Aleppo, Bana Alabed è salva: su Twitter il racconto della guerra in Siria

Tra le persone evacuate da Aleppo anche la bambina di 7 anni simbolo dell'assedio della città siriana

Più Popolare

E' salva Bana Alabed, la bambina di 7 anni che da settembre racconta a tutto il mondo attraverso Twitter (@AlabedBana, un account con 340mila follower) la terribile situazione della martoriata Aleppo. «Sono scappata da Aleppo-Est», ha twittato poche ore fa Bana, mentre sua madre Fatemah, che le gestisce il profilo, chiede a gran voce la pace per tutta la Siria, così come è stato fatto per la città assediata.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Si può quindi tirare un sospiro di sollievo per lei e per gli altri abitanti della città, che è stata evacuata: a inizio dicembre infatti Aleppo-Est, la zona controllata dai ribelli che si oppongono al presidente siriano Assad, è stata colpita da un fitto bombardamento e Bana negli ultimi giorni aveva smesso di inviare i suoi aggiornamenti. Solo qualche giorno fa Fatemah aveva lanciato un appello disperato: «Caro mondo, al momento c'è un intenso bombardamento. Perché stai in silenzio? Perché? Perché? Perché? La paura sta uccidendo me e i miei bambini».

Advertisement - Continue Reading Below

I tweet di Bana

Il primo tweet di Bana è arrivato a settembre 2016 e nel corso delle settimane la bambina, aiutata dalla mamma, ha documentato cosa stava succedendo in città anche con foto e video, tra bombardamenti e (inutili) cessate il fuoco. I terribili effetti delle bombe sono decisamente impressionanti.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Ma Bana ha raccontato sul suo profilo anche alcuni piccoli momenti di vita quotidiana, uno sprazzo di normalità nonostante la situazione difficile: la caduta dei dentini da latte, alcuni nuovi amichetti, insomma le cose che accadono a qualsiasi bambino in ogni parte del mondo. Quelle cose che tutti i bambini come Bana devono poter vivere in un posto sicuro e al riparo, insieme ai loro genitori e ai loro familiari.

Advertisement - Continue Reading Below

Per Bana recentemente si era mossa anche la scrittrice J.K.Rowling, l'autrice di Harry Potter, che le ha inviato gli ebook del maghetto.

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Maria Callas in scena: il vernissage della serata esclusiva di Hearst Italia e Teatro alla Scala di Milano
Le foto della serata evento che ha inaugurato la mostra dedicata al grande soprano
Maria Callas in scena: gli anni alla Scala - Mostra, anniversario Hearst
Storie
CONDIVIDI
Hearst celebra 4 dei suoi magazine con 2 eventi da non perdere al Teatro alla Scala
Tutto pronto per i grandi festeggiamenti di Gioia!, Gente, Elle Italia e Marie Claire Italia, quattro magazine che insieme rappresentano...
Storie
CONDIVIDI
Cristina Bowerman: dalla giurisprudenza alla cucina, come si diventa chef (stellati)
La chef, in occasione del Festival della Comunicazione, ci ha raccontato una storia di successo: la sua, fatta di passione, coraggio e...
Storie
CONDIVIDI
Violenza sulle donne: ai raptus di gelosia non crediamo più
Dietro ai femminicidi c'è una cultura che rende possibile arrabbiarsi e ferire a morte: ecco perché serve fare prevenzione nelle scuole
Storie
CONDIVIDI
Abby Stein, nata due volte: da rabbino a donna attivista transgender
Non si è mai sentita un maschio, ma non sapeva cosa significasse «transgender»: l'ha imparato diventando donna, come ci racconta qui
The Weekend bazaar icons
Storie
CONDIVIDI
Harper's BAZAAR Icons: The Weeknd protagonista
L'incontro tra musica e moda sul numero speciale di Harper's BAZAAR firmato da Carine Roitfeld per raccontare lo stile del prossimo inverno
Storie
CONDIVIDI
Quello che nessuna madre osa dire sul proprio figlio (ma che pensa davvero)
L'ironia langue quando una madre parla dei propri figli, per cui se non ne potete più di ritratti irreali di bambini perfetti, leggete qui...
Baby modella in sfilata
Storie
CONDIVIDI
Baby modelle, luci e ombre del backstage
C'è chi comincia da piccolissima, chi sogna di farlo anche da grande: un libro (e questa inchiesta) racconta le loro infanzie «da catalogo»
Storie
CONDIVIDI
Manterrupting: come liberarsi dalla brutta abitudine maschile di interrompere i nostri discorsi
Avete presente quella volta che un collega o un amico vi ha interrotte per dire la sua e voi siete rimaste lì, mortificate? Ebbene, siete...
Sbarchi migranti Italia navi Marina militare reportage: il soccorso ai profughi
Storie
CONDIVIDI
Migranti: siamo stati sulla nave che presta soccorso
Oltre 12mila profughi in 48 ore: noi eravamo a bordo delle navi della Marina Militare, ecco il reportage esclusivo di Gioia!