Trend celeb: di nuovo single

È clamorosamente finito anche l'amore tra i signori Muppet. Perché, tra smentite e conferme, questa è stata l'estate delle coppie scoppiate

Ogni divorzio è diviso in partes tres. Quando non si tratta di grandi amori implosi prematuramente – come quello tra Sean Penn e Charlize Theron – o piccole storie con molte pretese – come il tentativo di Sienna Miller di rendere matrimoniabile Tom Sturridge – tutte le coppie scoppiano nello stesso modo. Quello mirabilmente rappresentato nel comunicato con cui Miss Piggy e Kermit la rana hanno partecipato al mondo la loro clamorosa rottura.

La prima fase è quella di negazione: il periodo cui Piggy e Kermit si riferiscono quando affermano di aver accettato l'irreparabile solo dopo «attenta riflessione, scrupolosa analisi e abbondanti battibecchi».

In questa fase meditativa, ogni commento esterno scatena crisi isteriche. Basti vedere come hanno reagito Will e Jada Pinkett Smith, insieme da quasi 18 anni e in procinto di disintegrarsi da almeno dieci, alla comparsa su RadarOnline dei dettagli del (presunto) divorzio: lui ha insultato in maiuscolo i pettegoli su Facebook, dove da sempre vale la regola «più ne parli, peggio stai»; lei ha confermato la smentita interrompendo per un attimo la vacanza da single alle Hawaii.

La seconda fase è la dichiarazione. I signori Muppet sono stati i più sinceri, comunicando l'intenzione di continuare a lavorare insieme (a settembre ricomincia la show, che sia una mossa promozionale?) «su tutti i media conosciuti o d'ora in poi concepiti, nei secoli dei secoli, in ogni angolo dell'universo». In confronto, il comunicato di Gwen Stefani e Gavin Rossdale – caduti dopo 13 anni di matrimonio – è tutt'un cesello di ipocrisie intorno all'impegno di «crescere insieme i nostri figli in un clima leale e rilassato».

La terza fase è quella di svergognamento. Dopo aver doverosamente smentito, e poi ufficializzato la separazione all'indomani del decimo anniversario – una scadenza importante per la legge californiana sugli alimenti – Ben Affleck e Jennifer Garner sono precipitati nella soap opera più trita: lui che si affanna a negare la tresca con la tata cui intanto paga il soggiorno in grand hotel; lei che «disgustata» lo caccia di casa, e tanti saluti al clima rilassato.

Ma mentre tutti insistono sulla riservatezza di un momento tanto delicato, solo Miss Piggy promette una qualche verità. A fronte, naturalmente, di «un'offerta adeguata». Di che rinunciare al gelato a merenda, e organizzare una raccolta fondi.

Advertisement - Continue Reading Below

1 NON È VERO NIENTE!

Miss Piggy e Kermit la rana, istruzioni per una separazione perfetta. (Foto: Getty)

Advertisement - Continue Reading Below

2

Sienna Miller e Tom Sturridge, la piccola storia con molte pretese. (Foto: Getty)

Advertisement - Continue Reading Below

3

Miss Piggy e Kermit la rana, istruzioni per una separazione perfetta. (Foto: Getty)Sienna Miller e Tom Sturridge, la piccola storia con molte pretese. (Foto: Getty) Sean Penn e Charlize Theron, la storia che implode. (Foto: Getty)

Advertisement - Continue Reading Below

4

Will e Jada Pinkett Smith, la fase della negazione. (Foto: Getty)

Advertisement - Continue Reading Below

5

Gwen Stefani e Gavin Rossdale, la fase del comunicato congiunto. (Foto: Getty)

Advertisement - Continue Reading Below

6

Ben Affleck e Jennifer Garner, la fase della vergogna. (Foto: Getty)

More from Gioia!:
Molestie Fausto Brizzi
Storie
CONDIVIDI
Molestie: con Brizzi lo scandalo arriva in Italia, e ora?
I nomi emersi fin qui sono solo la punta di un iceberg, che non riguarda solo il cinema: come difenderci? Ripartendo da noi
Storie
CONDIVIDI
Noi, italiani expat a Barcellona, vi parliamo della Catalogna
Sono arrivati anni fa in una città accogliente e cosmopolita: ora ci raccontano la (difficile) quotidianità del capoluogo catalano
Donne potere leadership femminile
Storie
CONDIVIDI
Ragazze con i superpoteri
Cosa succederebbe se fossero le giovani donne a governare il mondo? Potrebbero riscrivere le regole del potere
Calendario Pirelli 2018 Duckie Thot
Storie
CONDIVIDI
Calendario Pirelli 2018: Alice si fa black
Presentato a New York e firmato da Tim Walker è un manifesto al tema dell'inclusione e un inno alla diversità
Ho 13 anni e sono una bulla
Storie
CONDIVIDI
"Ho 13 anni e sono una bulla": la testimonianza shock
Mentre Amnesty International lancia una campagna contro il bullismo, una ragazza ci ha raccontato come ci si ammala di violenza
Violenza sulle donne denuncia
Storie
CONDIVIDI
Violenza sulle donne: "Lo denuncio, e dopo?"
Molte vittime si rivolgono all'autorità giudiziaria, ma per proteggerle ci vorrebbe un processo veloce e adeguato: ne parla un corto
Molestie sessuali metoo confessione
Storie
CONDIVIDI
"Non sapevo con che occhi guardarmi: vittima o carnefice di me stessa"
La testimonianza di una lettrice all'insegna dell'hashtag #metoo: "A 24 anni non avevo chiaro che stavo subendo una molestia"
Millennials calo nascite Italia motivi
Storie
CONDIVIDI
Cosa fa paura alle millennial che non fanno figli?
Lo abbiamo chiesto alle dirette interessate, mentre le statistiche consegnano l'Italia a un destino di culle vuote
Molestie sessuali  campagna dauomoauomo
Storie
CONDIVIDI
Violenza di genere: l'invito agli uomini a dirsi contro
Il terremoto Weinstein ha aperto ovunque crepe profonde: anche in Italia, dove arriva una campagna che passa il testimone ai maschi
influencer-dalle-uova-d-oro-danielle-bernstein-camila-coehlo-aimee-song
Storie
CONDIVIDI
Influencer dalle uova d'oro
Basta che in un post indossino un abito perché diventi subito sold out: viaggio tra i nuovi guru del fashion system