Donne & lavoro, ci pensa Elle

Appuntamento il 4 e 5 novembre 2016 a Milano per l'evento Elle Active!, forum di sostegno per sviluppare le professionalità femminili

Più Popolare

Se credete che il vostro vicino di scrivania sia più pagato di voi solo
 perché è un uomo, segnatevi in agenda un appuntamento che vi aiuterà a migliorare carriera e salario. Il 4 e 5 novembre 2016 si terrà a Milano la prima edizione italiana di Elle Active!, un forum di sostegno per sviluppare le professionalità femminili.

Advertisement - Continue Reading Below

L'evento, che ha già avuto enorme successo in Francia e Giappone, è gratuito ed è riservato a 2.000 donne. «Forniremo molti consigli pratici», spiega Danda Santini, direttore di Elle Italia, «grazie all'aiuto di 80 esperti di diverse discipline: formatori, direttori del personale, psicologi e avvocati che animeranno 10 corner con interventi di mezz'ora, a cui seguiranno dibattiti con domande e risposte. In più chiederemo ad alcune donne di successo di raccontarci il loro percorso, gli ostacoli che hanno superato e come sono riuscite a conciliare carriera e impegni familiari».

Più Popolare

Fra gli obbiettivi più ambiziosi del meeting: aiutare chi ha perso un lavoro a ritrovarlo, insegnare alle donne a farsi valere, attraverso la richiesta di aumenti e promozioni, pianificare la creazione di un'impresa o di una piccola attività artigianale. Ma ci saranno anche suggerimenti più legati alle problematiche quotidiane: imparare a fare network, investire al meglio le proprie finanze e difendersi dalle discriminazioni di genere. Chi non potrà essere presente, troverà on line, sul sito di Elle Italia, i video degli incontri.

Per iscrivervi cliccate qui, per saperne di più potete andare sul sito di Elle Italia. Il forum Elle Active! è realizzato anche grazie al sostegno di importanti partner: Unilever (main partner), Benetton, Generali, Huawei, Ikea, Unicredit, Virgin Active.

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Cannabis: legalizzarla o no?
Dimenticate il mite spinello: oggi è 25 volte più forte di un tempo, ma quasi nessuno lo sa, e in Italia l'ha provata un adolescente su...
Storie
CONDIVIDI
«Come mia sorella mi ha rubato il fidanzato»
Una pubblica umiliazione davanti alla famiglia intera è una sofferenza immensa, ma utile: ti insegna a perdere senza andare in pezzi
Storie
CONDIVIDI
«Se i miei figli non crescono, io torno ragazza»
Le nostre mamme avevano la sindrome del nido vuoto, i miei figli invece restano accampati a casa, nel caos
Storie
CONDIVIDI
Italiani, popolo di ignoranti?
Un'indagine di Libreriamo mette in luce la scarsa propensione per la cultura e la lettura dei nostri connazionali
Storie
CONDIVIDI
Shampoo (r)evolution: i nuovi parrucchieri
I saloni sono diventati posti pieni di idee, dove tra phon e lavello si fanno corsi di storytelling, aperitivi e sfilate
Diritti delle donne
Storie
CONDIVIDI
A che punto siamo con i diritti delle donne?
Le conquiste femminili in Italia e nel mondo, tra passi in avanti e anacronismi (e divieti) senza senso
Storie
CONDIVIDI
Femminicidio: troppo facile dire raptus
Accoltellata dal compagno nel sonno: le dinamiche nascoste dietro queste tragedie che fanno delle donne delle cittadine di secondo grado
Storie
CONDIVIDI
Che tenero il koala che si chiama come Bowie!
Grazie ai suoi occhi (un rarissimo caso di eterocromia nei marsupiali) rende omaggio con il suo nome alla rockstar
Storie
CONDIVIDI
Cutting, mi taglio per stare bene
Le pratiche autolesioniste sono molto diffuse tra le adolescenti italiani, che talvolta postano persino le foto dei tagli sui social
Storie
CONDIVIDI
Non perdere la mostra dell'artista record Basquiat
Se passi da Roma visita l'esposizione del pittore morto giovane le cui opere valgono oggi decine di milioni di dollari