Tutti i vantaggi dell'essere single, secondo la scienza

Lo stereotipo vuole che le persone non in coppia siano tristi e sole, ma ora una ricercatrice dell'Università della California ribalta la credenza popolare: i single sono più aperti con la famiglia, gli amici e persino i colleghi, e non se la passano per niente male

Più Popolare

Se c'è stato un momento in cui ti sei sentita triste perché eri single (magari proprio nel giorno di San Valentino): questa notizia ti darà conforto immediato! La ricercatrice Bella DePaulo della University of California (belladepaulo.com) ha infatti messo in luce in uno studio i vantaggi derivanti dall'essere single: «Le persone sposate hanno una mentalità più chiusa». Attenzione! L'affermazione è di non poco conto e rende giustizia a tutte le Bridget Jones (prima maniera) del mondo!

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

DePaulo insiste: i single sono più bravi pure a gestire le emozioni negative, e quindi a essere più felici, alla fine! Niente male, no? «Nei media, nella cultura popolare, nei saggi e nella storia si è imposto sempre lo stereotipo che vuole i single tristi e soli», continua la studiosa. Tutto falso!

E ancora: i single hanno una vita sociale più attiva rispetto alle persone sposate, o comunque in coppia, sono più estroversi, aperti e attenti alle esigenze dei famigliari, degli amici, dei vicini di casa e (persino) dei colleghi!

Ma non solo! Chi è single è più determinato, propenso alla crescita personale e autosufficiente. Ci sarà quindi un motivo (serio) per cui ci sono sempre più single nel mondo!

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Gioia! Smart awards 2017: tutti i premiati
I personaggi e i prodotti che hanno avuto quest'anno il premio di Gioia!
Storie
CONDIVIDI
La grande festa dei Gioia! Smart Awards 2017
Il Ballo di Brera e il party di Gioia!, che ha voluto premiare personalità con qualcosa in più...decisamente smart!
Storie
CONDIVIDI
Gioia! Let's dance: l'exhibition per gli 80 anni
8 decenni di moda e costume raccontati attraverso il ballo e le pagine del nostro giornale, nato nel 1937: a Milano dal 21 al 24 giugno
Storie
CONDIVIDI
Cannabis: legalizzarla o no?
Dimenticate il mite spinello: oggi è 25 volte più forte di un tempo, ma quasi nessuno lo sa, e in Italia l'ha provata un adolescente su...
Storie
CONDIVIDI
«Come mia sorella mi ha rubato il fidanzato»
Una pubblica umiliazione davanti alla famiglia intera è una sofferenza immensa, ma utile: ti insegna a perdere senza andare in pezzi
Storie
CONDIVIDI
«Se i miei figli non crescono, io torno ragazza»
Le nostre mamme avevano la sindrome del nido vuoto, i miei figli invece restano accampati a casa, nel caos
Storie
CONDIVIDI
Italiani, popolo di ignoranti?
Un'indagine di Libreriamo mette in luce la scarsa propensione per la cultura e la lettura dei nostri connazionali
Storie
CONDIVIDI
Shampoo (r)evolution: i nuovi parrucchieri
I saloni sono diventati posti pieni di idee, dove tra phon e lavello si fanno corsi di storytelling, aperitivi e sfilate
Diritti delle donne
Storie
CONDIVIDI
A che punto siamo con i diritti delle donne?
Le conquiste femminili in Italia e nel mondo, tra passi in avanti e anacronismi (e divieti) senza senso
Storie
CONDIVIDI
Femminicidio: troppo facile dire raptus
Accoltellata dal compagno nel sonno: le dinamiche nascoste dietro queste tragedie che fanno delle donne delle cittadine di secondo grado