Le millennials spendono di più per il caffè che per la futura pensione

L'ennesima curiosità sulla generazione delle 18-35enni: parte dello stipendio finisce nella quota giornaliera di caffeina piuttosto che in un investimento per quando smetteranno di lavorare

Più Popolare

Sarà che sono, per buona parte, cresciuti con il redivivo Una mamma per amica, con protagoniste due affette da dipendenza cronica da caffeina, sarà, pure, che tentano di guardare al futuro attraverso una nebbia fitta di incertezze - in Italia sia per chi resta che per chi diventa expat - sta di fatto che una recente ricerca di SurveyMonkey per Acorns su usi e costumi dei millennials ha dimostrato che l'abitudine a bere caffè al bar fa spendere loro assai più di quanto mettano da parte per la futura pensione.

Advertisement - Continue Reading Below

Insomma, i nativi digitali, quelli cioè che dall'uso smodato ma abile dei social talvolta riescono a ricavare un verro lavoro, sembrano essere senza dubbio più cicale che formiche: secondo lo studio condotto da SurveyMonkey oltre il 45% dei millennials tra i 18 e i 23 anni spende in caffè molto di più di quello che investe per il proprio futuro. Le ragazze più dei maschi: cioè il 44% delle giovani donne di18-35 anni, contro il 35% dei giovani uomini. La questione cruciale è soprattutto una: la scarsa o meglio nulla fiducia nel fatto di riuscire a smettere di essere impegnati full time nel lavoro prima dei 65 anni e oltre. E allora, vista la lontananza della meta, forse è meglio berci una tazza di nero bollente su, tanto più che i motivi per farlo non sono neppure pochi.

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Non perdere la mostra dell'artista record Basquiat
Se passi da Roma visita l'esposizione del pittore morto giovane le cui opere valgono oggi decine di milioni di dollari
Storie
CONDIVIDI
Il mio primo bacio: da film o da incubo?
Alcuni lo ricordano come un sogno, altri come un disastro: le storie più curiose su Reddit
Storie
CONDIVIDI
Perché il 1° maggio è la festa dei lavoratori?
Questa data ha un significato che forse non sai: scopri la storia, gli slogan famosi e come si celebra nei diversi Paesi
Storie
CONDIVIDI
«Ero drogata, ora lavoro per aiutare gli altri»
Di droga si può guarire (e far guarire) anche facendo da spalla a chi sta cercando di uscirne, e così sono diventata una sober coach
Storie
CONDIVIDI
Testamento biologico, in attesa della legge
Il disegno di legge sulla Dichiarazione anticipata di trattamento è in discussione alla Camera: scopri di cosa si tratta
Storie
CONDIVIDI
«Ho abortito a 16 anni, ma non per mia scelta»
Una gravidanza che decidono di interrompere i genitori: ma dopo quasi 30 anni il suo ex torna e la questione è ancora aperta
Storie
CONDIVIDI
Diritti gay: ora 2 papà valgono uguale
La Corte d'Appello di Trento ha decretato che due gemellini, nati in Canada da surrogacy 7 anni fa, sono figli di entrambi i loro padri
Storie
CONDIVIDI
Lo sai che Instagram combatte la depressione?
La piattaforma di condivisione di immagini avrebbe, secondo un recente studio, un effetto benefico sullo stato d'animo
Storie
CONDIVIDI
Tutti con la Fondazione Rava per ricostruire le scuole dopo il sisma
All'UniCredit Pavilion Milano Michael Nyman si è esibito gratuitamente: obiettivo ricostruire le scuole in centro Italia, e Gioia! c'era
Storie
CONDIVIDI
35 frasi di donne famose per l'emancipazione
Nel giorno della Festa della donna lasciati ispirare da queste parole dette da chi si batte da sempre per i diritti delle donne