Robert De Niro e Mariah Carey premiati ai Glaad Media Awards 2016

A loro è toccato il riconoscimento made in Usa per i personaggi che contribuiscono a fornire un'immagine corretta del mondo Lgtb, anche attraverso i mezzi di comunicazione di massa

Più Popolare

Parata di vip il 14 maggio a New York per i Glaad Media Awards, i premi assegnati dalla Gay & Lesbian Alliance Against Defamation - Glaad, appunto, l' organizzazione statunitense no-profit che lotta contro la discriminazione e l'omofobia - a coloro che contribuiscono a fornire un'immagine più vera e accurata della comunità Lgbt (lesbica, gay, bisessuale e transessuale). Quest'anno protagonisti della cerimonia – che si è svolta presso il Waldorf Astoria Hotel di New York – sono stati Mariah Carey e Robert De Niro, in una serata presentata da Laverne Cox, attrice transgender co-protagonista di Orange is the new black (nella foto d'apertura con Mariah Carey mentre si fanno un selfie).

Advertisement - Continue Reading Below

Mariah Carey – in abito argentato trasparente dall'ampia scollatura – si è presentata con il fidanzato, il magnate australiano James Packer. Ma perché la cantante è stata premiata? A spiegarlo è Sarah Kate Ellis , ceo del Glaad: «Mariah Carey è una figura mediatica che ha sempre usato il suo palco per supportare costantemente e aiutare attivamente la comunità Lgtb ad essere più forte e rispettata». Infatti «attraverso la sua musica e il suo supporto, sempre molto forte e sentito, ha ispirato e rafforzato un numero infinito di fan Lgbt in tutto il pianeta». Infine, l'artista «è un'amica della comunità Lgbt e ha lottato, e continua ancora, senza mai stancarsi, per l'accettazione e l'inclusione».

Mariah Carey ai Glaad Awards 2016.
Più Popolare

Dal canto suo Robert De Niro, introdotto sul palco da Jennifer Lawrence, nel ricevere il premio ha chiosato: «Chi pensa male della comunità Lgbt non sa cosa voglia dire veramente essere discriminati».

Read Next:
Il Natale dei Reali inglesi
Storie
CONDIVIDI
Come festeggiano il Natale i reali inglesi?
Anche la Royal family ama seguire la tradizione: non ci credi? Ecco tutte le foto!
Storie
CONDIVIDI
Conosci la vera storia di Babbo Natale?
Il 6 dicembre si festeggia San Nicola, il Santo da cui ha origine Babbo Natale: ma come si è arrivati da San Nicola a Santa Claus?
giornata mondiale per abolizione schiavitù
Storie
CONDIVIDI
2 dicembre, Giornata mondiale per l'abolizione della schiavitù: storia di Faith
Arrivano piene di speranza e finiscono in strada, sono le ragazze nigeriane vittime del racket: Faith si è salvata, ma le altre?
violenze sulle donne leggi
Storie
CONDIVIDI
Ma chi difende le donne?
Esistono le leggi per contrastare la violenza di genere, ma il problema è come vengono applicate: l'opinione dell'avvocato
violenza domestica
Storie
CONDIVIDI
Storie di ordinaria violenza domestica
Tre sopravvissute raccontano le violenze subite da fidanzati, ex, padri, con un monito: l'unico modo per salvarsi è parlare
Famiglia Reale inglese
Storie
CONDIVIDI
100 anni di famiglia reale inglese, scandali compresi
La serie tv di Netflix The crown ha riportato l'attenzione sulla royal family britannica: un secolo di storia in immagini
Storie
CONDIVIDI
Donne migranti: niente ospitalità a Gorino
Sono arrivate stremate via mare con i loro bambini ma non hanno ricevuto accoglienza: noi avremmo voluto un altro finale, eccolo
time foto famose
Storie
CONDIVIDI
100 foto famose che hanno cambiato il mondo
Hanno influenzato il nostro modo di pensare e di vivere: la rivista Time le ha raccolte in un libro
Video di Natale Heathrow
Storie
CONDIVIDI
Questo video natalizio è tenerissimo
«Tornare a casa è il regalo più bello»: il messaggio dello spot dell'aeroporto londinese di Heathrow con 2 adorabili orsachiotti
Storie
CONDIVIDI
Pedofilia: noi, sopravvissuti agli orchi
Nella Giornata nazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza parliamo di abusi sui bambini, dando volce a quelli che ne sono usciti