Huma Abedin, adesso basta: voglio il divorzio

L'assistente prediletta di Hillary Clinton lascia il marito Anthony Weiner dopo aver scoperto l'ennesimo scambio di messaggi sexy con intraprendenti sconosciute di internet

Più Popolare

l comunicato stampa con cui Huma Abedin, prima consigliera e discepola di Hillary Clinton, annuncia il divorzio da Anthony Weiner, ex democratico-prodigio dal pisello esibizionista, racconta tutta la storia.

«Al termine di una lunga e dolorosa riflessione», comincia, «ho deciso di separarmi da mio marito». "Dolorosa", certo. È il 29 agosto, e il New York Post ha appena pubblicato estratti della conversazione su Twitter – lunga un anno e mezzo, e significativamente illustrata – tra Weiner e una spigliata sostenitrice di Donald Trump (e della mastoplastica additiva). Ma anche: "lunga". Perché questa è la terza volta che lo sventurato si fa scoprire a mandare foto mandrille. La prima, nel 2011, gli costò il seggio al Congresso. La seconda, nel 2013, disintegrò la sua candidatura a sindaco di New York, ed è minuziosamente dettagliata in Weiner, un documentario autoinflitto che avrebbe dovuto descrivere la parabola di riabilitazione e invece diventa – dice lei a un certo punto – «come vivere un incubo».

Advertisement - Continue Reading Below

 

«Io e Anthony rimaniamo impegnati a garantire il meglio per nostro figlio», prosegue Huma nella nota, «che è la luce di nostri occhi». Jordan ha 4 anni, ed è soprattutto la ragione per cui è rimasta sposata fin qui. In un'intervista a Vogue uscita con nessuna lungimiranza pochi giorni prima dello scandalo – ma come poteva prevedere cotanto cretino? – spiegava: «Quando è nato, non pensavo che avrei lavorato con questa intensità. Né potrei farlo, se Anthony non avesse deciso di fare il padre a tempo pieno». Peccato che Anthony non sia stato neanche all'altezza di quest'incarico: in una delle foto mandate alla tettona, il figlio addormentato fa da sfondo a una sua erezione in pantaloncini bianchi. Tanto vale prendere una tata: almeno la puoi licenziare.

Più Popolare

 «In questo momento delicato, vi chiedo di rispettare la nostra privacy», conclude quindi Abedin. Ma non ci crede nemmeno lei. Perché tra due mesi si vota: ogni sussulto nella prossemica intima della candidata Clinton muove sondaggi. E come Hillary sa benissimo, per l'elettorato le mogli tradite si dividono in due categorie: quelle che non hanno una carriera, e quelle che in fondo se lo meritavano.

More from Gioia!:
Molestie Fausto Brizzi
Storie
CONDIVIDI
Molestie: con Brizzi lo scandalo arriva in Italia, e ora?
I nomi emersi fin qui sono solo la punta di un iceberg, che non riguarda solo il cinema: come difenderci? Ripartendo da noi
Storie
CONDIVIDI
Noi, italiani expat a Barcellona, vi parliamo della Catalogna
Sono arrivati anni fa in una città accogliente e cosmopolita: ora ci raccontano la (difficile) quotidianità del capoluogo catalano
Donne potere leadership femminile
Storie
CONDIVIDI
Ragazze con i superpoteri
Cosa succederebbe se fossero le giovani donne a governare il mondo? Potrebbero riscrivere le regole del potere
Calendario Pirelli 2018 Duckie Thot
Storie
CONDIVIDI
Calendario Pirelli 2018: Alice si fa black
Presentato a New York e firmato da Tim Walker è un manifesto al tema dell'inclusione e un inno alla diversità
Ho 13 anni e sono una bulla
Storie
CONDIVIDI
"Ho 13 anni e sono una bulla": la testimonianza shock
Mentre Amnesty International lancia una campagna contro il bullismo, una ragazza ci ha raccontato come ci si ammala di violenza
Violenza sulle donne denuncia
Storie
CONDIVIDI
Violenza sulle donne: "Lo denuncio, e dopo?"
Molte vittime si rivolgono all'autorità giudiziaria, ma per proteggerle ci vorrebbe un processo veloce e adeguato: ne parla un corto
Molestie sessuali metoo confessione
Storie
CONDIVIDI
"Non sapevo con che occhi guardarmi: vittima o carnefice di me stessa"
La testimonianza di una lettrice all'insegna dell'hashtag #metoo: "A 24 anni non avevo chiaro che stavo subendo una molestia"
Millennials calo nascite Italia motivi
Storie
CONDIVIDI
Cosa fa paura alle millennial che non fanno figli?
Lo abbiamo chiesto alle dirette interessate, mentre le statistiche consegnano l'Italia a un destino di culle vuote
Molestie sessuali  campagna dauomoauomo
Storie
CONDIVIDI
Violenza di genere: l'invito agli uomini a dirsi contro
Il terremoto Weinstein ha aperto ovunque crepe profonde: anche in Italia, dove arriva una campagna che passa il testimone ai maschi
influencer-dalle-uova-d-oro-danielle-bernstein-camila-coehlo-aimee-song
Storie
CONDIVIDI
Influencer dalle uova d'oro
Basta che in un post indossino un abito perché diventi subito sold out: viaggio tra i nuovi guru del fashion system