Alla New York fashion week la moda ha mandato un messaggio forte a Trump

Non solo abiti, anche la politica è stata protagonista delle sfilate della moda autunno inverno 2017-2018 a New York, e la tendenza che si impone è essere uniti ed esprimere la propria libertà attraverso il proprio look

ALTRI DA Sfilate
20 articles
cappotti-donna-moda-inverno-2018
Cappotto, il pezzo forte dell'inverno si fa in 8
Maye Musk modella 70 anni
La modella più ricercata del momento ha quasi 70 anni
Perché Milano ha vinto il mese della moda

Alla New York Fashion Week 2017 il fashion system ha avuto qualcosa da dire al neo presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump. Gli slogan politici non sono una novità in passerella: avete presente la t-shirt femminista di Dior? Ma un altro messaggio significativo è stato lanciato dagli stilisti ed è rivolto alle donne di tutte le età, nazionalità e forme.

Diversità è stata la parola chiave per tutta la settimana della moda newyorkese. Michael Kors ha proposto una modella per ogni continente comprese la sinuosa Ashley Graham, la 43enne Amber Valletta e la 42enne Carolyn Murphy. Prabal Gurung, un immigrato nepalese di prima generazione, ha scelto modelle dalla taglia 34 alla 44 che hanno sfilato tutte insieme al termine dello show sulle note di Imagine di John Lennon.

Advertisement - Continue Reading Below

J Crew ha voluto le nuove newyorkesi invece che le modelle per la sua presentazione, come la 62enne comica Sandra Bernhard; mentre il duo australiano Tome (che ha preso ispirazione dalle attiviste femministe Guerrilla Girls) ha disegnato alcuni look della collezione autunno inverno 2017 - 2018 per soddisfare le diverse esigenze delle donne legate alle loro forme. Halima Aden, modello di 19 anni somalo-americano nato in un campo profughi del Kenya, ha sfilato per Yeezy di Kanye West in un lungo cappotto di pelliccia.

More From Sfilate
20 articles
cappotti-donna-moda-inverno-2018
Cappotto, il pezzo forte dell'inverno si fa in 8
Maye Musk modella 70 anni
La modella più ricercata del momento ha quasi 70...
Perché Milano ha vinto il mese della moda
Sfilate primavera estate 2018: i trend beauty da Parigi
25 incredibili beauty look dalla PFW
Kaia Gerber on the Chanel spring/summer 2018 catwalk
Chanel: il paradiso all'improvviso

Raf Simons, al suo debutto per Calvin Klein, ha focalizzato l'attenzione sull'America ordinaria vista attraverso la lente romantica di un immigrato - «tutte persone diverse tra loro con differenti codici di stile» - mentre Stuart Vevers a Coach, altro stilista straniero importato a New York, ha interpretato la sua nuova patria con suggestioni nostalgiche e una serie di modelle di diversa nazionalità.

Le gemelle Olsen, improbabili rivoluzionarie, hanno ricamato la parola unità sui polsini della camicia in passerella per The Row. Tracy Reese, invece, ha preso ispirazione dalla Women's March di Washington e dai versi della poesia My Mother Was a Freedom Fighter di Aja Monet : «New York è un posto molto speciale», spiega la stilista, «Anche se le persone non sono d'accordo con tutto, c'è ancora disponibilità ad ascoltare».

La moda e la politica non si incontrano facilmente: sarà ancora protagonista l'attivismo la prossima stagione? Chissà, almeno per il momento, l'unità sociale è la più grande tendenza vista in passerella.

Da: HarpersBazaarUK
More from Gioia!:
Sfilate primavera estate 2018: i trend beauty da Parigi
Look
CONDIVIDI
25 incredibili beauty look dalla PFW
I make up e gli hairstyling più creativi dalla Ville Lumière
Kaia Gerber on the Chanel spring/summer 2018 catwalk
Abbigliamento
CONDIVIDI
Chanel: il paradiso all'improvviso
Scenografia da urlo e abiti indimenticabili: la sfilata firmata da Karl Lagerfeld andata in scena alla Paris Fashion Week
Sfilate primavera estate 2018: il primo défilé L'Oréal sugli Champs-Élysées
Look
CONDIVIDI
Parigi: il défilé democratico sugli Champs-Élysées
Migliaia di parigini e di turisti hanno assistito gratis al primo show sull'Avenue
Valentino spring summer 2018
Abbigliamento
CONDIVIDI
La primavera 2018 secondo Valentino
Abiti romantici ma mai leziosi: le femminilità della prossima stagione calda secondo Valentino
Borse
CONDIVIDI
Chloé: 7 borse che fanno battere il cuore
Natacha Ramsay-Levi, al suo debutto come direttore creativo di Chloé, non delude per niente e, anzi, stupisce mantenendo ben chiaro il dna...
Abbigliamento
CONDIVIDI
5 outfit da copiare alle donne francesi
Dopo New York, Londra e Milano, ora è la volta di Parigi: la moda riempie le strade della città più romantica del mondo...e a noi è venuta...
Abbigliamento
CONDIVIDI
Dior: la prossima primavera tra realtà e utopia
L'evoluzione del femminismo in chiave Dior incanta Parigi e Maria Grazia Chiuri riesce nel miracolo di superare sé stessa
Scarpe firmate primavera estate 2018
Scarpe
CONDIVIDI
Amore a prima vista: le scarpe firmate che ameremo in primavera
Dalle passerelle 2018, tutti modelli più belli e di tendenza in fatto di scarpe: stivaletti, décolletées, sneakers e sandali, scopri (già...
Sfilate primavera estate 2018: i trend beauty da Milano
Look
CONDIVIDI
15 beauty look sorprendenti dalla MFW
Le proposte di make up e hairstyling da scoprire (e indossare) ora
Abbigliamento
CONDIVIDI
5 outfit con pantaloni eleganti da copiare allo street style della MFW
A Milano, lo stile understatement dà il meglio di sé: il capo più indossato nella città meneghina durante la settimana della moda? I...