata insieme alla Resort donna 2017, mercoledì 15 giugno dalle 17.00 alle 19.00, alla Stazione Leopolda. Lucio Vanotti, invece, presenta in anteprima, con un fashion show, la sua collezione menswear, giovedì 16 giugno alle 12.00, negli spazi della Dogana di via Valfonda.

Advertisement - Continue Reading Below

Secret Florence

Pitti Immagine collabora con il Comune di Firenze alla realizzazione di Secret Florence, il programma di eventi per coinvolgere tutta la città. In un dialogo con il patrimonio storico della città e alcuni suoi luoghi inediti, l'iniziativa presenta performance, iniziative e installazioni realizzate per l'occasione da una serie di realtà di riferimento presenti e attive nel territorio urbano della città come Tempo Reale, Schermo dell'Arte, Fondazione Fabbrica Europa, Museo Marino Marini e Le Murate. Progetti di Arte Contemporanea.

Advertisement - Continue Reading Below

Non solo moda

Tema di questa edizione sono i numeri che popoleranno l'intera Fortezza da Basso. Non manca lo sguardo ironico tipico della manifestazione con un set design a cura di Oliviero Baldini. Legati al tema generale anche una serie di progetti: ad esempio, Wall of Fame è una grande parete con i 90 numeri della Smorfia Napoletana interpretati dalla street artist Laurina Paperina; L'Epica dei Numeri dà vita a 11 sculture XL dedicate alle maglie dei giocatori che hanno fatto la storia del calcio.

More from Gioia!:
Abbigliamento
CONDIVIDI
Gisele, in verde, ruba la scena alla MFW
Ai Green Carpet Fashion Awards, la top model si è contraddistinta indossando un abito di Stella McCartney
Abbigliamento
CONDIVIDI
5 outfit con pantaloni eleganti da copiare allo street style della MFW
A Milano, lo stile understatement dà il meglio di sé: il capo più indossato nella città meneghina durante la settimana della moda? I...
Abbigliamento
CONDIVIDI
Dolce & Gabbana e la sfilata (segreta)
In sfilata, oltre alla collezione primavera estate 2018, anche Amber Le Bon, Thylane Blondeau ed Ella Richards
Abbigliamento
CONDIVIDI
Come indossare la maglia tricot: idee per l'autunno
La maglia? Un punto di partenza perfetto per i primi freddi: quella di C&A è smart-budget, moderna, aperta a ogni abbinamento
come vestirsi bene a 30 anni
Abbigliamento
CONDIVIDI
Come vestirsi bene a 30 anni: 8 regole di stile
Non troppo retrò, non troppo infantile: lo stile di chi ha compiuto 30 anni non può che essere chic seguendo questi semplici consigli
Abbigliamento
CONDIVIDI
Kate Middleton: il suo secondo abito da sposa (forse) è ancora più bello del primo
Il giorno della sue nozze la Duchessa ha indossato un secondo abito per una cena intima, la sera, a Buckingham Palace
Abbigliamento
CONDIVIDI
Giorgio Armani: ode al colore e all'ottimismo
«Alla tristezza io rispondo con il colore», Re Giorgio porta alla Milano Fashion Week una collezione gioiosa
Abbigliamento
CONDIVIDI
7 pezzi moda bambino (immancabili) per andare a scuola
Camicia, jeans e felpa per lui; vestitino a fiori per lei: i capi must have del look per la scuola dei tuoi bambini
Abbigliamento
CONDIVIDI
Gigi e Kaia: quando l'abito è un bouquet
Durante la Milano Fashion Week, Jeremy Scott si è superato facendo sfilare abiti fatti da fiori a grandezza naturale
Abbigliamento
CONDIVIDI
Tutti i look di Fendi che ameremo in primavera
Stampe check, righe, ma soprattutto tantissima eleganza