Musical: i detenuti del carcere di Opera vanno in scena con Il figliol prodigo

L'arte come mezzo di rieducazione: 14 detenuti della sezione Alta sicurezza si cimentano in un musical, in scena nel Teatro del carcere milanese il 26 e 27 ottobre 2016 e poi in tour in tutta Italia fino al 25 novembre

C'è un nuovo musical, molto speciale, pronto a fare il suo debutto, con grande emozione, sui palcoscenici italiani: si tratta deIl figliol prodigo, spettacolo che ha come protagonisti 14 detenuti della sezione Alta sicurezza del carcere di Opera. Così, proprio nell'anno in cui questo genere è tornato più che mai in spolvero, questi neofiti dell'intrattenimento teatrale, guidati da Isabella Biffi, cantautrice e regista che che da quasi 10 anni utilizza arte e cultura come mezzi di rieducazione e rivoluzione umana, portano in scena la parabola che lo stesso papa Francesco (che a breve vedremo anche nel documentario sul clima di Di Caprio) gli ha «commissionato» per celebrare il Giubileo dei carcerati

Advertisement - Continue Reading Below

Il figliol prodigo è in scena il 26 e 27 ottobre 2016, nel Teatro del carcere di Opera a Milano che per l'occasione rimane aperto al pubblico, per poi proseguire il tour il 31 ottobre al Palacongressi di Rimini, il 2 novembre al Teatro Sociale di Brescia, l'8 novembre a Roma al Teatro del Carcere di Rebibbia, il 9 novembre al Teatro della Conciliazione di Roma, per finire il 25 novembre al Teatro Ariston di Sanremo. Le prenotazioni e le informazioni per partecipare agli spettacoli si trovano sul sito eventidivalore.com.

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Italiani, popolo di ignoranti?
Un'indagine di Libreriamo mette in luce la scarsa propensione per la cultura e la lettura dei nostri connazionali
Storie
CONDIVIDI
Shampoo (r)evolution: i nuovi parrucchieri
I saloni sono diventati posti pieni di idee, dove tra phon e lavello si fanno corsi di storytelling, aperitivi e sfilate
Diritti delle donne
Storie
CONDIVIDI
A che punto siamo con i diritti delle donne?
Le conquiste femminili in Italia e nel mondo, tra passi in avanti e anacronismi (e divieti) senza senso
Storie
CONDIVIDI
Femminicidio: troppo facile dire raptus
Accoltellata dal compagno nel sonno: le dinamiche nascoste dietro queste tragedie che fanno delle donne delle cittadine di secondo grado
Storie
CONDIVIDI
Che tenero il koala che si chiama come Bowie!
Grazie ai suoi occhi (un rarissimo caso di eterocromia nei marsupiali) rende omaggio con il suo nome alla rockstar
Storie
CONDIVIDI
Cutting, mi taglio per stare bene
Le pratiche autolesioniste sono molto diffuse tra le adolescenti italiani, che talvolta postano persino le foto dei tagli sui social
Storie
CONDIVIDI
Non perdere la mostra dell'artista record Basquiat
Se passi da Roma visita l'esposizione del pittore morto giovane le cui opere valgono oggi decine di milioni di dollari
Storie
CONDIVIDI
Il mio primo bacio: da film o da incubo?
Alcuni lo ricordano come un sogno, altri come un disastro: le storie più curiose su Reddit
Storie
CONDIVIDI
Perché il 1° maggio è la festa dei lavoratori?
Questa data ha un significato che forse non sai: scopri la storia, gli slogan famosi e come si celebra nei diversi Paesi
Storie
CONDIVIDI
«Ero drogata, ora lavoro per aiutare gli altri»
Di droga si può guarire (e far guarire) anche facendo da spalla a chi sta cercando di uscirne, e così sono diventata una sober coach